Immagine WRF RH 2m - Wind 10m (sud)
Modello WRF-NMM con la tipica carta, qui per il Sud, dei venti previsti a 10 metri e l'umidita' relativa (RH) a 2m.
Probabilità precipitazioni e temperature a lunghissimo termine per il globo (IR...
Probabilità precipitazioni e temperature per l'intero globo a lunghissimo termine (a cura di IRI).
Immagine WRF CAPE - CIN (ita - backup 2)
Seconda corsa precedente delle mappe modello WRF. Due tipici indici termodinamici: il CAPE e il... Leggi tutto...
Immagine Meteorologia, Volume 1 - L’atmosfera: costituzione, struttura e proprietà
Meteorologia, la collana di Andrea Corigliano, Volume 1 - L’atmosfera: costituzione, struttura e... Leggi tutto...
Immagine Il nostro modello WRF Centrometeo per la Toscana
Operativo il focus sulla regione Toscana del nostro modello WRF su Centrometeotoscana! Tutti i... Leggi tutto...
Immagine Storia di un’estate all’insegna del Niño. O forse no...
El Nino: fenomeno che produce modificazioni climatiche significative, anche a grande distanza.... Leggi tutto...
Immagine Messico: tempesta di cenere dopo l'eruzione del vulcano Popocatépetl
Messico: tempesta di cenere dopo l'eruzione del vulcano Popocatépetl...
Banner Radiorete

Crema di carote aromatizzata al curry

CREMA DI CAROTE

aromatizzata al Curry


Crema di carote al curry, bella anche da vedere

Ingredienti per 4 personePreparazioneCotturaNote
800 g di carote
1/2 cipolla
1 lt di brodo vegetale o di pollo
40 g di cous cous precotto
1/2 cucchiaino di curry
50 g di parmigiano grattugiato
40 g di mandorle pelate
olio extravergine d'oliva
sale e pepe
15 minuti40 minutiSenza parmigiano e
con brodo vegetale
anche per vegani


Crema di carote aromatizzata al curry: una vellutata gustosa al palato, nutriente, ricca di vitamine e proteine. Adatta anche ai vegetariani e, con qualche modifica, ai vegani.

Affettate la cipolla e fatela appassire in una pentola con 2 cucchiai di olio.

Unite le carote pelate e affettate, mescolate per qualche minuto, poi versate il brodo e cuocete  a fuoco dolce per circa 15 minuti, molto dipende dalla grandezza e dalla consistenza delle carote.

A questo punto aggiungete il cous cous e proseguite la cottura ancora per una decina di minuti, mescolando spesso.

Tostate le mandorle in una padella per qualche minuto, quindi frullatele e tenetene da parte qualcuna intera per la decorazione.

Frullate le carote con il frullatore a immersione, aggiungete il parmigiano grattugiato, il curry, sale e pepe quanto basta e le mandorle frullate.

Mescolare fino ad ottenere una crema omogenea. Se la crema risultasse troppo densa, diluitela con qualche cucchiaio di brodo.

Completate ciascuna porzione con un filo di olio a crudo e con le mandorle intere tenute da parte.

Qualche foglia di prezzemolo e voilà.


A cura di Adelita De Berardinis