Immagine Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia! O no...?
Santa Lucia, il giorno più corto che ci sia! O no? Un classico retaggio della disinformazione...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine Climatologia e Ambiente - Guido Caroselli
Climatologia e Ambiente - Guido Caroselli. Un saggio dedicato a tutti coloro che desiderano... Leggi tutto...
Immagine Meteorologia, Volume 6 - Peculiarità atmosferiche nel Mediterraneo e in Italia
Meteorologia, la collana di Andrea Corigliano, il Volume 6 dedicato alle peculiarità atmosferiche... Leggi tutto...
Immagine Fesa di tacchino in straccetti alle olive
Fesa di tacchino in straccetti con olive: facile da preparare, per chi in cucina non vuole passarci... Leggi tutto...
Immagine UE presenta libro bianco Clima-Energia 2030: preoccupante retromarcia?
UE presenta libro bianco Clima-Energia 2030: preoccupante retromarcia? I dettagli a cura di Fabio... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Badesi (Olbia Tempio)
Webcam a Badesi centro (OT) e vista panoramica verso WNW di Castelsardo e Golfo dell'Asinara,... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Albaredo Per San Marco (Sondrio)
Webcam Albaredo Per San Marco, provincia di Sondrio, Lombardia. Le migliori immagini selezionate... Leggi tutto...

Arrosto di manzo con cuore di prugne secche

ARROSTO DI MANZO

con cuore di prugne secche


Arrosto con prugne

Ingredienti per 4 personePreparazioneCotturaNote
1 arrostino di manzo ca 500 - 600 gr
1 dado da brodo vegetale
1 cipolla
3 carote medie
2 spicchi d'aglio
prugne secche denocciolate
olio d'oliva
alloro
peperoncino
3 bacche di ginepro
1/2 bicchiere di brandy

30 minuti30 minuti in
pentola a
pressione


Arrosto di manzo con cuore di prugne secche: una ricetta agrodolce per palati sopraffini. Unisce al sapore deciso della carne di manzo insaporita con alloro e bacche di ginepro la dolcezza delle prugne secche che vanno a formare per ogni fetta un cuore morbido e delicato.
Svuotate il centro dell'arrosto, mantenendolo integro completo di retina, servendosi dell'arnese svuota zucchine o di un coltellino fino.

Dovete riuscire a formare una specie di "tunnel" che attraversa l'arrosto.

Riempite generosamente il tunnel con le prugne secche denocciolate. Se fuoriescono leggermente da entrambi i fori non importa, andranno ad insaporire meglio il fondo di cottura.

Inserire l'arrosto in una pentola a pressione e far rosolare senza coperchio con due cucchiai di olio, fino a doratura.

Sfumare con il brandy e lasciare evaporare. Aggiungere mezzo litro di acqua, il dado da brodo e tutti gli altri ingredienti.

Chiudere la pentola e far cuocere a fuoco vivace. Al momento del fischio abbassare la fiamma e cuocere per 30 minuti.

Togliere l'arrosto dalla pentola e lasciarlo da parte a freddare. Intanto se necessario far ridurre il sugo di cottura.

Una volta freddato tagliare le fettine ed impiattarle cospargendole generosamente con il loro sugo.

Servire ben caldo.


Adelita De Berardinis

Stampa