Immagine Il rischio per la Terra degli asteroidi più piccoli
Il rischio per la Terra degli asteroidi più piccoli. Ogni anno circa 50.000 tonnellate di rocce e polvere colpiscono il nostro pianeta
Immagine Cosa sanno le nuvole? - Paolo Sottocorona
Cosa sanno le nuvole? E' il nuovo libro del Capitano Paolo Sottocorona, grande Meteorologo e... Leggi tutto...
Immagine Guida Pratica al Meteo per l'Escursionista - Marco Virgilio
In libreria il libro Guida pratica al Meteo per l'escursionista scritto dall'amico giornalista... Leggi tutto...
Immagine Davide Santini, giovanissimo Meteo Man!
Davide Santini, studente di fisica dell'Università di Bologna amante di meteorologia, climatologia... Leggi tutto...
Immagine La piccola Era Glaciale e il Minimo di Maunder
La piccola Era Glaciale e il Minimo di Maunder: tra le storie climatiche e umane che fanno... Leggi tutto...
Immagine GENS 850hPa Temp
Ensemble GFS. 21 membri mediati per la temperatura all'altezza geopotenziale di 850hPa o millibar.
Immagine Radiosondaggi di Cosenza (WRF)
Radiosondaggi attesi sulla città di Cosenza per i prossimi giorni
Banner Radiorete

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Seconda Decade Marzo 2018 all'insegna delle perturbazioni

Sabato 10 Marzo 2018 00:00

Seconda Decade Marzo 2018 all'insegna delle perturbazioni

Il biglietto da visita della stagione primaverile è stata la neve del 1° Marzo, ma poi il comando su tutto l'intero comparto europeo è passato alla pioggia.Pioggia che nei prossimi giorni sarà la protagonista, mentre la precipitazione nevosa sarà relegata a quote collinari. Il transito delle perturbazioni atlantiche scandirà il tempo atmosferico nei prossimi giorni, intervallate da rare giornate soleggiate. Grande esclusa nei prossimi giorni sarà sicuramente l'Alta pressione, che non riuscirà ad espandersi verso la nostra Penisola. Ma andiamo per ordine....


Tra Domenica 11 e Lunedì 12 Marzo avremo il transito della prima perturbazione, molto attiva specie al Nord. La neve cadrà copiosa sulle Alpi, tra i 1200/1600 metri. Quota molto alta su tutto il comparto appenninico, a causa dei forti venti meridionali. Precipitazioni in transito verso il Versante Tirrenico, mentre al Sud la perturbazione recherà rare precipitazioni. Temperature in aumento al Sud, con picchi di oltre 24°C su Sicilia. In calo di alcuni gradi al Centro-Nord. Tra Martedì 13 e Mercoledì 14 Marzo avremo una momentanea tregua dei fenomeni e le temperature ritorneranno su valori gradevoli anche al Nord. Ma nella giornata di Giovedì 15 Marzo, arriverà un nuovo fronte perturbato. Le prime precipitazioni interesseranno dapprima il settore di Nord-Ovest, ma entro sera avrà già raggiunto il resto del Nord. Venerdì 16 Marzo le precipitazioni interesseranno tutta la Penisola, con rovesci e temporali anche di forte intensità. Ancora neve copiosa sull'Arco alpino, oltre i 1400/1500 metri di quota. Temperature in calo ovunque. E arriviamo a Sabato 17 Marzo:nuovo transito perturbato, ma l'arrivo di aria più fredda dal Nord Europa porterebbe la neve sotto i 1000 metri (ma non in pianura).

La conclusione della Decade sarà ancora segnata dal maltempo e temperature più rigide. Nessun spazio sarà dunque concesso all'Alta pressione nei prossimi giorni, con affondi depressionari che interesseranno probabilmente anche la terza decade marzolina.

Attenzione! Ricordiamo che quella descritta è solo una stima di tendenza generale, un'indicazione di massima. Occorre aggiornarsi quotidianamente, seguendo le previsioni giornaliere, le mappe ed il nostro Capitàno Paolo Sottocorona e tenendo sempre presenta la nostra Guida pratica alle previsioni del tempo, le avvertenze e le modalità d'uso riportate in calce alla nostra sezione meteo-città.

Mappa con i principali parametri atmosferici, modello GFS


A cura di Fabio Porro