Immagine Meteorologia, Volume 2 - Gli elementi meteorologici principali
Meteorologia, la collana di Andrea Corigliano, Volume 2 - Gli elementi meteorologici principali...
Immagine L'Aquila, per non dimenticare... dopo il terremoto del 6 Aprile 2009
Una testimonianza sulla situazione a L'Aquila, a diversi mesi di distanza dal terremoto del 6... Leggi tutto...
Immagine Monitoraggio ghiacci: la salute del nostro Pianeta
Monitoraggio ghiacci e la salute del nostro Pianeta. Un 2013 finalmente in controtendenza. Ce ne... Leggi tutto...
Immagine Meteorologia, Volume 4 - La circolazione atmosferica: dalla grande scala al Medi...
Meteorologia, la collana di Andrea Corigliano, Volume 4 - La circolazione atmosferica: dalla grande... Leggi tutto...
Immagine Il Cavaliere delle rose e delle nuvole - A. Venditti
Finalmente il libro sul Generale Andrea Baroni! Scritto dalla maestria della giornalista RAI... Leggi tutto...
Immagine WRF MTS (Mean Thunder Storm) e Hail Index (tuscia-orvietano)
Con i dati del modello WRF, il nostro indice MTS (Mean ThunderStorm Index). Previsione della... Leggi tutto...
Immagine WRF 850hPa RH (tuscia-orvietano)
WRF NMM: mappa tuscia-orvietano del modello fisico-matematico con l'umidità relativa e all'altezza... Leggi tutto...
Banner Radiorete

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Ultima Decade Novembre 2017: l'Autunno si gioca le sue ultime carte a fine mese?

Martedì 21 Novembre 2017 00:00

Ultima Decade Novembre 2017: l'Autunno si gioca le sue ultime carte a fine mese?

Se finora la stagione autunnale ha deluso le aspettative, in termini di piogge, su almeno metà del nostro Paese (segnatamente Nord-Ovest, centrali tirreniche, Sardegna) sul finire della Decade potrebbe riservarci un'evoluzione più interessante ed incisiva. Ma andiamo con ordine.

L'ultima perturbazione atlantica (seria) è transitata domenica 12 Novembre. Poche le precipitazioni al Nord, tanto vento e un calo termico. Invece al Centro è perfino arrivata la neve in Appennino, a quote basse specie per la stagione, addirittura in pianura in Emilia-Romagna, imbiancando cittadine come Bologna, Ferrara e Modena. Infine il maltempo si è dilungato al Sud, dove si è formato un Ciclone Mediterraneo con piogge anche torrenziali.

Nei prossimi giorni mentre l'Alta pressione estenderà a tutta la Penisola la sua protezione, le perturbazioni atlantiche recheranno forte maltempo tra Isole Britanniche, Scandinavia e Francia. L'aria fredda invece sarà relegata alla Penisola Balcanica, dove la neve cadrà anche a quote basse. Anche se saremo in un campo di Alta Pressione, avremo il transito di nubi più o meno compatte. Solo tra Sabato 25 e Domenica 26, una debole perturbazione transiterà sui cieli italiani.


L'elevazione dell'Alta pressione delle Azzore verso l'alto Atlantico, veicolerà dalla giornata di Martedì 28 Novembre una massa d'aria molto fredda.Massa d'aria che stavolta non scavalcherà le Alpi, portando vento e tempo asciutto, ma entrerà direttamente dalla "porta del Rodano", attivando un intenso sistema depressionario, collegato ad una saccatura che "spingerà" dal Nord-Europa. Ma ecco il meteo che potrebbe aspettarci a medio termine...

Martedì 21-Venerdì 24 Novembre 
Nubi sparse tra medio e alto Tirreno, Nord, Liguria di Levante e Toscana. Non è da escludere qualche debole pioviggine tra Liguria e Toscana. Clima mite sui monti, freddo di prima mattina sulle pianure.
Sabato 25 Novembre
Accentuazione della nuvolosità al Nord, con piovaschi su Liguria, Toscana, e Lazio.
Domenica 26 Novembre
Piogge al Nord, più probabili sui settori centro-orientali e poi Toscana, Liguria e Lazio. Neve sulle Alpi attorno ai 1200 metri (quota media nell'arco delle 24 ore). Clima non freddo.
Lunedì 27 Novembre
Tempo in miglioramento al Nord, ma poi peggiora al Nord-Ovest, ancora piogge al Centro.
Martedì 28-Giovedì 30 Novembre
Forte maltempo al Settentrione, con neve a quote di bassa montagna al Nord. Maltempo anche al Centro-Sud, con rovesci e temporali localmente forti. Neve su Appennino, ma a quote più alte. Insomma la stagione autunnale dopo la deludente performance, potrebbe chiudere in bellezza...

Attenzione! Ricordiamo che quella descritta è solo una stima di tendenza generale, un'indicazione di massima. Occorre aggiornarsi quotidianamente, seguendo le previsioni giornaliere, le mappe ed il nostro Capitàno Paolo Sottocorona e tenendo sempre presenta la nostra Guida pratica alle previsioni del tempo, le avvertenze e le modalità d'uso riportate in calce alla nostra sezione meteo-città.

Mappa con i principali parametri atmosferici, modello GFS

Fabio Porro