Immagine Meteogramma di Cuneo (WRF)
La previsione di tanti parametri atmosferici in un'unica mappa: in questo caso il meteogramma della città di Cuneo

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine Riscaldamento climatico in accentuazione tra il 2001 e il 2010
Secondo l'importante reportage si sono registrati inquitanti segnali di incremento del... Leggi tutto...
Immagine L'inverno che non c'è: Gennaio 2014, il terzo più caldo dal 1800
I dati elaborati dall'ISAC-CNR confermano totalmente l'evoluzione anomala dell'Inverno 2013.E... Leggi tutto...
Immagine Climatologia e Ambiente - Guido Caroselli
 è un saggio che tratta temi di grande e pressante attualità, dedicato a tutti coloro che... Leggi tutto...
Immagine Meteorologia, Volume 1 - L’atmosfera: costituzione, struttura e proprietà
Da professionista, dopo un percorso di studi universitario mirato alla conoscenza dell’atmosfera... Leggi tutto...
Immagine WRF Li-K (ita)
Modello WRF-NMM con la mappa sull'Italia del Lifted Index e del K index, entrambi indici... Leggi tutto...
Immagine WRF MSLP - 500hPa Temp (centro-sud)
Modello WRF con la mappa per il Centro-Sud della temperatura e dell'altezza geopotenziale a 500 hPa... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Seconda Decade Novembre 2017: breve "sfuriata" invernale, poi nuovamente Anticiclone?

Sabato 11 Novembre 2017 00:00

Seconda Decade Novembre 2017: breve "sfuriata" invernale, poi nuovamente Anticiclone?

La stagionale autunnale dopo quasi due mesi di letargo si è finalmente risvegliata la scorsa settimana. Sfrattata verso l'Alto Atlantico l'Alta pressione ha allentato la presa sul Continente europeo, favorendo la discesa delle piovose perturbazioni atlantiche. Sulla nostra Penisola non è che in due mesi non ha mai piovuto, ma quelle poche precipitazioni erano dirette per lo più al Sud, Sicilia compresa. Al Nord invece le piogge sono mancate da almeno due mesi (sommandosi alla lunghissima siccità precedente), e il passaggio perturbato dello scorso fine settimana (4/5 Novembre) è l'unico che ha recato precipitazioni di un certo spessore. Anche la neve è arrivata, perfino a quote basse come in Piemonte.   ei prossimi giorni aria artico-marittima prenderà la strada del Mediterraneo, ma gli effetti precipitativi saranno molto differenti. Ecco i dettagli...



Domenica 12 Novembre
Il fronte freddo sarà già a ridosso della Catena Alpina. Forti venti favonici al Nord-Ovest (e niente precipitazioni anche stavolta), ma piogge al Nord-Est. Precipitazioni in estensione al Centro, residui rovesci al Sud a causa della vecchia circolazione.

Lunedì 13 Novembre
Il maltempo concentrerà con precipitazioni lungo il Versante Adriatico, Appennino, Emilia Romagna, Sud e Sicilia. Arriverà anche la neve, tra i 400-600 metri di quota entro sera, sulle zone interne.

Martedì 14 e Mercoledì 15 Novembre
Bel tempo al Nord, residui piovaschi al Centro e ancora con neve sopra i 400/600 metri di quota. Maltempo ancora al Sud e Versante Adriatico, ventoso e freddo.

Da Giovedì 16 a Sabato 18 Novembre
Torna l'Alta pressione, si rinnovano condizioni di stabilità.

Domenica 19 Novembre
I Maggiori Centri Di Calcolo propongono una flessione del campo di Alta Pressione, e l'arrivo di una perturbazione atlantica in un contesto termico più mite.

Attenzione! Ricordiamo che quella descritta è solo una stima di tendenza generale, un'indicazione di massima. Occorre aggiornarsi quotidianamente, seguendo le previsioni giornaliere, le mappe ed il nostro Capitàno Paolo Sottocorona e tenendo sempre presenta la nostra Guida pratica alle previsioni del tempo, le avvertenze e le modalità d'uso riportate in calce alla nostra sezione meteo-città.

Mappa con i principali parametri atmosferici, modello GFS

Fabio Porro

Stampa