Immagine La Meteorologia dalle origini ai giorni nostri
Le origini storiche della meteorologia risalgono ai primi tentativi dell’uomo per scoprire il manifestarsi delle condizioni del tempo. Si trattava di... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine L'acqua alta a Venezia e le maree del Mont Saint Michel
L'acqua alta di Venezia è un fenomeno affascinante e che rende ancora più suggestiva la già... Leggi tutto...
Immagine Fenomeni meteo estremi di precipitazione e temperatura
I fenomeni eccezionali destano particolare interesse e lo dimostrano anche le numerose email che... Leggi tutto...
Immagine WRF TT-SWEAT (centro-sud)
Mappa, Centro-Sud Italia, del modello WRF con altri due classici indici termodinamici: il Total... Leggi tutto...
Immagine WRF MSLP 24hPrec (ita - backup)
Mappa di backup del modello WRF NMM con la pressione al suolo (MSLP) e l'accumulo precipitativo... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Forlì-Cesena
La provincia di Forlì-Cesena è una provincia italiana della regione Emilia-Romagna con capoluogo... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Taranto
La provincia di Taranto è in gran parte pianeggiante e per il resto collinare.Le pianure si... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Seconda decade Settembre 2017 all'insegna della dinamicità

Domenica 10 Settembre 2017 00:00

Seconda decade Settembre 2017 all'insegna della dinamicità

La stagione autunnale ha avuto un avvio sprintoso con il transito di alcuni fronti atlantici. Perturbazioni che si sono attivate nei primi giorni di Settembre, dopo una lunghissima assenza. Mentre l'Alta sub-tropicale è sparita dalla circolazione europea, quella delle Azzorre ricompare saltuarmente. L'ultimo transito perturbato a ridosso della fine della Prima Decade ha riportato precipitazioni abbondanti su alcune Regioni italiane. Tanta pioggia in Liguria e Toscana in poche ore, causando allagamenti e putroppo la perdita di vite umane. Tanta pioggia anche su altre zone del Nord e regioni tirreniche.

Da Lunedì 11 Settembre la depressione atlantica scaverà un profondo minimo barico verso il meridione, portando maltempo con rovesci e temporali localmente di forte intensità. Tempo in parziale miglioramento al Nord-Ovest, Sardegna e centrali tirreniche, mentre una certa instabilità è attesa rimanere sulle adriatiche e al Nord-Est. Martedì 12 Settembre la depressione tenderà ad indebolirsi, restando un po' di instabilità al Nord, sui settori orientali e Emilia-Romagna.


Mercoledì 13 l'Alta Pressione oceanica tornerà a garantire un tempo più soleggiato e mite, ma Giovedì 14 dovrà cedere il passo ad una nuova figura depressionaria proveniente dal Nord Atlantico, con un nuovo impulso perturbato che coinvolgerà in primis le Regioni del Nord a partire dal pomeriggio/sera e in parte anche Venerdì 15 Settembre.
Precipitazioni diffuse anche a carattere di rovesci o temporali interesseranno tra Sabato 16 e Domenica 17 Settembre gran parte del Centro-Nord, in estensione al medio versante Adriatico e Campania, con clima fresco ovunque.
Da Lunedì 18 Settembre ci attendiamo l'instaurarsi di una circolazione instabile stavolta sostenuta da correnti fresche orientali.

Attenzione! Ricordiamo che si tratta di una stima di tendenza generale, attendibile come indicazione di massima. Occorre aggiornarsi quotidianamente, seguendo le previsioni giornaliere, le mappe ed il nostro Capitàno Paolo Sottocorona, tenendo sempre presenta la nostra Guida pratica alle previsioni del tempo e le avvertenze e le modalità d'uso riportate in calce alla nostra sezione meteo-città.

Mappa con i principali parametri atmosferici, modello GFS

Fabio Porro

Stampa