Immagine Webcam - Vittorio Veneto (Treviso)
Webcam Vittorio Veneto, Piazza Giovanni Paolo I°, provincia di Treviso (TV), regione Veneto.

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI
Immagine I più grandi eventi meteorologici della storia - Paolo Corazzon
: cosa si nasconde dietro al mito del Diluvio Universale? Quanto incisero le condizioni... Leggi tutto...
Immagine Tredici miliardi di anni. Il romanzo dell'universo e della vita - Piero Angela
Non che ci sia bisogno di evidenziarlo, ma ancora una volta Piero Angela conferma come sempre la... Leggi tutto...
Immagine WRF Temp 850hPa Diff (centro-sud) - ARW by ICON
In questa mappa del modello WRF-ARW del Centro-Sud Italia, è rappresentata la differenza di... Leggi tutto...
Immagine GENS T850 PROB min-2.5 ITALIA
Stima stocastica che la temperatura a 850hPa sia minore di -2.5°C e l'altezza geopotenziale media... Leggi tutto...
Immagine Orsi Polari, nuovo studio: potrebbero estinguersi prima del previsto
Un nuovo studio condotto dal US Geological Survey e dall'Università della California a Santa... Leggi tutto...
Immagine Nubi basse: strati, stratocumuli e nembostrati
Sono nubi molto basse, spesso soltanto qualche centinaio di metri di quota, di aspetto uniforme e... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Nuova ondata di caldo per l'intera prima decade di Agosto 2015

Lunedì 03 Agosto 2015 00:00

Nuova ondata di caldo per l'intera prima decade di Agosto 2015


L'Estate 2015 procede con una nuova rimonta dell'Alta pressione afro-mediterranea, nuovamente con picchi termici elevati al Centro-Nord.Con l'abbassamento del flusso oceanico avvenuto una decina di giorni fa, le temperature sono rientrate nelle medie stagionali, almeno per una breve periodo.Sotto la spinta di veloci fronti atlantici la cupola di Alta pressione afro-mediterranea si è indebolita giorno dopo giorno, anche con l'ausilio di forti temporali.

A partire da oggi, Lunedì 3 Agosto, l'Alta pressione di matrice africana (promontorio sub-tropicale in quota) tornerà a favorire il "riscaldamento" del bacino del Mediterraneo e nuovamente saranno le regioni settentrionali a subire maggiormente caldo ed afa. L'affondo ciclonico tra Spagna e Portogallo attiverà masse d'aria calda, con picchi termici che nelle città del Nord potrebbero nuovamente sfiorare i 37-38°C.

Questa ennesima ondata di caldo, secondo i maggiori centri di previsione, potrebbe spingersi fino a Lunedi 10 Agosto.A seguire mentre il modello europeo ECMWF propone un break temporalesco benefico con annessa rinfrescata, l'americano GFS, pur non escludendo episodi instabili, prolunga la fase di caldo intenso almeno fino a metà Agosto. Non resta che tenerci aggiornati anche con le nostre mappe in continuo aggiornamento!

 

Fabio Porro

Stampa