Immagine Nubi e onde gravitazionali (atmosferiche)
Le nuvole rivelano sempre i fenomeni che li coinvolgono. Anche le cosiddette "onde di gravità atmosferiche", da non confondere con le onde gravitazionali... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI
Immagine WRF Prec Type (ita)
Mappa sull'Italia del modello WRF con la temperatura a 850hPa e il tipo di precipitazione (pioggia,... Leggi tutto...
Immagine WRF MSLP 3hSnow (centro-nord) - ARW
Mappa Centro-Nord Italia del modello WRF-ARW con altezza dello zero termico e l'accumulo di neve... Leggi tutto...
Immagine Influenza 2013-2014: colpiti maggiormente i bambini sotto i 5 anni
Nonostante l'assenza del freddo durante la stagione, anche in Italia il virus AH3N2, ovvero... Leggi tutto...
Immagine Le eccezionali grandinate del 18 Giugno 1997
Dopo i danni dovuti alla persistente siccità e quelli causati dalle gelate tardive dell'Aprile... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Isernia (Isernia)
Webcam a Isernia (IS), vista panoramica sulla città. Regione Molise.
Immagine Webcam - Parma (Parma)
Webcam Parma (PR), regione Emilia Romagna. Parma centro e, a seguire, sede Gazzetta di Parma e... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Arrivano i giorni della merla: tra leggenda, coincidenze e realtà

Giovedì 23 Gennaio 2014 00:00

Arrivano i giorni della merla: tra leggenda, coincidenze e realtà

I giorni della merla...La stagione invernale in corso, fin ora non ha certamente entusiasmato i "freddofili", mancando vere incursioni gelide di stampo invernale.Ma saranno probabilmente gli ultimi giorni di Gennaio, a "regalare" un pò di "emozioni" gelide, dopo una prima parte della stagione invernale, dal "volto" più autunnale.

Saranno proprio i "tre giorni" della "merla" (che alcune tradizioni riportano al 29, 30, 31 Gennaio mentre altre il 30, 31 Gennaio e il primo Febbraio) a riportare un po' di freddo e neve a quote basse.

La leggenda di origine lombarda, narra di una merla, inizialmente dal piumaggio bianco,  che durante un rigido inverno mise a "riparo" i suoi piccoli nelle vicinanze di un camino.

Il maschio partito da alcuni giorni in cerca di cibo, ritornò e quasi quasi stentò a riconoscere la sua "famiglia", poiché il fumo nero che usciva dal camino, aveva completamente annerito la merla ed i suoi piccoli. Da quella volta tutti merli nacquero con il piumaggio nero.


Spesso capita che i "tre giorni della merla", li ritroviamo più al Sud, che al settentrione.Ma quest'anno stando alle previsioni dei maggiori centri di calcolo, sarà il centro-nord ad avere i suoi "giorni della merla".

Fabio Porro

Stampa