Immagine Dal cuore dell'Umbria una collaborazione con App, dati e stazioni!
è una realtà ormai consolidata nel panorama meteorologico nazionale. Si tratta infatti di uno dei più importanti siti web e luoghi di "raccolta" dati... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine I venti locali e le brezze: meccanismi importanti legati a micro e macro climi
I venti locali sono quei movimenti di masse d'aria atmosferica dovuti alle condizioni... Leggi tutto...
Immagine Obiettivo europeo: -40% di emissioni di gas serra entro il 2030
La Commissione europea ha approvato in questi giorni la proposta del 40% delle emissioni di gas... Leggi tutto...
Immagine Meteorologia, Volume 2 - Gli elementi meteorologici principali
Da professionista, dopo un percorso di studi universitario mirato alla conoscenza dell’atmosfera... Leggi tutto...
Immagine Dal cuore dell'Umbria una collaborazione con App, dati e stazioni!
è una realtà ormai consolidata nel panorama meteorologico nazionale. Si tratta infatti di uno dei... Leggi tutto...
Immagine WRF Temp 2m Diff (centro-nord)
In questa mappa del modello WRF del Centro-Nord Italia, è rappresentata la differenza di... Leggi tutto...
Immagine GFS 250hPa Wind Italia
GFS 250hPa Wind, il vento alle alte quote espresso in metri al secondo e relativa altezza... Leggi tutto...

Analisi climatologica del 2015: Milano Sud, analisi delle piogge

Analisi climatologica dell'anno 2015, Corsico - Milano Sud - Analisi delle Piogge
 

Piogge 2015 - Milano SudL'analisi pluviometrica dell'anno 2015 (ricordiamo che si va da Dicembre 2014 a Novembre 2015) relativa a Milano Sud l'approfondiamo in questo articolo.

Nella figura a fianco sono mostrati gli accumuli (questa volta reali) della mia zona confrontati con la solita media 1971-2000 di Milano Linate.

Come si evince dalla tabella, non esiste un trend particolare, infatti è presente un’alternanza tra mesi con caratteristiche estreme (si vedano, ad esempio, febbraio e novembre).

Anzi, i mesi con la maggiore frequenza (4 su 12) sono stati classificati “IN MEDIA”, ovvero rientrano nel range ±20% rispetto CliNo 71-00.

Il 2015, pertanto, è stato in perfetta media, sebbene ci siano stati degli eccessi notevoli (febbraio, luglio e agosto): in particolare, il mese più anomalo dal punto di vista pluviometrico è stato novembre.

Esso dovrebbe essere il mese più piovoso e invece nel 2015 è stato addirittura il più secco, ma quello che è veramente eccezionale è il numero di giorni di pioggia (>=1mm sulle 24h) del suddetto mese: solo 2 (!) contro, ad esempio, i 17 del 2014 e i 15 del 2010.


Nei mesi anomali non ho incluso agosto, sebbene sia stato localmente il più piovoso (come nel mio caso).

Ho usato questo avverbio perché in realtà su scala regionale è stato febbraio il mese più piovoso, ma il giorno 10 agosto un multicella rigenerante ha insistito diverse ore nella notte portando accumuli elevatissimi proprio su Milano, con disomogeneità veramente impressionanti, come si evince dalla seconda figura (cortesia del CML).

Figura che mostra gli accumuli notturni del giorno 10 agosto 2015: elevatissimi su Milano, con punte di oltre 120 mm.

In definitiva l’anno è stato in perfetta media pluviometrica: come emerge da numerosi studi scientifici, non esiste un trend particolare (positivo o negativo) nel campo delle precipitazioni; un anno super-caldo come questo 2015 è stato perfettamente in media, mentre un altro anno super-caldo come il 2014 è stato super-piovoso, infine un altro ancora super-caldo come il 2011 è stato un po’ più secco della media.

Per quanto riguarda l'analisi delle temperature potete trovarla seguendo questo link.

Piogge CML


Davide Santini

Stampa