Video rubrica Tempo al Tempo

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Iscriviti al nostro canale Youtube!

Immagine WRF MSLP 3hPrec (ita) - 7km ARW by GFS
Classica mappa del modello WRF-ARW-7km (su GFS) con pressione al suolo e accumulo delle... Leggi tutto...
Immagine WRF Fog-Dpt (ita) - ARW by ICON
In questa mappa WRF-ARW per l'Italia, cerchiamo di estrapolare, assieme alla dew point (temperatura... Leggi tutto...
Immagine Meteorologia, Volume 1 - L’atmosfera: costituzione, struttura e proprietà
Da professionista, dopo un percorso di studi universitario mirato alla conoscenza dell’atmosfera... Leggi tutto...
Immagine Cosa sanno le nuvole? - Paolo Sottocorona
E' con il commento di Debora, una cara lettrice del nuovo libro del Capitàno Paolo... Leggi tutto...
Immagine TRA NOTIZIE TENDENZIOSE E RECORD DI CALDO MISURATI
In questi ultimi giorni, sui social, è stato un tripudio di commenti che sono usciti con lo... Leggi tutto...
Immagine IL TEMPO INSTABILE AL CENTRO NORD NELLE PROSSIME 48 ORE APRIRÀ LA STRADA AL CAM...
PER TUTTI – È una giornata di cieli in prevalenza sereni quella di oggi sull’Italia. Tra... Leggi tutto...

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Seconda Decade Novembre 2023: breve pausa anticiclonica, seguita da una probabile irruzione artica

Venerdì 10 Novembre 2023 15:00

Seconda Decade Novembre 2023: breve pausa anticiclonica, seguita da una probabile irruzione artica

Mappe dal modello GFS

La scorsa Decade di Novembre è stata segnata dal transito di molti fronti perturbati sulla nostra Penisola, ma purtroppo anche da una nuova alluvione nei primi di Novembre. Stavolta è stata la Toscana ha subito le angherie del maltempo, oltre 200 millimetri di pioggia in sole tre ore nella giornata del 2 Novembre. Le province più colpite sono state quelle di Firenze, Pisa, Pistoia e Prato. A Campi Bisenzio il fiume è esondato, inglobando strade e abitazioni. Purtroppo dobbiamo segnalare 8 decessi, migliaia di evacuati, case ed imprese devastate dall’alluvione, la seconda dopo quella dell’Emilia Romagna.

Cosa ci aspettiamo nei prossimi giorni?
Il flusso atlantico per alcuni giorni scorrerà alle alte latitudini europee, favorendo così una temporanea rimonta dell’Alta pressione nel Bacino del Mediterraneo. Ciò significa Tempo stabile e soleggiato ma non per tutti. Avremo la formazione di nebbie/ foschie nelle ore più fredde in Val Padana, nelle valli interne del Centro, ma anche lungo le coste del versante tirrenico.

Questa fase di “tranquillità” si spingerà sino alla giornata di Mercoledì 15 Novembre, accompagnata da un rialzo delle temperature che si riporteranno oltre le medie del periodo. A seguire l’Anticiclone è previsto puntare verso le Isole Britanniche, veicolando a sua volta aria fredda di origine artica.

Il Tempo potrebbe subire un forte cambiamento a partire già dalla giornata di Giovedì 16 Novembre con i primi fenomeni segnatamente al Nord e le nevicate sulle Alpi a quote stavolta collinari.

Tra Venerdì 17 e Domenica 19 Novembre il maltempo ( secondo gli ultimi aggiornamenti dei modelli) dovrebbe concentrarsi al Centro Sud, con rovesci e temporali localmente di forte intensità. Tutto accompagnato da un sensibile calo delle temperature esteso a tutta la nostra Penisola, e localmente sotto le medie stagionali.


Per i dettagli, vai al meteo per oggidomani, oppure al METEO SETTIMANALE » Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato, Domenica.

Attenzione! Ricordiamo che quella descritta è solo una stima di tendenza generale, un'indicazione di massima. Occorre aggiornarsi quotidianamente, seguendo le previsioni giornaliere, le mappe ed il nostro Capitàno Paolo Sottocorona e tenendo sempre presente la nostra Guida pratica alle previsioni del tempo, le avvertenze e le modalità d'uso riportate in calce alla nostra sezione meteo-città.

A cura di Fabio Porro
Stampa