Immagine Ondata di calore e nebbia in Valpadana: alcuni esempi
L’episodio si è verificato nella seconda settimana di Maggio del 1997. Un vasto anticiclone centrato su Romania e Bielorussia, faceva affluire sulla nostra... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI
Immagine Radar composito Europa e Italia
Mappa Radar composita Europa e Italia, interattiva. Di radareu.cz. 
Immagine Webcam - Serra San Bruno (Vibo Valentia)
Webcam Serra San Bruno, in provincia di Vibo Valentia (VV), regione Calabria.... Leggi tutto...
Immagine Previsioni meteo Trentino, Veneto e Friuli 24h - Mappe grafiche riassuntive dell...
Le previsioni meteo per le regioni Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia per i... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Varese
La provincia di Varese è composta per il 32% da montagne e per il 46% da colline, sorgendo... Leggi tutto...
Immagine Radiosondaggi di Brescia (WRF)
La previsione dei radiosondaggi dal modello matematico WRF-NMM. La città di Brescia.
Immagine Spaghetti Ensemble di Rimini
Gli spaghetti Ensemble del modello americano GFS con l'andamento per i prossimi giorni del... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Prima Decade Aprile 2021: ritornano le piogge su alcuni settori dell'Italia

Giovedì 01 Aprile 2021 00:00

Prima Decade Aprile 2021: ritornano le piogge su alcuni settori dell'Italia

Mappa con i principali parametri atmosferici, modello GFS

Gran caldo in questi giorni su buona parte della Penisola, ove le temperature massime non hanno faticato a raggiungere i 24/25°C, ma in Toscana la colonnina di mercurio ha sfiorato i 29°C. Valori esagerati tipici di Maggio e Giugno, con almeno 8°c di surplus termico oltre le medie stagionali.

Tutto a causa di un forte anticiclone posizionato su buna parte del Mediterraneo centro occidentale, che invia aria molto calda dall’entroterra del Continente africano. L’assidua presenza delle alte pressioni tra Gennaio e Marzo hanno riportato alla ribalta il grosso problema della siccità, al momento sono interessate principalmente le Regioni settentrionali.

Il Po registra un decremento della portata fino al 30% e per i prossimi giorni i centri di calcolo non propongono l’arrivo di fronti organizzati. Solo nella giornata di Sabato 3 Aprile un fronte freddo transiterà sulle Regioni di Nord Est, determinando un calo termico e qualche rovescio o temporale localmente intenso. Qualche rovescio nevoso è atteso a partire dai 700 metri.

Nella giornata di Domenica 4 Aprile (Pasqua) il fronte freddo raggiungerà il Sud interessando anche il Versante Adriatico, neve attorno ai 700/800 metri. Bel Tempo al Nord, Sardegna e medio-alto versante tirrenico, grazie ai freschi venti settentrionali.

Lunedì 5 Aprile (Pasquetta) gli ultimi rovesci si attarderanno al meridione, mentre al Nord prevarranno le schiarite in attesa di un marcato peggioramento. La tanta attesa pioggia dovrebbe ritornare tra Martedì 6 e Mercoledì 7 Aprile, accompagnata da un calo moderato delle temperature.

Precipitazioni che si spingeranno fino al Centro, mentre il Sud rimarrà ai margini del peggioramento. Condizioni di maltempo al Nord fino a Venerdì 9 Aprile, con la neve che potrebbe scendere sulle Alpi occidentali anche fino ai 1400 metri.

Una conclusione della Decade instabile per alcuni settori del Bel Paese, ma andrà a fin di bene... (invasi, fiumi e agricoltura ringraziano).


Per i dettagli, vai alle previsioni per oggi, domani, oppure al METEO SETTIMANALE » Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato, Domenica.

Attenzione! Ricordiamo che quella descritta è solo una stima di tendenza generale, un'indicazione di massima. Occorre aggiornarsi quotidianamente, seguendo le previsioni giornaliere, le mappe ed il nostro Capitàno Paolo Sottocorona e tenendo sempre presente la nostra Guida pratica alle previsioni del tempo, le avvertenze e le modalità d'uso riportate in calce alla nostra sezione meteo-città.

A cura di Fabio Porro

Stampa