Immagine Meteo e Clima in Provincia di Siena
La provincia di Siena è la settima provincia della Toscana per quanto riguarda il numero di abitanti ed è la seconda provincia toscana per superficie.... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI
Immagine GFS 850hPa Temp - Anomaly - ITALIA
Temperatura a 850hPa prevista dal modello americano GFS confrontata con la climatologia, focus... Leggi tutto...
Immagine CFS 500hPa Anomaly
Anomalia rispetto alla media climatologica: differenza del geopotenziale a 500hPa
Immagine Glossario Meteo. Lettera G - Da Galaverna a Groppo
Galaverna Si tratta di accumulo di ghiaccio prodotto per congelamento rapido di piccolissime gocce... Leggi tutto...
Immagine È IL SETTEMBRE PIÙ FREDDO DEGLI ULTIMI 50 ANNI? NO, È TUTTO FALSO
Cari amici, avendo avuto da sempre a cuore la corretta informazione scientifica nel campo delle... Leggi tutto...
Immagine Tredici miliardi di anni. Il romanzo dell'universo e della vita - Piero Angela
Non che ci sia bisogno di evidenziarlo, ma ancora una volta Piero Angela conferma come sempre la... Leggi tutto...
Immagine Dal cuore dell'Umbria una collaborazione con App, dati e stazioni!
è una realtà ormai consolidata nel panorama meteorologico nazionale. Si tratta infatti di uno dei... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Prima Decade Luglio 2018: Estate contesa tra Alte pressioni e fronti instabili

Sabato 30 Giugno 2018 00:00

Prima Decade Luglio 2018: Estate contesa tra Alte pressioni e fronti instabili

L'Estate 2018 secondo i canoni stagionali dovrebbe entrare nella piena maturità, con lunghi periodi stabili e rari transiti perturbati. Contrariamente invece le ultime proiezioni dei maggiori Centri di Calcolo (l'americano GFS e l'europeo ECMWF), ripropongono nuova instabilità (inizialmente solo al Nord). Il vecchio vortice ciclonico che per più giorni ha mantenuto condizioni d'instabilità al Sud e sulle Isole Maggiori, si sta esaurendo e riposizionando sull'area balcanica.

Tra Domenica 1° e Lunedì 2 Luglio avremo un rientro di correnti fresche da Est, seguito da un calo termico solo al Nord e parte del Centro. Poi le correnti atlantiche nuovamente torneranno a perturbare parzialmente il tempo al Nord e poi dal 7/8 Luglio nuove insidie instabili interesseranno anche altre regioni. Sulla base dei dati attualmente in nostro possesso, più in dettaglio:


Domenica 1° Luglio molto caldo al Centro-Sud e Isole Maggiori, con picchi termici diurni maggiori di 34/36°C su Sardegna e Sicilia. Nubi al Nord con rari fenomeni e temperature qui in calo. Massime diurne in Pianura Padana attorno a 26/28°C, più fresco nel Triveneto con valori pomeridiani tra 21/23°C.
Lunedì 2 Luglio bel Tempo al Nord, eccetto le montagne con qualche rovescio, più caldo al Centro-Sud e nelle Isole Maggiori.
Martedì 3/Mercoledì 4 Luglio ancora molto caldo al Centro-Sud e Isole Maggiori. Temporali o rovesci al Nord, su Alpi, Prealpi e pianure adiacenti.Giovedì 5/Venerdì 6 Luglioancora temporali al Nord, condizioni di bel Tempo altrove e sempre caldo.
Sabato 7/Domenica 8 Luglio instabile anche al Centro (specie adriatiche) e poi al Sud, Isole Maggiori escluse. Ancora qualche spunto temporalesco al Nord.Temperature in lieve calo ancora al Nord, meno caldo anche al Centro-Sud peninsulare.
Lunedì 9/Martedì 10 Luglio tempo estivo per tutti i settori della Penisola, ma con l'insidia dell'instabilità non del tutto scomparsa.

Attenzione! Ricordiamo che quella descritta è solo una stima di tendenza generale, un'indicazione di massima. Occorre aggiornarsi quotidianamente, seguendo le previsioni giornaliere, le mappe ed il nostro Capitàno Paolo Sottocorona e tenendo sempre presente la nostra Guida pratica alle previsioni del tempo, le avvertenze e le modalità d'uso riportate in calce alla nostra sezione meteo-città.

Mappa con i principali parametri atmosferici, modello GFS


A cura di Fabio Porro

Stampa