Immagine Sembrerebbe appartenere alla Luna quella che potrebbe essere la più antica...
Quella che potrebbe essere la roccia più antica della Terra è stata trovata quasi 50 anni fa, ma non su questo pianeta. Era tra gli oltre 43 chili di rocce... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI
Immagine Il Cavaliere delle rose e delle nuvole - A. Venditti
C'era molta attesa riguardo all'uscita del libro di Annalisa Venditti su . Centrometeo ha... Leggi tutto...
Immagine Tredici miliardi di anni. Il romanzo dell'universo e della vita - Piero Angela
Non che ci sia bisogno di evidenziarlo, ma ancora una volta Piero Angela conferma come sempre la... Leggi tutto...
Immagine WRF MSLP - 500hPa Temp (centro-sud)
Modello WRF con la mappa per il Centro-Sud della temperatura e dell'altezza geopotenziale a 500 hPa... Leggi tutto...
Immagine GENS PREC PROB 50mm ITALIA
Probabilità precipitazioni maggiori di 50mm intesa come numero di occorrenze in rapporto alle... Leggi tutto...
Immagine PASSAGGIO INSTABILE AL CENTRO-NORD: DOMANI LA GIORNATA CON I FENOMENI PIÙ ORGAN...
PER TUTTI – Inizia oggi la fase meteorologica che vedrà l’allontanamento, verso l’Europa... Leggi tutto...
Immagine PRIMI CENNI SULLA LINEA DI TENDENZA PER LA PROSSIMA SETTIMANA (11-17 LUGLIO)
Le condizioni meteorologiche della prossima settimana saranno sostanzialmente dominate dalla... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Fase primaverile molto dinamica tra attacchi atlantici e sussulti invernali

Sabato 14 Marzo 2015 00:00

Fase primaverile molto dinamica tra attacchi atlantici e sussulti invernali


La stagione primaverile fin ora ha mostrato su buona parte delle nostre regioni il suo "volto" migliore. Tante giornate assolate al Nord e clima gradevole con temperature spesso sopra le medie stagionali di alcuni gradi.L'Alta pressione delle Azzorre ha sempre mantenuto un ruolo determinante nella stagione invernale con i suoi posizionamenti in Alto Atlantico, favorendo spesso discese di masse di aria fredda verso i versanti adriatici.

Nei prossimi giorni l'Alta pressione che per tanto tempo ha protetto i settori del Nord, subirà un cedimento sul suo "fianco" occidentale.Le perturbazioni atlantiche avranno la "strada" spianata verso il Mediterraneo occidentale, innescando così una fase acuta di maltempo. Il vortice depressionario "aggancerà" poi un "core" di aria fredda dalla Penisola Iberica, che contribuirà ad incentivare la fase di maltempo.Fase di maltempo che si spingerà almeno fino alla metà della prossima settimana, con precipitazioni abbondanti dapprima al Centro-nord, con molta neve sopra i 1000 metri di quota.

Poi tutta la struttura depressionaria si sposterà verso il Sud e le Isole Maggiori, con il suo carico di maltempo.Solo qualche giorno di pausa anticiclonica e poi la stessa depressione che si era allontanata verso il Nord d'Africa, tornerebbe alla "carica" verso la nostra Penisola, con un nuovo "contributo" di aria artica verso la terza decade di Marzo.Difatti, stando ai dati attuali a disposizione, tra Giovedì 26 e Sabato 28 la nostra Penisola sarà interessata da un nuovo passaggio instabile, con piogge in pianura ma con nevicate che potrebbero perfino ritornare a quote invernale. 

Insomma la mitezza dei giorni scorsi probabilmente per un po' starà lontana dalla nostra Penisola, lasciando spazio a giornate fredde, instabili e perfino dai "connotati" invernali. Ma su questo ci aggiorneremo...

 

Pressione prevista per il 28 Marzo 2015

Fabio Porro

Stampa