Immagine Spaghetti Ensemble di Latina
Vari scenari attesi si leggono negli spaghetti Ensemble del modello americano GFS località per località. Qui l'andamento del geopotenziale a 500hPa e la... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine Meteogramma di L_Aquila (WRF)
Meteogramma atteso per la località de L'Aquila. Si tratta di una carta con l'andamento previsto... Leggi tutto...
Immagine GFS 700hPa VVEL Italia
GFS 700hPa VVel, le velocità verticali previste dal modello gfs all'altezza geopotenziale di... Leggi tutto...
Immagine Tredici miliardi di anni. Il romanzo dell'universo e della vita - Piero Angela
Tredici miliardi di anni. Il romanzo dell'universo e della vita - Piero Angela
Immagine Dal cuore dell'Umbria una collaborazione con App, dati e stazioni!
Dal cuore dell'Umbria una collaborazione con App, dati e stazioni tra Centrometeo e Lineameteo!
Immagine Marzo 2014: Molto mite al nord e buona parte della Penisola
Marzo 2014: Molto mite al nord e buona parte della Penisola... A cura di Fabio Porro.
Immagine Fake news, foto meteo false e abusate: come riconoscerle e non condividerle
Fake news, foto meteo false e abusate: come riconoscerle e NON condividerle...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Irruzione artica a breve, poi di nuovo Alta pressione sub-tropicale

Lunedì 20 Ottobre 2014 00:00

Irruzione artica a breve, poi di nuovo Alta pressione sub-tropicale


Conclusa la lunga e dolorosa fase instabile, il meteo è migliorato sensibilmente grazie al ritorno dell'Alta pressione nord africana.Alta pressione nord africana che in diversi episodi ha "acceso" questo mese di Ottobre con termiche elevate, di circa 4 gradi sopra le medie.Ma da Martedì 21 Ottobre lo scenario barico sia in Europa che in Italia cambierà radicalmente.

L'Alta pressione oceanica sposterà i suoi massimi barici verso l'alto Atlantico, favorendo lo scivolamento verso il Mediterraneo di una saccatura artico-marittima, quello che rimane della tempesta tropicale "Gonzalo".Il corposo ammasso freddo avrà come "target" la Penisola Balcanica", ma toccherà anche la nostra Penisola con venti freddi, veloci temporali, neve a quote basse sui versanti alpini e prealpini esteri, ma anche su Appennino centro-meridionale a quote medio-basse.Le piogge sono attese sui versanti tirrenici, a partire dalla giornata di Martedì 21 Ottobre, mentre al nord ovest l'arrivo del fronte freddo sarà annunciato da forti venti di föhn.Al nord-est il passaggio del fronte freddo, sarà accompagnato da temporali anche localmente intensi e neve sui crinali alpini sotto i 1500 metri di quota.

La saccatura artica scivolerà verso i versanti adriatici ed il Sud, con rovesci e venti tesi.Le temperature subiranno un vero tracollo, non parlo di freddo ma solo di un ridimensionamento termico, un rientro delle temperature nelle medie stagionali.Al Sud dove il caldo è stato più "presente" si perderanno tra 11-12°C, al centro tra 10-11°C, al nord tra 6-8°C.

Poi verso il fine settimana una nuova onda sub-tropicale si insedierà sulle nostre Regioni, riportando cieli sereni e temperature questa volta in linea con quelle del periodo.E l'Atlantico?Sembrerebbe il grande assente di questo Autunno. Molti scambi meridiani nord-sud, pochi affondi nord atlantici.Vedremo se nel nuovo mese l'Atlantico ritornerà ad essere più incisivo, o restare lontano dal Mediterraneo.

 

Mappa prevista per Giovedì 23 Ottobre 2014

Fabio Porro

Stampa