Immagine WRF 0C-12hSnow (ita) - ARW
Modello fisico numerico WRF-ARW con l'accumulo di neve previsto sull'Italia in 12 ore (in cm) e lo zero termico.

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine WRF 700hPa RH - Wind (ita) - ARW
Modello WRF-ARW con la mappa sull'Italia dell'umidità relativa e della circolazione dei venti... Leggi tutto...
Immagine WRF RH 2m - Wind 10m (ita - backup 2)
Mappe WRF-NMM con la tipica carta, qui di secondo backup per l'Italia, dei venti previsti a 10... Leggi tutto...
Immagine Dal cuore dell'Umbria una collaborazione con App, dati e stazioni!
è una realtà ormai consolidata nel panorama meteorologico nazionale. Si tratta infatti di uno dei... Leggi tutto...
Immagine La neve. Cos'è e come si prevede - Bertoni, Galbiati, Giuliacci
Nevicherà? Questa è la trepidante domanda che ogni inverno ci poniamo, fin dalla più tenera... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Teramo
In provincia di Teramo ci troviamo sul versante orientale dell'Appennino abruzzese, con vallate che... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Brindisi
La provincia di Brindisi è una provincia italiana della Puglia istituita nel 1927 per... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Indice AO in calo verso fine mese: l'Inverno gioca il suo Jolly?

Domenica 19 Gennaio 2014 00:00

Indice AO in calo verso fine mese: l'Inverno gioca il suo Jolly?

Dopo la forte accelerazione del Vortice Polare dei mesi scorsi, un brusco rallentamento dello stesso è atteso verso fine mese e la stagione invernale con freddo e neve a quote basse potrebbe ritornare nei suoi "canoni" stagionali.

L'indice AO (Arctic Oscillation), molto in "uso" durante la stagione invernale, è un indice teleconnettivo noto sopratutto agli addetti ai lavori, in grado di fornire indicazioni sull'andamento della stagione invernale in Europa.


Con un Vortice Polare "disturbato" dagli anticicloni del Pacifico e dell'Atlantico, l'indice AO inizierà la sua discesa verso la negatività, fino a toccare valori di -3/-4.Non aspettiamoci per il momento forte gelo sulla nostra Penisola, poiché le masse d'aria che saranno "rimosse" attraverso il "disturbo" al Vortice Polare, avranno molta strada da compiere, per giungere sull nostra Penisola. Ci attendiamo però un calo generale delle temperature verso a fine mese, in concomitanza di precipitazioni nevose a quote basse.

Da Febbraio con la riduzione delle anomalie termiche, che ha contraddistinto la prima parte della stagione invernale, l'Inverno potrebbe avere nuovi ulteriori "sussulti" gelidi. Restate in "ascolto"!

Anomalie Geopotenziali e Indice AO


Fabio Porro

Stampa