Immagine Meteorologia, Volume 7 - I MODELLI FISICO-MATEMATICI E LA PREVISIONE DEL TE...
Da professionista, dopo un percorso di studi universitario dedicato alla conoscenza dell’atmosfera e un lavoro che mi ha fatto vestire i panni di docente e... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI
Immagine Spaghetti Ensemble di Venezia
Gli spaghetti previsti per Venezia. Si tratta dell'Ensemble del modello americano GFS con... Leggi tutto...
Immagine WRF 0C-24hSnow (ita - backup)
Mappa (backup) sull'Italia del modello WRF con l'altezza dello zero termico e l'accumulo nevoso... Leggi tutto...
Immagine Fulmini tra certezze e possibilità, tra fascino e pericolo
Il fulmine, fenomeno atmosferico che probabilmente più di tutti divide l'opinione pubblica tra... Leggi tutto...
Immagine Le eccezionali grandinate del 18 Giugno 1997
Dopo i danni dovuti alla persistente siccità e quelli causati dalle gelate tardive dell'Aprile... Leggi tutto...
Immagine Meteorologia, Volume 5 - Nubi e precipitazioni
Da professionista, dopo un percorso di studi universitario dedicato alla conoscenza... Leggi tutto...
Immagine Meteorologia, Volume 4 - La circolazione atmosferica: dalla grande scala al Medi...
Da professionista, dopo un percorso di studi universitario mirato alla conoscenza dell’atmosfera... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

L'Estate cede il passo ma potrebbe ritornare a Settembre...

Venerdì 23 Agosto 2013 00:00

L'Estate cede il "passo" ma potrebbe ritornare a Settembre


La stagione estiva (quella Meteorologica) sta giungendo al termine del suo "percorso", e possiamo dunque stilare un primo bilancio.Iniziata con ritardo di almeno due settimane, dopo gli "strascichi" di una primavera piovosa e con termiche molto "sotto" tono, per merito di alcune ondate calde ha recuperato senza fatica.Le ripetute rimonte dell'Alta nord africana hanno spinto le temperature massime spesso oltre i 40°C in alcune regioni, mentre i "break" temporaleschi oltre a riportare un pò di frescura, hanno causato talvolta danni ingenti.In mezzo a tutto ciò, si è ripresentata l'Alta pressione delle Azzorre, che per alcuni periodi ha avuto la "cortesia" di riportare le temperature nelle medie stagionali.Dopo il breve break temporalesco a ridosso del Ferragosto, nuovamente si sono ripristinsate condizioni anticicloniche, ma senza nessun eccesso termico.

Nei giorni scorsi alcuni modelli previsionali indicavano un lento declino estivo senza scossoni, con solo infiltrazioni dalla Penisola Balcanica.Ma in questi giorni la "strada" indicata dai modelli previsionali è radicalmente cambiata, e si va verso verso una "rottura" stagionale.Nel prossimo fine settimana una saccatura nord-atlantica proveniente dalla Francia, inizierà a coinvolgere dapprima le regioni settentrionali, con il suo carico di rovesci e di temporali che localmente potranno assumere carattere di forte intensità.Poi la depressione si trasferirà al centro-sud, per creare un vortice molto attivo e anche carico di precipitazioni intense.Le temperature inizieranno già a scendere al nord nella giornata di Sabato, portandosi localmente anche sotto le medie stagionali di alcuni gradi.La ferita che la saccatura atlantica avrà inferto alla nostra Penisola, non si rimarginerà facilmente, perchè la "lacuna" barica fungerà da "calamita" ad altri impulsi perturbati.


A metà della prossima settimana l'anticiclone delle Azzorre "tenterà" di ritornare in sede mediterranea.Fino a pochi giorni fa, la maggior parte dei modelli previsionali concedeva all'Alta pressione delle Azzorre ottime chances di realizzo.Mentre il modello americano GFS prospetta una timida ripresa delle condizioni di stabilità, il modello del Centro Europeo ECMWF, ci propone una nuova incisiva irruzione nord-atlantica negli ultimi giorni di agosto.Probabilmente la soluzione sarà nel mezzo.L'Alta pressione potrebbe ritornare ai primi di Settembre sul comparto europeo e parzialmente sulla nostra Penisola.Dal suo posizionamento dipenderà le sorti del nuovo corso stagionale.L'ipotesi del modello americano sembra la più accreditata con uno "share" tra il 50-60%. Ma al solito, ne riparleremo.Come sempre, a completamento del mio editoriale, vi accludo la mappa delle precipitazioni, prevista dal nuovo modello della Marina USA NAVGEM per la giornata di Sabato 24 Agosto:

Mappa del modello NAVGEM per il 24 Agosto


Fabio Porro


Stampa