Immagine Nubi basse: strati, stratocumuli e nembostrati
Sono nubi molto basse, spesso soltanto qualche centinaio di metri di quota, di aspetto uniforme e grigio, senza contorni e definizioni, con la parte inferiore... Leggi tutto...
Video rubrica Tempo al Tempo

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Iscriviti al nostro canale Youtube!

Immagine WRF K Index (ita) - ARW - ECM - Lamma
Mappa Lamma del modello WRF-ARW su base ECM che rappresenta l'indice di instabilità K Index
Immagine Spaghetti Ensemble di Napoli
L'andamento atteso del geopotenziale a 500hPa e la temperatura a 850hPa. Qui la previsione per la... Leggi tutto...
Immagine I più grandi eventi meteorologici della storia - Paolo Corazzon
: cosa si nasconde dietro al mito del Diluvio Universale? Quanto incisero le condizioni... Leggi tutto...
Immagine Meteorologia, Volume 3 - Le masse d'aria e le loro caratteristiche fisiche
Da professionista, dopo un percorso di studi universitario mirato alla conoscenza dell’atmosfera... Leggi tutto...
Immagine Le trombe marine: formazione e caratteristiche
Le ripetute fasi di tempo instabile che hanno caratterizzato i primi due mesi estivi dell'Estate... Leggi tutto...
Immagine IL TEMPO INSTABILE AL CENTRO NORD NELLE PROSSIME 48 ORE APRIRÀ LA STRADA AL CAM...
PER TUTTI – È una giornata di cieli in prevalenza sereni quella di oggi sull’Italia. Tra... Leggi tutto...

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

Le Vespe sarebbero in grado di usare la logica semplice, un nuovo studio

Le Vespe sarebbero in grado di usare la logica semplice, un nuovo studio.

Le vespe e la logica sempliceUno studio dell'Università del Michigan ha scoperto che, anche se possiedono un cervello più piccolo di un chicco di riso, le vespe della specie polistes dominula paper (vedi foto) hanno la capacità di usare una forma di ragionamento che una volta si pensava esistesse solo negli esseri umani. Lo studio fornisce la prima evidenza dell'inferenza transitiva, la capacità di utilizzare relazioni conosciute per inferire relazioni sconosciute, in un animale non vertebrato.

L'inferenza transitiva, o TI, è una forma di ragionamento logico usata per formulare inferenze: se A è maggiore di B e B è maggiore di C, allora A è maggiore di C. Una volta si pensava che gli esseri umani fossero le uniche specie con questa abilità, ma altri studi hanno visto che TI si è dimostrato anche su scimmie, uccelli e pesci. Ora, la biologa evolutiva Elizabeth Tibbetts e i suoi colleghi dell'Università del Michigan hanno trovato prove di TI nella "vespa di carta", secondo il loro studio pubblicato sulla rivista Biology Letters.

"Non stiamo dicendo che le vespe hanno usato la deduzione logica per risolvere questo problema, ma sembrano usare le relazioni conosciute per fare inferenze su relazioni sconosciute", ha detto Tibbetts nel comunicato stampa. "I nostri risultati suggeriscono che la capacità di un comportamento complesso può essere modellata dall'ambiente sociale in cui i comportamenti sono benefici, piuttosto che essere strettamente limitato dalle dimensioni del cervello".


Per lo studio, vespe individuali sono state addestrate a discriminare tra coppie di colori. Un colore in ciascuna coppia era associato a una leggera scossa elettrica e l'altra no. Dopo di ciò, le vespe hanno ottenuto un altro set di colori abbinati per imparare.

Infine, i colori di entrambi i set sono stati abbinati in modi nuovi. Le vespe, usando il TI, sono state in grado di identificare i colori "sicuri" nelle nuove coppie, suggerendo di aver appreso cosa era sicuro e di aver applicato quella conoscenza anche di fronte a una nuova variabile. Le vespe "non hanno avuto problemi a capire che un determinato colore era sicuro in alcune situazioni e non sicuro in altre situazioni", ha detto Tibbetts.

A cura di Dario De Santis
Fonte: weather.com

Stampa