Immagine Perché alcuni uragani si intensificano rapidamente e altri no: nuovo studi...
Un nuovo studio del NOAA spiega perché solo alcuni uragani si intensificano rapidamente. Lo studio arriva a fagiolo, considerando che durante la stagione... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI
Immagine ARPEGE 6h Prec (Wz)
Precipitazioni previste (con gli accumuli su 6 ore) dal modello francese ARPEGE.
Immagine Spaghetti Ensemble di Firenze
Gli spaghetti Ensemble sono più corse, in questo caso, del modello americano GFS. Raffigurati il... Leggi tutto...
Immagine Tredici miliardi di anni. Il romanzo dell'universo e della vita - Piero Angela
Non che ci sia bisogno di evidenziarlo, ma ancora una volta Piero Angela conferma come sempre la... Leggi tutto...
Immagine I più grandi eventi meteorologici della storia - Paolo Corazzon
: cosa si nasconde dietro al mito del Diluvio Universale? Quanto incisero le condizioni... Leggi tutto...
Immagine Meteosat. Temperatura Top delle Nubi
La temperatura del top delle nubi su parte dell'Europa centro-occidentale e il vicino atlantico in... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Brescia (Brescia)
Webcam Brescia (BS), regione Lombardia. Splendida panoramica su parte della città.

ULTIMO GIORNO DELL’ESTATE METEOROLOGICA: TEMPO COMPROMESSO AL CENTRO-NORD. ANCORA 24 ORE DI CALDO AL SUD

Scritto da Andrea Corigliano Domenica 30 Agosto 2020 17:00

ULTIMO GIORNO DELL’ESTATE METEOROLOGICA: TEMPO COMPROMESSO AL CENTRO-NORD. ANCORA 24 ORE DI CALDO AL SUD

Sinottica prevista per il 31 Agosto 2020Domani, lunedì 31 agosto, l’estate meteorologica chiuderà i battenti. Il passaggio di testimone all’autunno meteorologico, che inizierà martedì 1° settembre, avverrà all’insegna di un tempo ancora sostanzialmente stabile e caldo sulle regioni meridionali e di condizioni atmosferiche ancora compromesse al Centro-Nord, dove continuerà a insistere la circolazione ciclonica facente capo alla saccatura giunta nella notte scorsa sul Mediterraneo occidentale e attualmente in lento spostamento verso i settori centrali europei, seppur in fase di parziale attenuazione.

La carta del tempo prevista per il pomeriggio di domani mostra infatti le regioni centrali e la Sardegna interessate dal passaggio del fronte freddo legato al complesso sistema perturbato vincolato alle nostre latitudini a un modesto minimo barico sul Mar di Corsica.

Inoltre, l’aria fredda che seguiterà a scorrere a tutte le quote lungo il fianco orientale dell’Anticiclone delle Azzorre, ancora disteso lungo i meridiani, manterrà attive sulle nostre regioni settentrionali condizioni di instabilità che si manifesteranno soprattutto nelle ore centrali del giorno. Ecco allora il tempo previsto a grandi linee per la giornata di domani.

NORD– Al mattino nuvolosità irregolare, in intensificazione nel corso del pomeriggio quando si verificheranno rovesci anche di tipo temporalesco. I fenomeni risulteranno più probabili su Alpi Piemontesi, Lombardia orientale, Emilia Romagna, Levante Ligure e Nord-Est. Temperature massime in genere non superiori ai 25-26 °C.

Previsione per il 31 Agosto 2020 notte
Previsione per il 31 Agosto 2020 mattina
Previsione per il 31 Agosto 2020 pomeriggio

CENTRO E SARDEGNA – A partire dalla prossima notte peggiora da sud-ovest sulla Sardegna per l’arrivo di piogge e temporali in intensificazione al mattino e in veloce propagazione verso le regioni centrali: in particolare, sull’area peninsulare la fenomenologia potrebbe dapprima concentrarsi tra la Toscana meridionale e orientale, l’Umbria, e il Lazio e successivamente estendersi nel corso della mattinata anche a Marche e Abruzzo. Probabili temporali localmente anche intensi. Nel pomeriggio attenuazione dei fenomeni sulla Sardegna con schiarite in rapido avanzamento da ovest, ancora rovesci e temporali su Toscana, Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo. In serata tendenza a miglioramento ad iniziare dal versante tirrenico. Temperature massime quasi ovunque non superiori ai 25-26 °C. SUD E SICILIA – Sulle regioni meridionali e sulla Sicilia sarà ancora attivo il richiamo di aria calda di matrice nord africana con prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso, ad eccezionedella Campania e del Molise dove assisteremo molto probabilmente a un aumento della nuvolosità fin dal mattino, associata a qualche precipitazione in arrivo tra il pomeriggio e la serata. Temperature massime per lo più comprese tra 30 e 35 °C e con picchi di 36-38 °C probabili sul Salento, in Basilicata e sulle zone interne di Calabria e Sicilia. Martedì 1° settembre l’aria fresca giungerà anche sulle regioni meridionali e sulla Sicilia ponendo così fine all’ondata di caldo. L’unico elemento di rilievo sarà il sensibile calo termico, anche di 8-10 °C, in un contesto atmosferico non particolarmente disturbato dal momento che risulterà davvero molto bassa la probabilità di avere lo sviluppo di fenomeni di instabilità.



Ricordo a tutti i nostri lettori che, su facebook, potete trovarmi anche alla pagina di Meteorologia Andrea Corigliano a questo link. Grazie e buona lettura!


Andrea Corigliano, fisico dell'atmosfera

Stampa