Immagine I più grandi eventi meteorologici della storia - Paolo Corazzon
: cosa si nasconde dietro al mito del Diluvio Universale? Quanto incisero le condizioni meteorologiche sullo sbarco degli alleati in Normandia? Come si svolse... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine WRF MSLP 12hPrec (centro-sud)
Mappa Centro-Sud Italia del modello WRF NMM con la pressione al suolo (MSLP) e l'accumulo... Leggi tutto...
Immagine WRF Temp 2m (centro-sud)
Modello WRF-NMM con la classica carta, qui riguardante il Centro-Sud, della temperatura a 2m... Leggi tutto...
Immagine Come interpretare e usare le previsioni del tempo
Il bagaglio meteo-culturale dell’italiano medio ed il suo approccio ad una previsione meteo,... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di L'Aquila
Il territorio della provincia dell'Aquila rappresenta, quasi interamente, la parte montana... Leggi tutto...
Immagine Meteorologia, Volume 1 - L’atmosfera: costituzione, struttura e proprietà
Da professionista, dopo un percorso di studi universitario mirato alla conoscenza dell’atmosfera... Leggi tutto...
Immagine Dal cuore dell'Umbria una collaborazione con App, dati e stazioni!
è una realtà ormai consolidata nel panorama meteorologico nazionale. Si tratta infatti di uno dei... Leggi tutto...

ULTIMO GIORNO DELL’ESTATE METEOROLOGICA: TEMPO COMPROMESSO AL CENTRO-NORD. ANCORA 24 ORE DI CALDO AL SUD

Scritto da Andrea Corigliano Domenica 30 Agosto 2020 17:00

ULTIMO GIORNO DELL’ESTATE METEOROLOGICA: TEMPO COMPROMESSO AL CENTRO-NORD. ANCORA 24 ORE DI CALDO AL SUD

Sinottica prevista per il 31 Agosto 2020Domani, lunedì 31 agosto, l’estate meteorologica chiuderà i battenti. Il passaggio di testimone all’autunno meteorologico, che inizierà martedì 1° settembre, avverrà all’insegna di un tempo ancora sostanzialmente stabile e caldo sulle regioni meridionali e di condizioni atmosferiche ancora compromesse al Centro-Nord, dove continuerà a insistere la circolazione ciclonica facente capo alla saccatura giunta nella notte scorsa sul Mediterraneo occidentale e attualmente in lento spostamento verso i settori centrali europei, seppur in fase di parziale attenuazione.

La carta del tempo prevista per il pomeriggio di domani mostra infatti le regioni centrali e la Sardegna interessate dal passaggio del fronte freddo legato al complesso sistema perturbato vincolato alle nostre latitudini a un modesto minimo barico sul Mar di Corsica.

Inoltre, l’aria fredda che seguiterà a scorrere a tutte le quote lungo il fianco orientale dell’Anticiclone delle Azzorre, ancora disteso lungo i meridiani, manterrà attive sulle nostre regioni settentrionali condizioni di instabilità che si manifesteranno soprattutto nelle ore centrali del giorno. Ecco allora il tempo previsto a grandi linee per la giornata di domani.

NORD– Al mattino nuvolosità irregolare, in intensificazione nel corso del pomeriggio quando si verificheranno rovesci anche di tipo temporalesco. I fenomeni risulteranno più probabili su Alpi Piemontesi, Lombardia orientale, Emilia Romagna, Levante Ligure e Nord-Est. Temperature massime in genere non superiori ai 25-26 °C.

Previsione per il 31 Agosto 2020 notte
Previsione per il 31 Agosto 2020 mattina
Previsione per il 31 Agosto 2020 pomeriggio

CENTRO E SARDEGNA – A partire dalla prossima notte peggiora da sud-ovest sulla Sardegna per l’arrivo di piogge e temporali in intensificazione al mattino e in veloce propagazione verso le regioni centrali: in particolare, sull’area peninsulare la fenomenologia potrebbe dapprima concentrarsi tra la Toscana meridionale e orientale, l’Umbria, e il Lazio e successivamente estendersi nel corso della mattinata anche a Marche e Abruzzo. Probabili temporali localmente anche intensi. Nel pomeriggio attenuazione dei fenomeni sulla Sardegna con schiarite in rapido avanzamento da ovest, ancora rovesci e temporali su Toscana, Lazio, Umbria, Marche e Abruzzo. In serata tendenza a miglioramento ad iniziare dal versante tirrenico. Temperature massime quasi ovunque non superiori ai 25-26 °C. SUD E SICILIA – Sulle regioni meridionali e sulla Sicilia sarà ancora attivo il richiamo di aria calda di matrice nord africana con prevalenza di cielo sereno o poco nuvoloso, ad eccezionedella Campania e del Molise dove assisteremo molto probabilmente a un aumento della nuvolosità fin dal mattino, associata a qualche precipitazione in arrivo tra il pomeriggio e la serata. Temperature massime per lo più comprese tra 30 e 35 °C e con picchi di 36-38 °C probabili sul Salento, in Basilicata e sulle zone interne di Calabria e Sicilia. Martedì 1° settembre l’aria fresca giungerà anche sulle regioni meridionali e sulla Sicilia ponendo così fine all’ondata di caldo. L’unico elemento di rilievo sarà il sensibile calo termico, anche di 8-10 °C, in un contesto atmosferico non particolarmente disturbato dal momento che risulterà davvero molto bassa la probabilità di avere lo sviluppo di fenomeni di instabilità.



Ricordo a tutti i nostri lettori che, su facebook, potete trovarmi anche alla pagina di Meteorologia Andrea Corigliano a questo link. Grazie e buona lettura!


Andrea Corigliano, fisico dell'atmosfera

Stampa