Video rubrica Tempo al Tempo

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Iscriviti al nostro canale Youtube!

Immagine Meteo e Clima in Provincia di Siena
La provincia di Siena è la settima provincia della Toscana per quanto riguarda il numero di... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Europa
L’Europa è collocata nell’emisfero nord della Terra e, a parte le aone più settentrionali, fa... Leggi tutto...
Immagine Un Museo Meteo intitolato al Generale Edmondo Bernacca
Nell’anno del 25° anniversario della morte del Generale Bernacca (avvenuta a Roma, il 15... Leggi tutto...
Immagine Il clima con la "B" di Brasile... e non solo
Il clima di Bahamas, Bahrein, Bangladesh, Barbados, Belgio, Belize, Benin, Bielorussia, Bolivia,... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Viterbo
Webcam a Viterbo (VT), regione Lazio. Vista direzione Ovest, con la cupola del Santuario di Santa... Leggi tutto...
Immagine Webcam in Abruzzo
Una selezione delle webcam disponibili nella regione Abruzzo Alba Adriatica (TE)Canzano... Leggi tutto...

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

Situazione critica per la siccità al Nord-Ovest anche in questa prima parte del 2023: clima mite e per ora niente pioggia

Situazione critica per la siccità al Nord-Ovest anche in questa prima parte del 2023: clima mite e per ora niente pioggia

Grave siccitàLa situazione di siccità che affligge il Nordovest d'Italia, in particolare il Piemonte, è peggiorata a causa di una serie di circostanze sfavorevoli sul comportamento dell'atmosfera.

Il regime di alta pressione che ha caratterizzato gran parte della primavera, dell'estate e dell'autunno del 2022 ha impedito l'arrivo di perturbazioni con piogge significative sul territorio, concentrandole invece sulle regioni nord orientali e centro-meridionali.

La mancanza di pioggia ha accumulato un deficit pluviometrico fino al 60-70%, causando una situazione piuttosto grave per il Piemonte, la Liguria e la Lombardia.Le province di Torino, Alessandria e Cuneo, compreso il territorio della provincia di Asti, sono colpite da una siccità estrema.

La situazione è critica anche su Biellese, alto Novarese, Verbano, Savonese, Spezzino, Pavese, Milanese e Brianza. Il razionamento idrico è in corso e le condizioni climatiche hanno fortemente influito sulla semina di colture come pomodori e cipolle che richiedono irrigazione significativa.

Ancora una volta e anche quest'anno, ci troviamo a dire le stesse cose sull'utilità delle piogge invernali e autunnali, come anche quelle primaverili, ora a maggior ragione. Dalla primavera in poi infatti, con l'aumento delle temperature e la riduzione dell'evapotraspirazione, le piogge utili tendono a diminuire, così come le perturbazioni che potrebbero raggiungere la penisola.


Purtroppo, a meno di piogge abbondanti tra fine Febbraio e Maggio, la situazione di siccità non è destinata a migliorare. Un campo di alta pressione che porterà temperature miti e assenza di precipitazioni nella settimana in corso non aiuterà certamente.

La speranza è rivolta alla terza decade di Febbraio, quando potrebbe esserci un parziale sblocco, anche se non è ancora una prognosi che si può sciogliere.

Il cambiamento climatico e la gestione sostenibile delle risorse idriche dovrebbero essere una priorità per proteggere il nostro territorio dalle conseguenze della siccità.

Stampa