Immagine Webcam - Asuni (Oristano)
Splendida Webcam per Asuni, località che si trova in provincia di Oristano, Sardegna. Solo webcam selezionate!
Immagine Spaghetti Ensemble di Roma
Gli spaghetti Ensemble del modello americano GFS località per località. L'andamento del... Leggi tutto...
Immagine WRF Temp 850hPa 72h Diff (ita)
Mappa del modello WRF sull'Italia, con la differenza di temperatura (altezza geopotenziale 850hPa)... Leggi tutto...
Immagine Inversione termica e valori di temperatura notturni
L'inversione termica: un bell'articolo che spiega con chiarezza il comportamento della temperatura... Leggi tutto...
Immagine Il clima della regione Campania
Il clima della regione Campania e tabelle climatiche per alcune località...
Immagine Webcam - Canzano (Teramo)
Webcam di Canzano, provincia di Teramo (TE), Abruzzo. Con il Gran Sasso. Solo le migliori immagini,... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Viverone (Biella)
Webcam Lago di Viverone, provincia di Biella, regione Piemonte. Su Centrometeo solo webcam... Leggi tutto...
Banner Radiorete

Microclima e curiosità: una Stella Alpina a 300 metri sul livello del mare!

Una splendida stella alpina

Microclima e curiosità: una Stella Alpina a 300 metri sul livello del mare!


Pur essendo cittadino bergamasco da almeno una quindicina anni e aver girato buona parte della provincia tra deliziosi laghetti, creste montuose e fotografando fiori di ogni specie, non mi sarei mai "aspettato" che un fiore come la Stella Alpina l'avrei "ritrovata" a quote impensabili.

Ci troviamo nel comune di Solto Collina, nell'alto Sebino, ad una quota media di 360 metri sul livello del mare.

La "
Valle del freddo" è un'area naturale protetta lunga non più di seicento metri, caratterizzata dalla presenza di tre depressioni, simili a doline.

La sua origine risale almeno a 15000 anni fa, ed al suo "interno" ospita oltre 30 specie vegetali, con caratteristiche prettamente di alta montagna.
 

Qui a 360 metri di altezza possiamo ammirare rododendri, stelle alpine, fiori normalmente che ritroviamo oltre i 1700 metri di quota.

Come può accadere?

Tutto ciò avviene in una particolare e complessa struttura del terreno. Durante l’inverno nel sottosuolo si formano grossi blocchi di ghiaccio.

In estate l’aria passa attraverso questi blocchi e fuoriesce da una serie di buche a temperatura bassissima (2-4 gradi).

La zona può quindi considerarsi una specie di grande “frigorifero naturale”, dove sopravvivono anche in estate specie vegetali abituate a climi freddi.

Possiamo affermare senza "ombra di dubbio" che la Riserva Naturale della Valle del Freddo è un fenomeno naturale unico e di valore scientifico impareggiabile.

Consiglio una visita in questo luogo delizioso, dove la Natura vi sorprenderà.Ringrazio per le informazioni il sito soltocollina.com, area3v.com

La Riserva Valle del Freddo


Fabio Porro