Immagine Il fenomeno atmosferico più distruttivo: il Tornado
La velocità del vento può superare i 500 km/h, mentre le correnti ascensionali toccano anche i 300 km/h, riuscendo a sollevare da terra gli oggetti più... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI
Immagine Previsioni meteo Sicilia - Riassunto mattina, pomeriggio, sera, notte
Le previsioni meteo per la Sicilia con il tempo atteso per i prossimi giorni. Riassunto suddiviso... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Fermo
La provincia di Fermo parte dalla costa adriatica, a est, alla catena dei Sibillini, la quale la... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Castelfidardo (Ancona)
Webcam di Castelfidardo, in provincia di Ancona (AN), panoramica, sullo sfondo il Monte... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Roma Sud - Spinaceto (Roma)
Webcam Roma Sud, precisamente a Spinaceto, (RM), regione Lazio. Di meteospinaceto.it
Immagine Climatologia e Ambiente - Guido Caroselli
 è un saggio che tratta temi di grande e pressante attualità, dedicato a tutti coloro che... Leggi tutto...
Immagine Meteorologia, Volume 3 - Le masse d'aria e le loro caratteristiche fisiche
Da professionista, dopo un percorso di studi universitario mirato alla conoscenza dell’atmosfera... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Ultima Decade Dicembre 2020 inizialmente ancora mite, probabile ondata di freddo durante le Festività Natalizie

Lunedì 21 Dicembre 2020 00:00

Ultima Decade Dicembre 2020 inizialmente ancora mite, probabile ondata di freddo durante le Festività Natalizie

Mappa con i principali parametri atmosferici, modello GFS

Dopo la lunga fase temperata che ci ha interessato per giorni, si assisterà ad un cambio circolatorio importante ed un reset delle anomalie termiche.

Un debole fronte atlantico transiterà sulla nostra Penisola nella giornata di Lunedì 21 Dicembre coinvolgendo il Nord con deboli pioviggini e neve oltre 1300 metri. Al Sud il tempo tenderà a migliorare, dopo il transito del fronte instabile che ha caratterizzato buona parte del fine settimana.

Tra Martedì 22 e Giovedì 24 Dicembre un debole cuneo di Alta pressione si instaurerà su buona parte dei settori italici, mentre a ridosso della Catena alpina e al Nord Ovest le nubi saranno più presenti. Tra Natale e Santo Stefano transiterà un sistema perturbato, i fenomeni si concentreranno maggiormente al Centro Sud, neve lungo la dorsale appenninica sotto i 1000 metri e e versante Adriatico. Il fronte sarà seguito da aria fredda di estrazione artico-continentale i cui effetti saranno un repentino calo delle temperature (persino sotto media).

L’arrivo di un secondo fronte perturbato tra Lunedì 28 e Martedì 29 Dicembre è ancora al vaglio dei centri di calcolo. Il modello europeo nella recente emissione propone l’affondo artico tra il nostro versante Adriatico e la Penisola Balcanica, ove si concentreranno i fenomeni maggiori. Scontato il ritorno del freddo, che caratterizzerà tutta l’ultima Decade di Dicembre. L’Inverno si riprenderà i propri spazi, occupati da condizioni meteo autunnali.


Per i dettagli, vai alle previsioni per oggi, domani, oppure al METEO SETTIMANALE » Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato, Domenica.

Attenzione! Ricordiamo che quella descritta è solo una stima di tendenza generale, un'indicazione di massima. Occorre aggiornarsi quotidianamente, seguendo le previsioni giornaliere, le mappe ed il nostro Capitàno Paolo Sottocorona e tenendo sempre presente la nostra Guida pratica alle previsioni del tempo, le avvertenze e le modalità d'uso riportate in calce alla nostra sezione meteo-città.

A cura di Fabio Porro

Stampa