Immagine Webcam - Courmayeur (Aosta)
Webcam a Courmayeur, nota mèta turistica in provincia di Aosta (AO), in Valle d'Aosta.

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine Meteorologia, Volume 1 - L’atmosfera: costituzione, struttura e proprietà
Da professionista, dopo un percorso di studi universitario mirato alla conoscenza dell’atmosfera... Leggi tutto...
Immagine Tredici miliardi di anni. Il romanzo dell'universo e della vita - Piero Angela
Non che ci sia bisogno di evidenziarlo, ma ancora una volta Piero Angela conferma come sempre la... Leggi tutto...
Immagine Webcam - La Maddalena (Olbia Tempio)
Webcam con vista da La Maddalena verso sud est in direzione Isola Santo Stefano. Provincia di Olbia... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Iglesias (Carbonia Iglesias)
Webcam ad Iglesias, in provincia di Carbonia Iglesias (CI), nella splendida regione di Sardegna.
Immagine WRF Temp 2m (ita - backup 2)
Modello WRF-NMM con la tipica carta (di backup) riferita all'Italia, della temperatura a 2m... Leggi tutto...
Immagine WRF MSLP - 500hPa Temp (centro-sud) - ARW
Modello WRF-ARW con la mappa per il Centro-Sud della temperatura e dell'altezza geopotenziale a 500... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Seconda Decade Ottobre 2020: sferzata artica, seguita da impulsi atlantici

Sabato 10 Ottobre 2020 00:00

Seconda Decade Ottobre 2020: sferzata artica, seguita da impulsi atlantici

Mappa con i principali parametri atmosferici, modello GFS

La stagione autunnale dopo il transito di alcuni fronti atlantici ben sostenuti e alcuni fasi ben soleggiate, proporrà la prima sferzata fredda artica.L’affondo di una saccatura di matrice artica ad inizio Decade, stravolgerà la circolazione su buona del Vecchio Continente.

Tra Domenica 11 e Lunedì 12 Ottobre il fronte perturbato inizierà a coinvolgere parte del Nord ( Nord Ovest saltato) e il Centro, con fenomenologia anche intensa.A ridosso del Mar Tirreno l’aria fredda scaverà una depressione, dando vita ad una fase di forte maltempo che interesserà successivamente anche le Regioni del Sud.

Precipitazioni dapprima sulla Liguria di Levante, Toscana, forti sul Triveneto.

Il forte calo termico favorirà la neve fin verso i 1000 metri.

Da Martedì 13 Ottobre i fenomeni si concentreranno al Sud, elevato il rischio di nubifragi con accumuli stimati di oltre 90 mm.

Al Nord condizioni meteo tenderanno a migliorare, ma il freddo segnerà le mattinate con minime non superiori ai 3°C nelle vallate alpine ed in Val Padana.

Entro la giornata di Sabato 17 Ottobre il profondo vortice depressionario si sarà colmato, lasciando spazio ad un debole promontorio anticiclonico.


Per i dettagli, vai alle previsioni per oggi, domani, oppure al METEO SETTIMANALE » Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato, Domenica.

Attenzione! Ricordiamo che quella descritta è solo una stima di tendenza generale, un'indicazione di massima. Occorre aggiornarsi quotidianamente, seguendo le previsioni giornaliere, le mappe ed il nostro Capitàno Paolo Sottocorona e tenendo sempre presente la nostra Guida pratica alle previsioni del tempo, le avvertenze e le modalità d'uso riportate in calce alla nostra sezione meteo-città.

A cura di Fabio Porro

Stampa