Immagine WRF Prec Type (ita - backup)
Mappa sull'Italia del modello WRF con la temperatura a 850hPa e il tipo di precipitazione. Run precedente.

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI
Immagine Guida Pratica al Meteo per l'Escursionista - Marco Virgilio
Pensato per tutti gli appassionati delle montagne friulane che vogliono affrontare le loro uscite... Leggi tutto...
Immagine Meteorologia, Volume 5 - Nubi e precipitazioni
Da professionista, dopo un percorso di studi universitario dedicato alla conoscenza... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Tempio Pausania (Olbia Tempio)
Webcam a Tempio Pausania, in provincia di Olbia Tempio (OT), in Sardegna.
Immagine Webcam - Numana (Ancona)
Webcam a Numana, panoramica sulla spiaggia, veduta verso il Monte Conero. Provincia di... Leggi tutto...
Immagine GENS PREC PROB 1mm ITALIA
Probabilità precipitazioni maggiori di 1mm intesa come numero di occorrenze in rapporto alle corse... Leggi tutto...
Immagine GENS T850 PROB mag5 ITALIA
Probabilità che la temperatura a 850hPa sia maggiore di 5°C e l'altezza geopotenziale media a... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Prima Decade Giugno 2020: saccature atlantiche e brevi rimonte anticicloniche

Domenica 31 Maggio 2020 00:00

Prima Decade Giugno 2020: saccature atlantiche e brevi rimonte anticicloniche

Mappa con i principali parametri atmosferici, modello GFS

La stagione primaverile si è appena congedata (secondo il Calendario Meteorologico) con condizioni instabili, specie al centro Sud e Sicilia. Le correnti fresche da est hanno sensibilmente deteriorato la cupola anticiclonica, scavando un profondo canale depressionario.

Le regioni settentrionali sono rimaste ai margini del maltempo, ma il calo termico non si è fatto attendere. Temperature in forte calo nei giorni scorsi, con valori pomeridiani sotto le medie stagionali di alcuni gradi.

L'inizio del mese e della bella stagione debutterà con un miglioramento delle condizioni Meteo, merito di un debole cuneo di Alta pressione. Le temperature riprenderanno a salire, ma l'instabilità riprenderà ad interessare il Nord con precipitazioni moderate. Tuttavia l'Alta pressione non avrà vita facile...

Una profonda saccatura potrebbe tuffarsi nel Bacino del Mediterraneo a partire dal 5/6 Giugno, coinvolgendo alcuni settori della Penisola. Mentre le Regioni del Nord potrebbero trovarsi sotto forti temporali e clima fresco, al Sud agirà il "respiro" dell'Anticiclone nord africano. Il richiamo caldo al Sud e in Sicilia porterebbe temperature estremamente elevate, al Nord saremo ancora sotto media.

I fenomeni anche intensi raggiungeranno il Centro Italia, mentre al Sud e nelle Isole Maggiori avremo fenomeni precipitativi più contenuti. La conclusione della Decade vedrà un proseguimento delle condizioni instabili al Centro Nord, mentre sul resto della Penisola avremo ampi spazi soleggiati.

L'anomala posizione dell'Alta pressione in alto Atlantico non depone sicuramente ad un avvio repentino dell'Estate nel Bacino del Mediterraneo. L'Estate Mediterranea viene "giocata" tra l'Alta pressione delle Azzorre (al momento fuori gioco) e l'Anticiclone in quota nord africano. A riscontro dell'assenza dell'Alta pressione africana è la posizione attuale della zona di convergenza intertropicale (ITCZ) , la "spia" delle fiammate dell'Anticiclone nord africano. Questa si trova ancora in posizione arretrata rispetto all'evoluzione stagionale, ma il suo "ruggito" potrebbe arrivare dalla metà del mese corrente.


Per i dettagli, vai alle previsioni per oggi, domani, oppure al METEO SETTIMANALE » Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato, Domenica.

Attenzione! Ricordiamo che quella descritta è solo una stima di tendenza generale, un'indicazione di massima. Occorre aggiornarsi quotidianamente, seguendo le previsioni giornaliere, le mappe ed il nostro Capitàno Paolo Sottocorona e tenendo sempre presente la nostra Guida pratica alle previsioni del tempo, le avvertenze e le modalità d'uso riportate in calce alla nostra sezione meteo-città.



A cura di Fabio Porro

Stampa