Immagine Webcam - Jesolo (Venezia)
Webcam Jesolo, panoramica sullo splendido Lido, in provincia di Venezia (VE), regione Veneto.

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI
Immagine SI È APERTA UNA FASE ALL’INSEGNA DEL TEMPO INSTABILE E A TRATTI PERTURBATO CH...
La perturbazione alimentata dall’aria artico-marittima evolve lentamente verso levante,... Leggi tutto...
Immagine Climatologia delle precipitazioni nevose sulla pianura Padano Veneta: prima part...
La neve è un fenomeno particolarmente importante per le zone montuose, dove oltre una certa... Leggi tutto...
Immagine La neve. Cos'è e come si prevede - Bertoni, Galbiati, Giuliacci
Nevicherà? Questa è la trepidante domanda che ogni inverno ci poniamo, fin dalla più tenera... Leggi tutto...
Immagine Meteorologia, Volume 2 - Gli elementi meteorologici principali
Da professionista, dopo un percorso di studi universitario mirato alla conoscenza dell’atmosfera... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Potenza (PZ)
Webcam a Potenza (PZ), regione Basilicata.
Immagine Webcam - Parma (Parma)
Webcam Parma (PR), regione Emilia Romagna. Parma centro e, a seguire, sede Gazzetta di Parma e... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Seconda Decade Dicembre 2019: passaggio di consegne tra correnti artiche e fronti atlantici?

Mercoledì 11 Dicembre 2019 00:00

Seconda Decade Dicembre 2019: passaggio di consegne tra correnti artiche e fronti atlantici?

La stagione invernale (avvio dal 1° Dicembre secondo il Calendario Meteo) dopo la parentesi anticiclonica, proporrà nei prossimi giorni una breve fase di freddo e neve anche a quote basse. L'elevazione dell'Alta pressione verso il Nord Atlantico ha favorito la discesa di un impulso freddo, con obiettivo il Centro Sud.

Le Regioni del Nord invece sono state protette dalla Catena alpina, relegando le precipitazioni sui versanti esteri. Tra Mercoledì 11 e Venerdì 13 Dicembre transiteranno altri impulsi freddi, e la neve potrebbe cadere a quote pianeggianti sulle pianure del Nord con deboli accumuli. Fenomeni più significativi lungo il versante tirrenico, ma successivamente anche al Sud.


Entro Sabato 14 Dicembre l'avvicinamento di una saccatura atlantica chiuderà la breve parentesi fredda (non gelida ), con le temperature che riprenderanno a salire.

Da Lunedì 16 Dicembre riprenderà il via vai delle perturbazioni atlantiche, con la neve che cadrà solo sui rilievi alpini. Con un clima più mite rispetto ad inizio Decade, la stagione invernale potrebbe proseguire sotto l'egida delle correnti atlantiche fino alle Festività natalizie.

Per i dettagli, vai alle previsioni per oggi, domani, oppure al METEO SETTIMANALE » Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato, Domenica.

Attenzione! Ricordiamo che quella descritta è solo una stima di tendenza generale, un'indicazione di massima. Occorre aggiornarsi quotidianamente, seguendo le previsioni giornaliere, le mappe ed il nostro Capitàno Paolo Sottocorona e tenendo sempre presente la nostra Guida pratica alle previsioni del tempo, le avvertenze e le modalità d'uso riportate in calce alla nostra sezione meteo-città.

Mappa con i principali parametri atmosferici, modello GFS


A cura di Fabio Porro

Stampa