Immagine Calcolare gli indici di disagio: Wind Chill
Il Wind Chill calcola l'effetto "raffreddamento" dovuto alla ventilazione. Inserendo La velocità del vento e la temperatura (non superiore a 4.4 °C) si... Leggi tutto...
Video rubrica Tempo al Tempo

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Iscriviti al nostro canale Youtube!

Immagine WRF Temp 850hPa Diff (centro-sud)
In questa mappa del modello WRF del Centro-Sud Italia, è rappresentata la differenza di... Leggi tutto...
Immagine WRF Fire (ita)
WRF FIRE, qui per l'Italia, è un indice da noi implementato che rappresenta il rischio di incendi... Leggi tutto...
Immagine La previsione della colata di aria Artica fino a Sabato, prima di entrare nel Me...
Siamo nella notte tra sabato 4 e domenica 5 maggio, cioè nel momento in cui molto probabilmente... Leggi tutto...
Immagine ANCORA 36 ORE DI MALTEMPO ALL’ESTREMO SUD PER IL CICLONE MEDITERRANEO IN ALLON...
Dopo una tregua, la fase di maltempo che in questi giorni ha penalizzato in particolare il settore... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Portoferraio (Livorno)
Webcam a Portoferraio (Isola d'Elba), in provincia di Livorno (LI), con lo splendido mare della... Leggi tutto...
Immagine Webcam in Puglia
Una selezione delle webcam disponibili nella regione Puglia Gallipoli (LE)Martina Franca... Leggi tutto...

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Seconda Decade Febbraio 2019 contesa tra aria fredda e anticiclone

Domenica 10 Febbraio 2019 00:00

Seconda Decade Febbraio 2019 contesa tra aria fredda e anticiclone

Inverno che finalmente ad inizio Febbraio è riuscito a piazzare un ottimo episodio precipitativo, con neve che è giunta fino a quote basse. Le Alpi hanno fatto il pienone: mai o quasi così tanta neve era scesa durante i primi due mesi invernali. Tutto grazie allo smantellamento della cupola anticiclonica, presente da molte settimane su parte del vecchio continente. Perturbazioni ferme al palo da molti giorni, bel tempo al Nord e precipitazioni quasi sempre assenti. Tra Domenica 10 e Lunedì 11 Febbraio una debole perturbazione atlantica attraverserà l'intera Penisola, ma con fenomeni per lo più deboli. La neve stavolta cadrà a quote collinari o più, a causa della mancanza di un cuscino freddo nel catino padano. Il transito perturbato sarà seguito da un calo termico, per l'arrivo di aria fredda dalla Penisola Balcanica.


In seguito l'anticiclone cercherà di riprendere in mano le sorti del meteo e probabilmente andrà a buon fine con buona pace dei modelli previsionali. Modelli previsionali in disaccordo nei giorni trascorsi, per un proseguo di condizioni più rigide o un ritorno a condizioni meteo poco invernali. Stagione invernale che per buona parte della seconda decade di Febbraio ritornerebbe ancora in letargo, anche con il contributo di un Vortice polare molto compatto.

Per i dettagli, vai alle previsioni per oggi, domani, oppure al METEO SETTIMANALE » Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato, Domenica.

Attenzione! Ricordiamo che quella descritta è solo una stima di tendenza generale, un'indicazione di massima. Occorre aggiornarsi quotidianamente, seguendo le previsioni giornaliere, le mappe ed il nostro Capitàno Paolo Sottocorona e tenendo sempre presente la nostra Guida pratica alle previsioni del tempo, le avvertenze e le modalità d'uso riportate in calce alla nostra sezione meteo-città.

Mappa con i principali parametri atmosferici, modello GFS


A cura di Fabio Porro

Stampa