*** TWEET da CENTROMETEO ***

La nostra Newsletter!

Resta aggiornato sulle nostre meteo-novità!

Get our toolbar!

Milano vs Bologna: Aprile 2012

In questo articolo vogliamo confrontare il clima registrato in Milano zona Gratosoglio e Bologna zona Bolognina, in un Aprile 2012 finalmente più interessante.


E' stato infatti un aprile in netta controtendenza rispetto ai mesi precedenti (ad eccezione di febbraio nel caso di Bologna), ovvero termicamente in media e in surplus pluviometrico.Milano ha chiuso i battenti con 150,5 mm (+65,5% rispetto alla media), mentre Bologna con 118 mm (+68,6%).


Bisogna fare però delle opportune considerazioni: il clima della città felsinea è stato molto più variabile (non a caso ci sono stati ben DODICI distinti temporali, sebbene tutti di debole o moderata intensità a parte quelli del 15 e del 30, con rain anche superiori ai 200 mm/h!), mentre quello della città meneghina ha avuto spesso e volentieri grigie giornate piovose più simil-autunnali che bizzarre primaverili. In toto, 23 i giorni di precipitazioni a Bologna, 21 a Milano, valori ben sopra norma, che hanno finalmente spezzato il regime anticiclonico con una siccità che si stava facendo davvero preoccupante.

Dal punto di vista termico, per entrambe le città il mese è stato in media, con una piccola divergenza: Milano chiude con +0,38°C, mentre Bologna con -0,17°C (da notare che in questa città il mese di marzo è stato più caldo del mese di aprile!) Dal punto di vista del soleggiamento, il capoluogo emiliano ha apprezzato molto più sole in media rispetto a quello lombardo (5h15’ contro 3h31’), proprio per il motivo sovracitato: il tempo è stato molto più variabile a Bologna -solo 3 i giorni a eliofania zero- mentre a Milano sono stati ben dieci.

In generale, sia l’Emilia Romagna sia la Lombardia hanno ricevuto valori pluviometrici sopra la norma, localmente sfociati a valori eccezionali -oltre 500 mm al Pratospilla (PR)!- e comunque anche le zone meno piovose (mantovano, delta del Po) hanno apprezzato un surplus pluviometrico. Nonostante tutto, la siccità è rimasta GRAVE sugli Appennini tra reggiano e forlivese, nonché tra cremonese e mantovano: ciò fa pensare a che situazione eravamo! L’ArpaEmr scriveva a fine marzo che i valori idrici nei terreni e i livelli di fiumi e dighe erano ai minimi storici per quanto riguarda il mese di marzo!
 

Cella del 15 Aprile a Bologna

Muro d'acqua in avanzamento

Notevole cella del 15 aprile sul bolognese con grandinate intense su Ozzano nell’Emilia.

Muro d’acqua in arrivo dai colli verso la città felsinea nella sera del 15 aprile.



Doppio arcobaleno

Perturbazione a Bologna

Splendido doppio arcobaleno dopo il diluvio della foto precedente.

Bologna il 19 aprile, altra giornata piuttosto perturbata.


Infine dal punto di vista della “bellezza dei cieli” Bologna batte Milano. Certo, si potrebbe pensare che sia stato di parte visto che ho trascorso quasi l’intero mese nella Dotta, però ho monitorato quotidianamente il cielo su Milano tramite radar, forum del CML e anche familiari (!) e son giunto alla conclusione che, almeno per questo mese, le emozioni che mi ha dato Bologna non me le avrebbe date Milano. Davvero spettacolari sono stati i giorni 11,15 e 30, con spiccata variabilità e numerosi temporali. In particolare il giorno 15 è stato uno dei giorni -climatologicamente parlando- più belli della mia vita, un susseguirsi di temporali, cieli variopinti, schiarite, rovesci, nubifragi, grandinate e arcobaleni! Da solo vale tutto il mese. C’è anche da dire che mi sono perso il nubifragio bolognese del 30 aprile (quello dei 212 mm/h!), il quale, sentendo un mio amico stormchaser, è stato particolarmente violento nonché emozionante.

Perturbazione a Milano

Milano il 22 Aprile 2012

7 aprile Milano: come ho detto sopra il bello del temporale è stato in Brianza, mentre da me non è arrivato quasi alcunché.

Variabilità del 22 aprile su Milano.


Per quanto riguarda Milano, invece, ho apprezzato lo spettacolo del 7 (anche se ha colpito pochissimo la mia zona, il bello era in Brianza, parte nord della città) e una cella piuttosto carina (però isolata) il giorno 22: purtroppo mi sono perso -a detta di tutti- il temporale più cattivo del mese, il giorno 24, anche se ho visto un sacco di foto disponibili sul forum del sito CML del suddetto giorno.In definitiva è stato un aprile ricco di emozioni temporalesche, con cieli vari e tempo ballerino, sia da una parte sia dall’altra, però mi sento di dire che Bologna batte Milano: al prossimo mese!


Davide Santini