Immagine Le correnti a getto (Jetstream): una scoperta fondamentale per capire l'atm...
Le correnti a getto (o Jetstream): una scoperta fondamentale per capire l'atmosfera...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine WRF Delta Theta (ita)
Mappa sull'Italia del modello non idrostatico ad alta risoluzione WRF NMM con i venti a 300hPa e il... Leggi tutto...
Immagine WRF Delta Theta (tuscia-orvietano)
Mappa tuscia-orvietano del modello non idrostatico ad alta risoluzione WRF NMM con i venti a 300hPa... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Reggio Calabria (Reggio Calabria)
Webcam Reggio Calabria, regione Calabria. Vista sul mare. Su Centrometeo le immagini più belle... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Grado (Gorizia)
Webcam Grado, Gorizia, nella regione Friuli Venezia Giulia. Le migliori immagini selezionate per... Leggi tutto...
Immagine L'indice Wind Chill (WC) di disagio climatico
L'indice Wind Chill. Nel 1941 alcuni ricercatori si trovavano in Antartide e misurarono il tempo... Leggi tutto...
Immagine Il clima con la "A" di Afghanistan... e non solo
Il clima di Afghanistan, Albania, Algeria, Andorra, Angola, Antigua e Barbuda, Arabia Saudita,... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Ultima Decade Dicembre 2017: Atlantico, poi Alta pressione?

Sabato 23 Dicembre 2017 00:00

Ultima Decade Dicembre 2017: Atlantico, poi Alta pressione?

Si conclude un Anno Meteorologico con molte anomalie e buona parte delle stagioni fuori "fase". E' stata un Estate molto calda, con picchi termici elevati e varie incursioni da parte dell'Anticiclone sub-tropicale. Pochissimi i break precipitativi e spesso molto insidiosi. Poi è toccato ad un Autunno avaro di precipitazioni, ma sopratutto con termiche sempre sopra le "righe". Infine questa primo mese invernale ha rimesso sui binari giusti precipitazioni e temperature. Temperature che hanno subìto un vero tracollo già all'esordio del mese corrente, e con le neve perfino che è arrivata fino alle "porte" di Milano. Ma che tempo ci aspetta nei prossimi giorni, fino alla conclusione del 2017?

Dopo la lunga fase fredda che ha caratterizzato buona parte della Decade precedente, l'Alta pressione delle Azzorre porta stabilità su tutta la Penisola. Sarà un Natale molto mite e soleggiato, sebbene con disturbi specie sull'Alto Tirreno, poi dalla giornata di Santo Stefano si avvicinerà una perturbazione atlantica, che porterà precipitazioni e neve a quote medio-alte. Più in dettaglio:


Sabato 23 Dicembre
Bel Tempo al Nord e molto mite, residue precipitazioni al Sud. Neve sui rilievi di confine.Ventilazione sostenuta settentrionale.
Domenica 24 Dicembre
Clima mite ovunque, qualche nube in transito al Nord
Lunedì 25 Dicembre
Cielo da nuvoloso a molto nuvoloso al Nord, Toscana e Liguria, con qualche debole precipitazione. Clima ancora non freddo.
Martedì 26 Dicembre
Piogge sparse al Centro-Nord, neve debole oltre i 600-700 metri di quota. Nubi sparse altrove, ma con rari fenomeni.
Mercoledi 27 Dicembre
Ancora tempo inaffidabile al Nord, ovest Sardegna e Versante Tirrenico, tempo in peggioramento al Sud.
Giovedì 28 Dicembre
Residui fenomeni al Nord-Est e al Sud, tempo migliore altrove ma temperature in calo.
Venerdì 29 Dicembre
Bel Tempo ovunque, temperature in aumento.
Tendenza per Sabato 30 e Domenica 31 Dicembre
Probabile cedimento dell'Alta pressione e passaggio a tempo instabile.

Attenzione! Ricordiamo che quella descritta è solo una stima di tendenza generale, un'indicazione di massima. Occorre aggiornarsi quotidianamente, seguendo le previsioni giornaliere, le mappe ed il nostro Capitàno Paolo Sottocorona e tenendo sempre presenta la nostra Guida pratica alle previsioni del tempo, le avvertenze e le modalità d'uso riportate in calce alla nostra sezione meteo-città.

Mappa con i principali parametri atmosferici, modello GFS

Fabio Porro

Stampa