Immagine L'estate in Italia, raccontata dal Generale Baroni
Nell'estate in Italia, di solito l'anticiclone delle Azzorre è il principale elemento che condiziona il tempo...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine Crema ai fichi d'india al limone e cannella
Crema ai fichi d'india al limone e cannella: una crema fresca e vellutata che ci riporta ai sapori... Leggi tutto...
Immagine Sei falsi (e pericolosi) miti sui Tornado
Potrebbe rappresentare un pericolo mortale credere a certi falsi miti che circondano il mondo dei... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Trieste (Trieste)
Webcam Trieste, davvero splendido il panorama. Regione Friuli Venezia Giulia. Le migliori immagini... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Barbiano (Bolzano)
Webcam Barbiano, provincia di Bolzano, in Trentino Alto Adige. Da noi solo le webcam più... Leggi tutto...
Immagine WRF Theta (centro)
Mappa Centro Italia del modello non idrostatico ad alta risoluzione WRF NMM con i venti a 850hPa e... Leggi tutto...
Immagine Radiosondaggi di Viterbo (WRF)
Radiosondaggi per la città di Viterbo. Modello fisico matematico WRF-NMM

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Terza decade di Marzo 2016: braccio di ferro tra perturbazioni atlantiche e Alta pressioni

Domenica 20 Marzo 2016 00:00

Terza decade di Marzo 2016: braccio di ferro tra perturbazioni atlantiche e Alta pressioni

L'esordio della Primavera astronomica coinciderà quest'anno con il ritorno del maltempo al Centro-Sud.La presenza di un debole cuneo promontorio di Alta pressione, ha regalato un buon fine settimana sulla gran parte dei settori della nostra Penisola. Le temperature dopo il breve break invernale di metà settimana, sono salite rapidamente, portandosi sopra le medie stagionali di alcuni gradi.

Ad inizio settimana una profonda depressione andrà formandosi tra Penisola iberica ed il nord Africa, e tra Martedì 22 e Mercoledì 23 Marzo interesserà dapprima parte delle Regioni centrali (Emilia Romagna e Toscana) poi successivamente le Isole Maggiori, Calabria, Campania, Puglia e Molise.

Le precipitazioni sotto forma di rovesci o temporali, saranno accompagnate da forti venti di libeccio e scirocco. Gli accumuli precipitativi potranno essere ingenti, da non escludere locali episodi alluvionali. La neve tornerà sugli Appennini centro meridionali, a quote tra 800-900 metri.

Tempo migliore al Nord lontano dalla depressione e ancora sotto la protezione dell'Alta pressione oceanica.Meteo che andrà verso una variabilità a partire dalla giornata di Venerdì 25 Marzo, ma con l'incognita di un nuovo peggioramento proprio tra la giornata di Pasqua e Pasquetta.

Alcuni modelli (tra cui l'europeo ECMWF) prevedono il passaggio perturbato tra la serata di Pasqua e le prime ore di Pasquetta al Nord con rovesci anche intensi.Mentre l'antagonista americano GFS vede il passaggio perturbato molto meno incisivo, con più aperture e meno precipitazioni.

Chi avrà ragione tra i due?Certamente tutti noi tifiamo per l'americano GFS, che da alcuni giorni è un po' più ottimista sull'evoluzione del Tempo nelle Festività Pasquali.Meteo che dopo il probabile peggioramento delle Festività Pasquali, potrebbe riproporci una breve fiammata anticiclonica, prima del ritorno delle piogge atlantiche. Più che mai è doveroso restare informati!

Consultate le nostre previsioni e le mappe in continuo aggiornamento!

 

Proiezione pressione atmosferica 24 Marzo 2016

Fabio Porro

Stampa