Immagine Il Lago d'Averno: lago craterico della Campania
Il Lago d'Averno: lago craterico della Campania, nei Campi Flegrei in prossimità del Golfo di Pozzuoli

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine La Tempesta del Secolo, Stati Uniti, 1993
La Tempesta del Secolo, Stati Uniti, correva l'anno 1993. Più di 100 milioni le persone... Leggi tutto...
Immagine Fulmini tra certezze e possibilità, tra fascino e pericolo
Fulmini tra certezze e possibilità, tra fascino e pericolo... Considerazioni di Francesco Del... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Nesce - Pescorocchiano (Rieti)
Webcam a Nesce, frazione Pescorocchiano, provincia di Rieti, Lazio. Le migliori immagini... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Cagliari (Cagliari)
Webcam Cagliari, capoluogo della regione Sardegna. Panoramica con vista sud e nord...
Immagine Cosa sanno le nuvole? - Paolo Sottocorona
Cosa sanno le nuvole? E' il nuovo libro del Capitano Paolo Sottocorona, grande Meteorologo e... Leggi tutto...
Immagine Meteorologia, Volume 2 - Gli elementi meteorologici principali
Meteorologia, la collana di Andrea Corigliano, Volume 2 - Gli elementi meteorologici principali...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Terza decade di Febbraio 2016: affondi atlantici e discese fredde

Sabato 20 Febbraio 2016 00:00

Terza decade di Febbraio 2016: affondi atlantici e discese fredde

La stagione invernale ormai ha i giorni "contati", ma dalle ultime indiscrezioni dei maggiori Centri di Calcolo entro fine mese ritorneranno piogge e un po' di fresco. L'Alta pressione di matrice africana è riuscita nuovamente a scaldare alcuni settori della nostra Penisola, con temperature che al Sud hanno raggiunto valori molto primaverili.

L'anticiclone del fine settimana avrà però vita breve, l'arrivo di una modesta perturbazione nella giornata di Lunedì 22 Febbraio porterà nuove precipitazioni a partire dalle Regioni settentrionali. Piogge che si trasferiranno nella giornata di Martedì 23 Febbraio al Centro Sud.Il transito perturbato ridimensionerà nuovamente le temperature, riportandole nelle medie stagionali. L'aria fredda di origine artica riporterà lo zero termico a valori stagionali, con quota neve attorno ai 1000 metri.

Un po' di variabilità nei giorni successivi, poi verso il nuovo fine settimana (Sabato 27 e Domenica 28 Febbraio) giungerà un nuovo fronte atlantico, molto più organizzato del precedente. Aria fredda affluirà accompagnando il corposo fronte instabile e la quota neve potrebbe scendere sotto i 800 metri, localmente toccando i 500 metri. Maltempo anche nella giornata di Lunedì 29 Febbraio, con piogge intense e neve abbondanti sui colli. Tempo che andrà migliorando nella giornata successiva, con l'arrivo di correnti tese settentrionali.Maltempo che insisterà nelle Regioni del Centro Sud, con forti precipitazioni e neve a quote relativamente basse. Il tutto naturalmente stando ai dati attuali.

L'Inverno 2015-16 ormai è ormai giunto al capolinea stagionale, senza eccessi termici e poche emozioni nevose. Non riuscirà in pochi giorni a recuperare i mesi scorsi. A presto e... tenetevi informati anche con le nostre previsioni e le mappe in continuo aggiornamento!

 

Proiezione pressione atmosferica 27 Febbraio 2016

Fabio Porro

Stampa