Immagine Acquapendente, la regina delle inversioni termiche della Tuscia!
Le inversioni termiche, fenomeno meteo tipico di Acquapendente, comune di circa 5700 abitanti avente una superficie di 130 km² e posizionato all'estremo... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine Quota Neve: una previsione delicata e difficile
Quota Neve: una previsione delicata e difficile. Tante le variabili in gioco...
Immagine Polpettone di tonno con acciughe e pomodori secchi
Polpettone di tonno con acciughe e pomodori secchi: ottimo secondo piatto estivo, buono con... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Reggio Calabria
Meteo e Clima in Provincia di Reggio Calabria, le previsioni del tempo per tutti i comuni
Immagine Meteo e Clima in America Settentrionale (Canada e Groenlandia)
Meteo e Clima Meteo e Clima in America Settentrionale (Canada e Groenlandia), le previsioni del... Leggi tutto...
Immagine Il Tempo per tutti e Tempo, Vita e Salute - Guido Caroselli
I Libri di Guido Caroselli: Il Tempo per tutti e Tempo, Vita e Salute...
Immagine Dal cuore dell'Umbria una collaborazione con App, dati e stazioni!
Dal cuore dell'Umbria una collaborazione con App, dati e stazioni tra Centrometeo e Lineameteo!

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Anticiclone sempre più in "forma", insidie a fine mese?

Sabato 11 Aprile 2015 00:00

Anticiclone sempre più in "forma", insidie a fine mese?


Lo scenario barico che da alcuni giorni "domina" la nostra Penisola non accenna a mutare nei prossimi giorni. L'Alta pressione delle Azzorre supportata dal primo richiamo caldo dalle coste africane, si è estesa da alcuni giorni sul Continente europeo nella sua zona più centrale.

Gran caldo dalle isole Britanniche fino giù all'Ucraina con temperature massime fino a sfiorare i 25°C. Inverno ancora presente nell'Egeo, con neve tra Turchia e Grecia.

La lacuna barica a ridosso della Penisola Iberica, favorirà nei prossimi giorni un ulteriore rinforzo della cupola anticiclonica, con altro richiamo di aria mite dal Nord d'Africa. Le correnti atlantiche rimarranno confinate sul Nord Europa, mentre il fianco destro dell'Alta pressione sarà sfruttato dalle correnti fresche in discesa verso la Penisola Balcanica.

Dunque bel tempo e temperature in risalita nel medio termine, fino a punte che localmente potranno sfiorare i 24-25°C, se non oltre. Nel lungo termine invece, i maggiori modelli previsionali propongono scenari molto divergenti. L'uno verso un proseguo stabile e mite, l'altro invece propone il ritorno delle correnti atlantiche verso fine mese, o a ridosso del prossimo Ponte del 25 Aprile.

In attesa di nuovi riscontri, godiamoci questa fase primaverile gradevole e ben soleggiata.

 

Pressione prevista per il 16 Aprile 2015

Fabio Porro

Stampa