Immagine Meteo e Clima in Provincia di Reggio Emilia
La provincia di Reggio Emilia si trova fra il fiume Po a nord ed il crinale dell'Appennino tosco-emiliano a sud, facente parte del Parco Nazionale... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine Record: i 5 luoghi più caldi della Terra
Death Valley, Stati Uniti d'AmericaCalifornia Death Valley detiene il record per la più alta... Leggi tutto...
Immagine Le mappe all'altezza geopotenziale di 850hPa
Con l’espressione "mappe a 850hPa" si intendono quelle carte meteorologiche nelle quali il... Leggi tutto...
Immagine WRF 700hPa RH - Wind (centro-sud)
La mappa 700hPa del nostro modello WRF per il centro-sud italia con umidità relativa (RH) e il... Leggi tutto...
Immagine Spaghetti Ensemble di Firenze
Gli spaghetti Ensemble sono più corse, in questo caso, del modello americano GFS. Raffigurati il... Leggi tutto...
Immagine Dal cuore dell'Umbria una collaborazione con App, dati e stazioni!
è una realtà ormai consolidata nel panorama meteorologico nazionale. Si tratta infatti di uno dei... Leggi tutto...
Immagine Centrometeo e l'Associazione Italiana di Scienze dell'Atmosfera e Meteorologia (...
Centrometeo è orgoglioso di annunciare di far parte, nella persona di Fabio Febbraro Gervasi (lo... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Avvio estivo instabile: depressioni atlantiche sempre più insidiose?

Giovedì 29 Maggio 2014 00:00

Avvio estivo instabile: depressioni atlantiche sempre più insidiose?


La stagione primaverile ormai è giunta al capolinea, potremmo così stilare un bilancio provvisorio.Dopo un mese di Marzo, con poche precipitazioni e termiche nella norma, Aprile e Maggio, hanno mostrato un "volto" molto instabile, a tratti piovoso, e con termiche di alcuni gradi sotto le medie stagionali.

L'assenza dell'Alta pressione delle Azzorre, e la sua disposizione verso l'Atlantico, ha favorito l'ingresso di correnti fredde artiche, ma anche di corrente fresche dai Balcani.La nostra Penisola sin ritrova da almeno una settimana sotto l'attacco di due flussi perturbati, non organizzati, ma tali da instabilizzare il tempo, specie nelle ore pomeridiane.

Nel corso del fine settimana, un ulteriore aflusso di aria fresca in quota, accentuerà l'instabilità con nuovi spunti temporaleschi, dapprima al nord poi al centro sud.Anche l'inizio della nuova settimana, in concomitanza dell'avvio stagionale, e della festività del 2 Giugno, avremo nuovamente condizioni instabili, tipicamente primaverili.Nel contempo una depressione dal nord Africa, porterà altra instabilità verso le regioni del Sud.

Tra il 6 e l'8 Giugno alcuni modelli previsionali, propongono una nuova saccatura atlantica, verso la nostra Penisola.Potrebbe così aprirsi una nuova fase instabile, a suon di temporali, e termiche in calo.Instabilità che potrebbe protrarsi almeno fino alla fine della prima decade.Solo attorno al 13 Giugno, potrebbe affacciarsi un pò di stabilità, grazie al ritorno di un campo di Alta pressione.Caldo e mare, rimangono ancora lontani.A completamento del mio editoriale, vi allegato la mappa delle precipitazioni previstedal modello americano GFS, per giornata del 5 Giugno.


Pressione e piogge attese per il 6 Giugno 2014

Fabio Porro

Stampa