Immagine I più grandi eventi meteorologici della storia - Paolo Corazzon
: cosa si nasconde dietro al mito del Diluvio Universale? Quanto incisero le condizioni meteorologiche sullo sbarco degli alleati in Normandia? Come si svolse... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine L'Anticiclone delle Azzorre non è più il protagonista delle Estati Mediterrane...
23 Giugno 1907: non ho trascritto erroneamente la data di quella carta isobarica raffigurata qui,... Leggi tutto...
Immagine La misura dei terremoti: scala Mercalli e scala Richter
L'intensità dei terremoti era un tempo misurata sostanzialmente dalla "scala Mercalli" e le sue... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Matera
La provincia di Matera è dal punto di vista geografico divisa in due tipologie, una pianeggiante... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in America Settentrionale (Alaska)
L'Alaska è uno Stato federato degli Stati Uniti d'America, ubicato nella parte nord-occidentale... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Serra San Bruno (Vibo Valentia)
Webcam Serra San Bruno, in provincia di Vibo Valentia (VV), regione Calabria.... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Viterbo
Webcam a Viterbo (VT), regione Lazio. Vista direzione Ovest, con la cupola di Santa Rosa. By... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Prima fiammata calda ad inizio settimana, poi nuovamente instabile

Sabato 05 Aprile 2014 00:00

Prima fiammata calda ad inizio settimana, poi nuovamente instabile


La stagione primaverile prosegue nell'alternanza tra brevi rimonte anticicloniche e profonde depressioni atlantiche.Quest'ultima sta interessando nel corso di questo fine settimana i versanti tirrenici e le Isole Maggiori, lasciando escluse le regioni settentrionali, specie quelle di nord-ovest, con pochi fenomeni, e qualche debole rovescio localizzato.Con l'allontanamento della depressione verso sud-est, il tempo nella giornata di Domenica 6 Aprile, migliorerà sensibilmente su quasi tutta le regioni, salvo all'estremo sud, ove temporali e rovesci potranno ancora manifestarsi.A partire dalla giornata di Lunedì 7 Aprile, il promontorio sub-tropicale inizierà a sospingere aria molto calda, proveniente dalla regione sahariana verso le regioni settentrionali.Il "respiro" caldo difatti colpirà paradossalmente le regioni setttentrionali e le zone interne del centro. Città come Milano e Bologna, potrebbesperimentare i primi 26-27°C, mentre al centro le temperature massime dovrebbero registrare valori più contenuti, tra i 24-25°C.


Al sud invece le correnti orientali, limiteranno l'afflusso di aria calda, contenendo le temperature massime tra 22-23°C.La fiammata calda "resisterà" solo sulla Sardegna nella giornata di Mercoledì 9 Aprile, mentre sul resto del Paese le correnti occidentali incominceranno a "limare" le temperature.Stando al modello americano GFS nel prossimo fine settimana (12-13 Aprile) una saccatura di origine nordica, potrebbe colpire il Mediterraneo a suon di temporali, rovesci e sensibile calo termico.A differenza degli altri due modelli, quelli canadese e inglese, che propongono un deterioramento delle condizioni meteo per il fine settimana delle Palme più contenuto.Peggioramento che si concretizzerà già a partire da Venerdì 11 Aprile, con temporali e rovesci localmente intensi.Per la Settimana Santa, i modelli previsionali propongono un ritorno a condizioni soleggiate, mentre avremo un ritorno all'instabilità a ridosso delle Festività di Pasqua. Naturalmente vi invitiamo ad aggiornarvi. Intanto a completamento del mio editoriale, vi allego la mappa delle temperature previste per la giornata di Martedì 8 Aprile, a 5000 metri, dal modello europeo ECMWF.

Mappa Ecmwf prevista per l'8 Aprile 2014

Fabio Porro

Stampa