Immagine GENS PREC PROB 50mm ITALIA
Probabilità precipitazioni maggiori di 50mm intesa come numero di occorrenze in rapporto alle corse d'ensemble GFS (mappa per l'Italia)
Video rubrica Tempo al Tempo

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Iscriviti al nostro canale Youtube!

Immagine Meteorologia, Volume 7 - I MODELLI FISICO-MATEMATICI E LA PREVISIONE DEL TEMPO
Da professionista, dopo un percorso di studi universitario dedicato alla conoscenza... Leggi tutto...
Immagine Tredici miliardi di anni. Il romanzo dell'universo e della vita - Piero Angela
Non che ci sia bisogno di evidenziarlo, ma ancora una volta Piero Angela conferma come sempre la... Leggi tutto...
Immagine Proverbi e detti popolari del mese di Aprile
Wikipedia docet: << Aprile è il quarto mese dell'anno in base al calendario gregoriano, ed... Leggi tutto...
Immagine Crema ai fichi d'india al limone e cannella
Ingredienti per 4 personePreparazioneCotturaNote700 gr di fichi d'india150 gr di latte70 gr di... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Trapani
La provincia di Trapani è affacciata a nord sul Mar Tirreno, a sud sul Mar Mediterraneo, ad ovest... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Trieste
La provincia di Trieste è quasi interamente compresa nel comprensorio del Carso. Si tratta di una... Leggi tutto...

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Fase autunnale instabile, poi molta incertezza dai modelli previsionali

Domenica 06 Ottobre 2013 00:00

Fase autunnale instabile, poi molta incertezza dai modelli previsionali


La stagione autunnale dopo tanta latitanza e rimandi si "affida" ad una profonda saccatura atlantica, riportando tanta pioggia su diverse regioni del Paese. La saccatura atlantica è penetrata nel Mediterraneo centrale, evolvendo subito in "goccia " fredda, o "Vortice Italico".La goccia fredda in queste ore sta causando fenomeni molto intensi, con numerosi allagamenti. Il Mediterraneo è ancora molto caldo in questa stagione, e rimane un buon "serbatoio" per accumuli precipitativi intensi, con generazione anche localmente di temporali, tornado e trombe d'aria.

Ad inizio settimana il vortice italico si attarderà sulla nostra Penisola almeno fino alla giornata di Giovedì 10 Ottobre, penalizzando nuovamente i versanti tirrenici ed il sud.Al nord la situazione andrà leggermente migliorando specie a partire da Martedì 8 Ottobre, mentre la circolazione depressionaria rimarrà attiva al centro-sud, accompagnata da "spunti" temporaleschi, localmente intensi. Al momento in cu iscriviamo da Giovedì 10 Ottobre i modelli previsionali vanno in "direzioni" differenti.Il prestigioso modello americano GFS "propone" per il prossimo fine settimana, il ritorno a condizioni di parziale maltempo, a causa dell''intrusione di una nuova saccatura atlantica.Mentre il modello inglese UKMO rilancia nuovamente un'evoluzione a medio termine "gelida".


Si tratterebbe di un "nocciolo" perturbato nel centro del vecchio Continente, in propagazione successiva verso la nostra Penisola.Il nord potrebbe già "sperimentare" le prime nevicate a quote medio-basse, evoluzione che nessun altro modello previsionale avvalla. Mediando fra i due modelli, la via d'uscita potrebbe essere una evoluzione di mezzo.L'Alta pressione sbilanciata verso nord-est, favorirebbe l'afflusso di correnti da est nei bassi strati in Val Padana, mentre al nord ovest arriverebbero solo alcuni corpi nuvolosi dall'Atlantico.

A completamento del mio editoriale, vi posto la mappa delle temperature a 5000 metri, previste per la giornata di Sabato 12 Ottobre, dal modello NAVGEM.

Mappa del modello NAVGEM per il 12 Ottobre


Fabio Porro


Stampa