Immagine Webcam - Cazzago San Martino (Brescia)
2 webcam installate nel Comune di Cazzago San Martino. La prima nella frazione Bornato di Cazzago San Martino, installata sul campanile della chiesa con vista... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI
Immagine Webcam in Molise
Una selezione delle webcam disponibili nella regione Molise Termoli (CB)Jelsi (CB)Campobasso... Leggi tutto...
Immagine Alba, tramonto, aurora e crepuscolo
Alba, tramonto, aurora e crepuscolo sembrano termini semplici e ovvi. Eppure non tutti hanno in... Leggi tutto...
Immagine Meteogramma di Lecce (WRF)
Meteogramma atteso per la località di Lecce. Si tratta di una carta con l'andamento previsto per i... Leggi tutto...
Immagine WRF 500hPa Vort (ita) - ARW by GFS
Modello WRF-ARW su dati GFS con la mappa sull'Italia della vorticità assoluta, l'altezza... Leggi tutto...
Immagine ONDA DI CALORE PERSISTENTE PER ALMENO UNA SETTIMANA: VENERDÌ FINO A 40 °C IN P...
Ci avviamo verso il periodo statisticamente più caldo che cade nelle tre settimane comprese tra la... Leggi tutto...
Immagine Lo straordinario temporale del 30 Maggio 2013 sul basso milanese
Per un meteo appassionato come me è difficile ricevere un regalo migliore del multicella... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

TRA DOMENICA E LUNEDÌ MALTEMPO INVERNALE AL CENTRO-SUD CON PIOGGE, NEVICATE E VENTI FORTI

Scritto da Andrea Corigliano Venerdì 07 Gennaio 2022 16:00

TRA DOMENICA E LUNEDÌ MALTEMPO INVERNALE AL CENTRO-SUD CON PIOGGE, NEVICATE E VENTI FORTI

Mappa previsione 9 e 10 Gennaio 2022Con l’irruzione di aria artica giunta ieri al Centro-Nord e attualmente in azione sulle regioni meridionali, il cambiamento dello scenario meteorologico ha comportato il ritorno a condizioni atmosferiche più consone al periodo. Intendiamoci: non stiamo sperimentando un’ondata di freddo degna di questo nome, ma solo un tipo di tempo che sta presentando caratteristiche normalmente invernali senza alcun eccesso. Siamo ora in attesa di un nuovo e più incisivo impulso perturbato, proveniente dal Nord Atlantico, che nel suo movimento da nord-ovest verso sud-est interesserà la nostra penisola soprattutto nelle giornate di domenica 9 e di lunedì 10 gennaio.

La perturbazione risulterà più incisiva sulle nostre regioni centro-meridionali, dove si accompagnerà a una circolazione ciclonica piuttosto stretta e profonda che manterrà un valore minimo di pressione poco al di sotto dei 1000 hPa e si muoverà velocemente dal versante tirrenico a quello ionico. Durante questa dinamica, la struttura vorticosa richiamerà dapprima forti correnti nord-occidentali che entreranno dal Golfo del Leone con burrascosi venti di maestrale e successivamente anche venti di bora che interesseranno in particolare il versante adriatico centro-meridionale.



Il nuovo apporto di aria più fredda, in un contesto a tratti anche marcatamente instabile, causerà un ulteriore calo delle temperature e spingerà le nevicate a quote per lo più collinari o basso-collinari dal settore appenninico romagnolo a quello campano-lucano e a quota di bassa montagna sui restanti rilievi, compresi quelli insulari: solo tra Toscana, Umbria e Marche, nel corso di domenica 9, sussiste una probabilità medio-alta di avere fioccate fino a quote prossime alla pianura interna durante i rovesci più intensi.

La rotazione ciclonica dei venti attorno al minimo favorirà inoltre precipitazioni da sbarramento orografico (stau), in particolare sulla costa occidentale della Sardegna, sul versante tirrenico centro-meridionale e su quello adriatico dalle Marche alla Puglia: su queste aree, tra domenica 9 e lunedì 10 sarà più elevata la probabilità di avere le precipitazioni più diffuse e organizzate.

Previsioni meteo per il 9 e il 10 Gennaio 2022


Ricordo a tutti i nostri lettori che, su facebook, potete trovarmi anche alla pagina di Meteorologia Andrea Corigliano a questo link. Grazie e buona lettura!

Andrea Corigliano, fisico dell'atmosfera

Stampa