Immagine WW3 Italia - Wave Period, Direction
L'andamento del periodo dell'onda (Wave Period) previsto dal modello Wavewatch III (WW3) per i mari italiani. Parametri: periodo e direzione dell'onda.
Immagine Analisi climatologica Aprile 2013, Milano e Bologna
Il secondo mese della primavera è stato particolarmente dinamico. La prima decade ha seguito il... Leggi tutto...
Immagine Il clima della regione Calabria
Il clima della regione Calabria e tabelle climatiche per alcune località...
Immagine Meteorologia, Volume 1 - L’atmosfera: costituzione, struttura e proprietà
Meteorologia, la collana di Andrea Corigliano, Volume 1 - L’atmosfera: costituzione, struttura e... Leggi tutto...
Immagine Il Tempo per tutti e Tempo, Vita e Salute - Guido Caroselli
I Libri di Guido Caroselli: Il Tempo per tutti e Tempo, Vita e Salute...
Immagine Previsioni meteo Lazio, Abruzzo e Molise 24h - Mappe grafiche riassuntive delle ...
Le previsioni meteo per Lazio, Abruzzo e Molise. Il tempo atteso nei prossimi giorni, riassunto... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Trieste
Meteo e Clima in Provincia di Trieste, le previsioni del tempo per tutti i comuni
Banner Radiorete

Sei falsi (e pericolosi) miti sui Tornado

Sei falsi (e pericolosi) miti sui Tornado

Un classico tornadoPotrebbe rappresentare un pericolo mortale credere ai seguenti falsi miti che circondano il mondo dei tornado.

MITO N. 1: le nuvole verdi indicano che si sta formando un tornado

Un grosso malinteso è che le nuvole di colore verde scuro (e blu) potrebbero segnalare la presenza un tornado. Ma queste nuvole sono in genere solo un'indicazione di un forte temporale, non necessariamente un tornado. "Le alte e imponenti nubi temporalesche fanno sì che la luce si rifletta in modo tale che la nuvola possa apparire verde", dice il meteorologo di AccuWeather Senior Storm Warning Phil Warren."Poiché i tornado sono di solito associati a forti tempeste, immagino che è così che alcune persone potrebbero pensare che le nuvole verdi siano indicative di un tornado", ha detto Warren. I tornado sono ancora in grado di formarsi quando sono presenti le nuvole verdi, ma queste nuvole non dovrebbero essere usate come indicatore. Invece, gli esperti raccomandano di prestare attenzione a tutti gli avvertimenti relativi a tempeste e tornado.

MITO N. 2: cercare rifugio sotto un cavalcavia è sicuro

Un altro mito che potrebbe rivelarsi mortale è pensare come sicuro il riparo sotto un cavalcavia. Ma non è così. "I venti in realtà si incanalano sotto il ponte e accelerano", ha detto Warren, peggiorando quindi la situazione. I detriti sono un'altra preoccupazione in quanto il tornado può sbattere auto e altri oggetti proprio sotto i ponti. Cercare riparo in un fosso o rimanere nella propria auto è più sicuro che essere sotto un cavalcavia.

MITO N ° 3: le finestre aperte riducono la pressione

Un mito classico è che le persone dovrebbero aprire finestre della loro casa prima che un tornado colpisca. Questo mito è emerso perché le persone credono di compensare la pressione dell'aria, il che a sua volta limiterebbe i danni. In realtà, anche se i tornado hanno pressioni atmosferiche molto basse associate, la maggior parte dei danni è inflitta dal loro forte vento e da oggetti vari che vengono catturati. A parte questo, se si avvicina un tornado, è meglio non perdere tempo ad aprire finestre piuttosto che mettersi al riparo.


MITO N ° 4: rifugiarsi nell'angolo sud-ovest di un seminterrato

Un altro equivoco riguarda la posizione più sicura per cercare riparo in casa. Alcuni credono che l'angolo sud-ovest del seminterrato sia il posto più sicuro, ma questo non è vero. Il posto più sicuro per ripararsi durante un tornado è una stanza o una vasca interna al piano più basso della casa o dell'edificio, il più lontano possibile da pareti e finestre esterne. I forti tornado possono facilmente lanciare detriti sfondando muri di mattoni e cemento. Questo mito deriva dal fatto che la maggior parte dei tornado si sposta da sud-ovest verso nord-est. "Se hai una vasca o un armadio nel seminterrato, quelle sarebbero buone opzioni", ha detto Warren. Stanze che hanno più pareti rispetto al soffitto o al pavimento offriranno più protezione di una grande stanza aperta o di una parte del pavimento, sempre secondo Warren."La gente dovrebbe prendere una coperta o una trapunta, coprirsi e indossare scarpe, non importa dove scelgono di nascondersi", ha aggiunto Sosnowski. "Dopo la tempesta, ci saranno detriti e non è una buona cosa camminarci a piedi nudi".

MITO N ° 5: i tornado si formano solo su un terreno pianeggiante

Alcuni credono che certe aree di fiumi, montagne, valli, edifici alti o altre caratteristiche geografiche o artificiali siano protette dai tornado, ma la verità è che i tornado possono formarsi praticamente ovunque se ci sono gli ingredienti giusti. Mentre alcune aree geografiche sono più soggette a tornado rispetto ad altre, i tornado non sono ostacolati da strutture o rilievi e possono certamente avere un impatto sulle grandi città.

MITO N. 6: tutti i tornado sono visibili mentre si avvicinano

Alcune persone aspettano di vedere un tornado per crederci, ma questo è molto pericoloso perché a volte l'imbuto di un tornado non sarà visibile o non subito. Mentre potresti essere in grado di individuare alcuni tornado da una buona distanza, altri potrebbero essere avvolti da forti piogge e appena visibili. Anche detriti, sabbia e cieli scuri possono ostacolare la visibilità. Un forte rumore è un buon indicatore perché i tornado emettono un rombo continuo simile al suono di un treno, mentre i detriti emettono anche rumori forti quando colpiscono oggetti.

Ulteriori approfondimenti sui tornado a questo link.

A cura di Dario De Santis
Fonti: accuweather.com