*** TWEET da CENTROMETEO ***

La nostra Newsletter!

Resta aggiornato sulle nostre meteo-novità!

Get our toolbar!

Il clima dalla "R" di Romania alla "S" di Slovenia...

Viaggio vacanze? Lavoro? Il clima di Romania, Russia, Ruanda, Saint Kitts (Saint Christopher), Saint Lucia, Isole Salomone, Salvador, Samoa Americane, Sao Tomé E Principe, Senegal, Seychelles, Serbia e Montenegro (ex Jugoslavia), Sierra Leone, Singapore, Siria, Slovacchia, Slovenia

La Romania

Descrizione fisica

La costa sul Danubio si sviluppa per 245 km ed è bassa, dritta e uniforme. Nella parte settentrionale è situato l’immenso delta del Danubio. Il paese è attraversato da una dorsale montuosa che scende da Nord-Ovest verso Sud-Est e dopo aver disegnato un grande arco si dirige verso Ovest.

Caratteristiche climatiche

Il clima è continentale con inverni molto rigidi (minime di -30°C, con estati calde e massime di 35°C). La piovosità, localizzata nel periodo Maggio-Giugno, raggiunge le punte massime sui rilievi (700 mm) mentre le minime nella parte Sud-orientale (300 mm).

La partenza ottimale

Sconsigliato il freddo, umido e nebbioso inverno, in Romania è bello andarci a Maggio e Giugno oppure a Settembre e Ottobre.

Descrizione fisica

Ad Ovest confina con Estonia, Lettonia, Bielorussia, Ucraina e Turchia, mentre ad Est con l’Oceano Pacifico, percorrendo ben 6000 km. A Sud confina con Kazakistan, Mongolia e Cina. Il territorio è in prevalenza pianeggiante, a parte la catena degli Urali posta nel settore centro-occidentale nel senso dei meridiani, che non superano i 1900 m di quota, e dai rilievi montuosi situati ad Est, che sono più elevati.

Caratteristiche climatiche

Vista la sua notevole estensione, è inevitabile che il territorio russo sia attraversato da diverse regioni climatiche. Il clima è comunque quasi ovunque continentale e soggetto a grandi escursioni termiche, specie nel cuore della Siberia dove si passa dai -60° di Gennaio e Febbraio, ai +30° a fine Luglio. L’inverno è lungo e tanto freddo. A Mosca le prime gelate sono possibili già a fine Ottobre. Il disgelo arriva ad Aprile e trasforma la steppa russa in un mare di fango. Nella capitale in estate le temperature possono tranquillamente raggiungere i 30°C, a Gennaio però scende a -12°C e oltre. Le zone Nord-orientali russe sono fra le più fredde del pianeta, con minime che scendono fino a -65°C.

La partenza ottimale

La breve estate russa si concentra nei mesi di Luglio ed Agosto. Fa caldo, ma non mancano le piogge, anche a carattere di temporale. Per fare dei viaggi sono consigliati anche i mesi di Settembre-Ottobre e di Maggio-Giugno. Da evitare Marzo e ed Aprile quando il disgelo copre di fango gran parte del territorio.

Descrizione fisica

Occupa un altopiano alto da 1200 a 2000 m, che scende gradualmente a Est verso il Lago Vittoria. A Ovest è delimitata da una catena montuosa. Anche la sua parte occidentale è coperta dai rilievi che si innalzano al di sopra dei 4000 metri.

Caratteristiche climatiche

Il clima è subequatoriale nelle valli, temperato sugli altipiani. Le precipitazioni, che si aggirano sugli 800-1000 mm, sono concentrate principalmente in primavera e autunno.

La partenza ottimale

Sconsigliate le due stagioni delle piogge.

Descrizione fisica

Saint Kitts è la piccola Gibilterra dei Caraibi, montuosa e rigogliosissima.

Caratteristiche climatiche

Il clima è di tipo tropicale con piogge abbondanti. Più umido d’estate, offre invece gradevoli giornate invernali quando soffia spesso il vento. L’isola talvolta è attraversata dagli uragani.

La partenza ottimale

Meglio viaggiare d’inverno quando la temperatura e specialmente l’umidità sono più sopportabili. Vi si possono praticare tutti gli sport acquatici.

Descrizione fisica

Si trova nei Caraibi. È di origine vulcanica ed è caratterizzata dalle bellissime spiagge e dalla rigogliosa foresta tropicale.

Caratteristiche climatiche

Le temperature sono gradevoli, le medie, infatti, non superano i 30°C. Il clima è di tipo tropicale con una stagione piovosa, che va da circa metà Maggio fino a Novembre. Quella secca va da Dicembre ad Aprile.

La partenza ottimale

Le condizioni climatiche sono gradevoli tutto l’anno. Vi si possono praticare numerosi sport come il windsurf, vela ed il golf. Piacevoli le immersioni nella barriera corallina. Escursioni sui vulcani di Gros e Petit Piton.

Descrizione fisica

Sono situate ad Est della Nuova Guinea, nel Pacifico. Sono un arcipelago di isole montuose e di bassi atolli corallini nel Mar dei Coralli a Sud-Est di Papua. Le montagne (di tipo vulcanico), sono interamente ricoperte da una foresta equatoriale.

Caratteristiche climatiche

Il clima è di tipo equatoriale con temperature che variano di poco durante l’anno. Fa piuttosto caldo e le precipitazioni sono abbondanti (oltre 3000 mm annui). Le piogge sono frequenti durante tutto l’anno con una leggera riduzione durante la stagione secca, tra Aprile e Novembre. Le zone orientali delle isole risentono dell’influenza degli alisei, mentre quelle occidentali “sottovento” sono più riparate.

La partenza ottimale

Se si vogliono evitare le piogge abbondanti, meglio dunque partire durante la stagione secca, tra Aprile e Novembre.

Descrizione fisica

Dalle limitate estensioni (la sua superficie è simile a quella della Lombardia), si trova in centro America sulla costa del Pacifico. Il paese è punteggiato da più di 25 vulcani che non sono più in attività.

Caratteristiche climatiche

Il clima presenta due stagioni principali: la stagione secca e la stagione delle piogge. Durante la stagione delle piogge, che va da Maggio a Ottobre, piove di solito tutte le sere. Tra Novembre e Aprile il clima è invece secco e il paese si copre di polvere. Le pianure della costa registrano temperature più elevate del resto del paese. San Salvador, che si trova a 680 m sopra il livello del mare, gode di un clima più temperato rispetto ad altre parti del paese, ma tuttavia il tasso di umidità della capitale è molto alto. Le temperature sono piuttosto costanti: arrivano dai 30°C in Novembre ai 34°C nei mesi di Marzo e Aprile

La partenza ottimale

Meglio viaggiare fra Novembre ed Aprile, quando sul paese è presente la stagione secca, anche perché le strade sono in condizioni ottimali.


Samoe Americane

Descrizione fisica

Proprio nel cuore del Pacifico meridionale, a Nord delle Tonga e 3700 km a Sud-Ovest delle Hawaii, si estendono le cinque isole e i due atolli che formano le Samoa Americane.

Caratteristiche climatiche

Il clima è tropicale, l’umidità e il caldo sono piuttosto elevati. Le temperature medie si aggirano fra 19 e 32°C. La stagione delle piogge si verifica da Novembre ad Aprile, in questo periodo sono interessate anche dal passaggio dei cicloni. Nei dintorni della Rainmaker Mountain, le piogge sono fra le più alte al mondo. Sulla capitale della regione, Pago Pago, piovono per esempio 5000 mm di pioggia, circa 5 volte di più di quello che piove in Italia.

La partenza ottimale

Se volete evitare un incontro ravvicinato con qualche ciclone o con piogge abbondanti, meglio partire fra Giugno e Settembre.

Sao Tomé E Principe

Descrizione fisica

Le isole che costituiscono la repubblica di São Tomé e Principe si trovano a 300 km a occidente dalla costa gabonese, in Africa. Fanno parte di un vulcano estinto e sono entrambe interessate da una stupenda foresta con terre fertili.

Caratteristiche climatiche

Il clima è equatoriale. I mesi più asciutti e più freschi sono da Giugno a Settembre, con temperature intorno ai 29°C. Il mese più piovoso è Marzo, e le temperature raggiungono i 30°C circa. Sull’isola di São Tomé, situata a Nord, c’è un clima più secco simile a quello della savana, mentre al Sud piove molto di più, anche durante la stagione asciutta.

La partenza ottimale

Premesso che fa sempre caldo (esclusa una lieve flessione da giungo ad Ottobre, la stagione secca), Sao Tomé è visitabile tutto l’anno.

Senegal

Descrizione fisica

Il paese è costituito da un’estesa pianura, interrotta solo nell’estremità Sud-orientale da modesti rilievi (6600 m). Le coste sono basse e sabbiose incise nei tratti centrali e meridionali da profondi estuari.

Caratteristiche climatiche

Il clima è caratterizzato da temperature elevate con modeste escursioni stagionali. Le precipitazioni diminuiscono da Sud a Nord.

La partenza ottimale

Per il sub consigliato il periodo da Febbraio ad Aprile, quando l’acqua è piuttosto limpida. Dal punto di vista climatico, i mesi meno caldi sono quelli da Novembre a Marzo. Attenzione però alle tempeste di sabbia provenienti dal Sahara.

Seychelles

Descrizione fisica

Le Seychelles, paradiso terrestre nell’Oceano Indiano Occidentale, sono più di 100 isole in parte coralline ed in parte granitiche. Si trovano tra il 4° e il 5° grado di Latitudine Sud.

Caratteristiche climatiche

Il clima è equatoriale con temperature che variano nell’arco dell’anno con un’escursione termica che va dai 24 ai 30 gradi. Le piogge sono abbondanti (2000 mm annui) in estate quando soffia il monsone da Sud-Ovest. Gli alisei, invece, soffiano da Maggio ad Ottobre. Gennaio è il mese più piovoso. L’arcipelago rimane fortunatamente fuori la rotta dei monsoni.

La partenza ottimale

Dipende dall’attività che si vuole scegliere: la stagione degli alisei è indicata per il windsurf o la vela e cioè da Maggio ad Ottobre. Per i sub, ottimi il periodo fra Settembre a Novembre, oppure fra Marzo e Maggio.

Serbia e Montenegro (ex Jugoslavia)

Descrizione fisica

Situata nell’Europa Sud-orientale, confina a Nord con l’Ungheria, a Sud con l’Albania e la Macedonia, a Est con Bulgaria e Romania, a Ovest con la Bosnia-Erzegovina, Croazia e con un breve tratto sul Mar Adriatico (Montenegro).

Caratteristiche climatiche

La fascia costiera e la regione meridionale godono di clima Mediterraneo con temperature miti, piogge primaverili e autunnali, estati secche. Sui rilievi il clima è di tipo alpino con precipitazioni prevalentemente estive che raggiungono i 2000 mm. Procedendo verso Est il clima diviene continentale: estati afose, inverni rigidi, piogge estive (500-1000 mm).

La partenza ottimale

Per recarsi nelle zone interne del paese, primavera e autunno restano le stagioni migliori. Le spiagge del Montenegro offrono un ambiente ideale durante l’estate: Sole, caldo e rare precipitazioni. Il mare è limpido, anche se di qualche grado più freddo rispetto alle coste italiane.

Sierra Leone

Descrizione fisica

La fascia costiera bassa e spesso paludosa cede verso l’interno ad un altopiano (alt. media 500 m), che assume carattere propriamente montuoso solo lungo il confine settentrionale.

Caratteristiche climatiche

Il clima è caldo-umido con modeste escursioni stagionali; le precipitazioni abbondanti sulla costa, diminuiscono all’interno.

La partenza ottimale

L’estate è la più piovosa e fa caldo. Meglio partire durante i rimanenti mesi dell’anno, ma le temperature sono sempre elevate come pure l’umidità.

Singapore

Descrizione fisica

L’isola, situata poco a Nord dell’Equatore, è occupata per circa 1/10 dall’area urbana della città di Singapore. Il suo territorio è perlopiù pianeggiante.

Caratteristiche climatiche

Il clima è caldo umido con temperature elevate e costanti. Abbondante piovosità.

La partenza ottimale

Non esistono “controindicazioni” per nessun periodo dell’anno. Le piogge sono però presenti praticamente in tutti i mesi dell’anno.

Siria

Descrizione fisica

E' bagnata per un breve tratto dal Mediterraneo. L’interno si alterna fra zone montagnose e deserto.

Caratteristiche climatiche

La regione occidentale ha clima Mediterraneo con precipitazioni concentrate nel periodo Ottobre-Aprile, più abbondanti sui rilievi ove assumono spesso carattere nevoso. Nell’interno le precipitazioni sono minime e le escursioni termiche diurne e stagionali assai sensibili.

La partenza ottimale

Il periodo più adatto è sicuramente fra Aprile e Giugno. In questo periodo la temperatura è abbastanza mite ed il cielo più limpido grazie alle piogge invernali. Anche l’autunno si presta bene ai viaggi. D’inverno la temperatura cala bruscamente, specie in montagna, dove sono anche frequenti le piogge.

Slovacchia

Descrizione fisica

Situata nell’Europa centrale, si trova a cavallo dell’estremità Nord-occidentale dei Carpazi formando come una barriera fra le due pianure di Polonia e Ungheria. Il monte Gerlachovsk (2655 m) è la vetta più alta.

Caratteristiche climatiche

Il clima è di tipo continentale caratterizzato da notevoli escursioni termiche fra estate e inverno.

La partenza ottimale

La tarda primavera ed il mese di Settembre sono i più adatti per i viaggi. D’estate fa più caldo, ma non mancano i temporali. Sconsigliato il lungo inverno, freddo e nebbioso, non raramente con la neve che può arrivare fino alla pianura.

Slovenia

Descrizione fisica

Confinante con il Friuli è una regione per gran parte montuosa, con un breve tratto di costa a Sud di Trieste.

Caratteristiche climatiche

Il clima è simile alle nostre regioni alpine e prealpine. Abbondanti precipitazioni, ben distribuite durante l’anno. Le piogge sono addirittura da primato europeo con quasi 3000 mm annui nella zona del Monte Nero (verso il confine italiano). L’estate è piacevolmente fresca sui monti, umida a volte nel tratto costiero. Non mancano i temporali.

La partenza ottimale

Ogni stagione ha il suo fascino in questa regione. L’autunno è stupendo per i colori delle sue montagne, piove però molto spesso. L’estate è scelta prevalentemente per le vacanze al mare. D’inverno fa freddo, anche nei fondovalle, più temperato sulla costa.