Immagine La piccola Era Glaciale e il Minimo di Maunder
E' una tra le storie climatiche e umane che fanno riflettere: climatiche perché diamo troppo per scontato il "come dovrebbe essere un clima normale", umane... Leggi tutto...
Video rubrica Tempo al Tempo

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Iscriviti al nostro canale Youtube!

Immagine Conchiglie con tacchino e olive
Ingredienti per 4 personePreparazioneCotturaNote350 g di conchiglie300 g di fesa di tacchino a... Leggi tutto...
Immagine Friuli Venezia Giulia: piogge intense da primato europeo
Fascia costiera, pianura, collina e zona alpina. Il Friuli-Venezia Giulia condensa in spazi molto... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Fermo
La provincia di Fermo parte dalla costa adriatica, a est, alla catena dei Sibillini, la quale la... Leggi tutto...
Immagine Capire le Previsioni del Tempo: tipologie, validità e tappe da seguire
Dall'Enciclopedia Treccani: prevedére v. tr. [dal lat. praevidere, comp. di prae- «pre-» e... Leggi tutto...
Immagine GFS 6h Snow
GFS 6h Snow, la neve prevista dal modello americano GFS. Si tratta dell'accumulo atteso nelle 6h (6... Leggi tutto...
Immagine WW3 Italia - Wave Swell, Direction
L'andamento del moto omndoso previsto dal modello Wavewatch III (WW3) per i mari italiani.... Leggi tutto...

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Prima decade Gennaio 2024 dinamica: prima transito di perturbazioni, poi freddo e gelo?

Martedì 02 Gennaio 2024 10:00

Prima Decade Gennaio 2024 dinamica: prima transito di perturbazioni, poi freddo e gelo?

Mappe dal modello GFS

Il debole fronte che ci ha interessato a cavallo tra San Silvestro e Capodanno, è giunta al Sud accompagnata da deboli fenomeni. Nei prossimi giorni e sino alla giornata di Giovedì 4 Gennaio avremo un temporaneo rinforzo del campo anticiclonico, determinando così tempo stabile su buona parte della Penisola.

Nuove precipitazioni arriveranno a partire dalla giornata di Venerdì 5 Gennaio: peggioramento dapprima al Centro Nord con piogge e rovesci, neve ancora sulle Alpi oltre i 1200 metri.

Occasione di nevicate anche lungo la dorsale appenninica, tra i 1200-1600 metri di quota. Il vortice depressionario in formazione sulla nostra Penisola nel giorno della Befana, potrebbe attirare correnti artiche marittime verso il Mediterraneo.

Secondo gli ultimi aggiornamenti dei modelli matematici, l’aria fredda dapprima interesserà il Regno Unito e la Francia, poi in un secondo tempo si dirigerà verso la nostra Penisola.

Molto dipenderà dalla elevazione e tenuta dell’Alta pressione verso il comparto islandese: il flusso freddo potrebbe incanalarsi bene verso il bacino del Mediterraneo, interagendo con il flusso atlantico.

Potrebbero aprirsi scenari molti freddi accompagnati da episodi nevosi a quote basse, ma al momento è prematuro sapere quanto freddo arriverà o se nevicherà a quote pianeggianti.

Vi consiglio come sempre di seguire gli aggiornamenti attraverso i nostri vari canali.


Per i dettagli, vai al meteo per oggidomani, oppure al METEO SETTIMANALE » Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato, Domenica.

Attenzione! Ricordiamo che quella descritta è solo una stima di tendenza generale, un'indicazione di massima. Occorre aggiornarsi quotidianamente, seguendo le previsioni giornaliere, le mappe ed il nostro Capitàno Paolo Sottocorona e tenendo sempre presente la nostra Guida pratica alle previsioni del tempo, le avvertenze e le modalità d'uso riportate in calce alla nostra sezione meteo-città.

A cura di Fabio Porro
Stampa