Immagine Meteo e Clima in Provincia di Reggio Emilia
La provincia di Reggio Emilia si trova fra il fiume Po a nord ed il crinale dell'Appennino tosco-emiliano a sud, facente parte del Parco Nazionale... Leggi tutto...
Video rubrica Tempo al Tempo

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Iscriviti al nostro canale Youtube!

Immagine Meteo e Clima in Provincia di Rieti
La provincia di Rieti si trova a nord-est della regione Lazio. Confina a ovest, lungo il Tevere,... Leggi tutto...
Immagine Previsioni meteo Trentino, Veneto e Friuli - Riassunto mattina, pomeriggio, sera...
Le previsioni meteo per le regioni Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia. In queste... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Lerici (La Spezia)
Webcam a Lerici, in provincia di La Spezia (SP), regione Liguria. Panorama offerto da... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Monte Zoncolan (Udine)
Il Monte Zoncolan è una montagna della Carnia, in Friuli, alta 1.750 m, posta tra i territori dei... Leggi tutto...
Immagine Dai Picentini al Partenio, l'Autunno 2016 in Campania
Nell'area tra Partenio e Picentini, tra bassa Irpinia e alto Salernitano i tre mesi autunnali si... Leggi tutto...
Immagine 22 GENNAIO: IL SEGNALE DI CAMBIAMENTO PERSISTE, CON QUALCHE NOVITA'
Ben ritrovati a tutti. Tre giorni fa (12 gennaio) avevamo ipotizzato un cambiamento dello stato del... Leggi tutto...

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Prima Decade Novembre 2022: assaggio autunnale, poi ancora Anticiclone?

Giovedì 03 Novembre 2022 00:00

Prima Decade Novembre 2022: assaggio autunnale, poi ancora Anticiclone?

Mappe dal modello GFS

La stagione autunnale dopo un lungo periodo siccitoso e caldo prettamente estivo, finalmente si è rimesso nel “binario” della normalità.L’Anticiclone africano non si è accontentato di arroventare completamente l’Estate appena trascorsa, ma anche buona parte dei primi due mesi autunnali.Temperature elevate da inizio stagione estiva, poche le precipitazioni e le perturbazioni atlantiche sempre a grande distanza dalla nostra Penisola.

Circolazione “ossidata” da lunga tempo, ma che nei prossimi giorni cambierà assetto riportando alcune precipitazioni di uno certo spessore.Una vasta depressione prenderà vita nel Bacino del Mediterraneo, sarà alimentata da aria fredda di estrazione artico-marittima ed interesserà tutta la nostra Penisola da Nord a Sud.

Venerdì 4 Novembre rovesci e temporali interesseranno la Lombardia ed il nordest, possibili locali nubifragi. Nevicate abbondanti sulle Alpi fino ai 1400-1500 metri, localmente a quote inferiori nelle valli più strette.Tra pomeriggio e la serata il maltempo si sposta al centro -sud: anche qui ritroveremo fenomeni localmente intesi. Neve su Appennino oltre 1500 metri. Temperature in calo ovunque.

Sabato 5 Novembre ultimi fenomeni al nordest, ancora condizioni di forte maltempo al centro sud.Temperature in ulteriore calo, venti forti da settentrionali.

Domenica 6 Novembre soleggiato al centro-nord, ultime precipitazioni al sud. Temperature stazionarie al nord, in calo al sud.

Tra Lunedì 7 e Martedì 8 Novembre nuova espansione dell’Alta pressione estesa a tutti i settori italici, temperature nuovamente in rialzo.Campo barico invece atteso in momentanea flessione tra Mercoledì 9 e Giovedì 10 Novembre, per il passaggio di un debole fronte instabile.

Dal’11 Novembre nuovamente Alta pressione alla riscossa, Tempo stabile per tutti ma formazione di nebbie fitte in Val Padana.Autunno nuovamente ai box!


Per i dettagli, vai al meteo per oggidomani, oppure al METEO SETTIMANALE » Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato, Domenica.

Attenzione! Ricordiamo che quella descritta è solo una stima di tendenza generale, un'indicazione di massima. Occorre aggiornarsi quotidianamente, seguendo le previsioni giornaliere, le mappe ed il nostro Capitàno Paolo Sottocorona e tenendo sempre presente la nostra Guida pratica alle previsioni del tempo, le avvertenze e le modalità d'uso riportate in calce alla nostra sezione meteo-città.

A cura di Fabio Porro

Stampa