Immagine Sistemi di riferimento
Il numero di coordinate da utilizzare per tale sistema di riferimento dipende dalle quantità che si vogliono (o si devono) riprodurre.Così, se desideriamo... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI
Immagine Spaghetti Ensemble di Napoli
L'andamento atteso del geopotenziale a 500hPa e la temperatura a 850hPa. Qui la previsione per la... Leggi tutto...
Immagine WRF MTS (Mean Thunder Storm) e Hail Index (centro-nord) - ARW by ICON
Indice MTS (Mean ThunderStorm Index) per la previsione della probabilità dei fenomeni avversi e... Leggi tutto...
Webcam - Milazzo (Messina)
Webcam a Pace del Mela (ME) con vista verso il mare e Milazzo, regione Sicilia.
Immagine Webcam - Torino (Torino)
Webcam Torino (TO) in una via della città e panorama dello splendido capoluogo della regione... Leggi tutto...
Immagine Assaggio di primavera, ma per l'aria fredda è solo una pausa...
L’inverno tardivo potrebbe non essersi ancora concluso. Se tra oggi e domani si consumerà... Leggi tutto...
Immagine Sei falsi (e pericolosi) miti sui Tornado
Potrebbe rappresentare un pericolo mortale credere ai seguenti falsi miti che circondano il mondo... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Terza Decade Luglio 2018: alta pressione, ma anche break instabili

Sabato 21 Luglio 2018 00:00

Terza Decade Luglio 2018: alta pressione, ma anche break instabili

Il mese di Luglio ha molto incoraggiato la stagione estiva, regalandoci giornate assolate e caldo in accentuazione. Le temperature nonostante alcune vampate africane, si sono mantenute lontane dai valori eccessivi dello scorso anno. Tutto grazie ai break precipitativi occorsi dopo alcune giornate soleggiate e calde. Break che ritroveremo a breve termine (Sabato 21-Martedì 24 Luglio), poi nuovamente si ritornerà a condizioni stabili. Nella giornata di Sabato 21 Luglio una figura di bassa pressione avanzerà dall'Oceano Atlantico verso il Bacino del Mediterraneo. Temporali e rovesci interesseranno già la mattinata di Sabato 21 Luglio le regioni settentrionali, fenomeni localmente intensi, accompagnati da venti impetuosi e grandine anche di moderate dimensioni. Nella notte tra Sabato 21 e Domenica 22 Luglio i fenomeni avranno già raggiunto il Centro-Sud. Poi il mese più estivo della stagione si concluderà con il ritorno a condizioni stabili e probabilmente più calde.


Ma andiamo per ordine.
Sabato 21 Luglio: rovesci e temporali al Nord e temperature in calo, bello ancora al Centro-Sud e caldo ancora intenso.
Domenica 22 Luglio: ancora temporali al Nord, tende a peggiorare al Centro nel pomeriggio/sera.
Lunedì 23 Luglio: migliora al Nord, mentre i rovesci e i temporali si trasferiscono al Centro e al Sud, specie zone interne e adriatiche. Buon soleggiamento sul resto della Penisola, caldo non eccessivo.
Martedì 24 Luglio: residua instabilità al Sud, bello e caldo senza eccessi altrove, ma con rischio rovesci sempre presente su Alpi e Prealpi.
Da Mercoledì 25 a Domenica 29 Luglio: ottimo soleggiamento, caldo in accentuazione, ma rischio temporali pomeridiani in montagna.
Lunedì 30-Martedì 31 Luglio: ritornano i temporali al Nord e parte del Centro, non cambia nulla altrove.

Attenzione! Ricordiamo che quella descritta è solo una stima di tendenza generale, un'indicazione di massima. Occorre aggiornarsi quotidianamente, seguendo le previsioni giornaliere, le mappe ed il nostro Capitàno Paolo Sottocorona e tenendo sempre presente la nostra Guida pratica alle previsioni del tempo, le avvertenze e le modalità d'uso riportate in calce alla nostra sezione meteo-città.

Mappa con i principali parametri atmosferici, modello GFS


A cura di Fabio Porro

Stampa