Immagine WRF CAPE - CIN (ita - backup 2)
Seconda corsa precedente delle mappe modello WRF. Due tipici indici termodinamici: il CAPE e il CIN...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine L'indice di Scharlau per il disagio climatico
Per via sperimentale, senza considerare il vento, Scharlau ha messo in relazione la temperatura... Leggi tutto...
Immagine Nevica al sud e il riscaldamento globale non esiste: l’ennesima disinformazion...
Negli ultimi tre giorni l’Italia è stata interessata da correnti molto fredde provenienti... Leggi tutto...
Immagine La neve. Cos'è e come si prevede - Bertoni, Galbiati, Giuliacci
Nevicherà? Questa è la trepidante domanda che ogni inverno ci poniamo, fin dalla più tenera... Leggi tutto...
Immagine Meteorologia, Volume 1 - L’atmosfera: costituzione, struttura e proprietà
Da professionista, dopo un percorso di studi universitario mirato alla conoscenza dell’atmosfera... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Caltanissetta
Quello che oggi si chiama libero Consorzio comunale di Caltanissetta confina a nord con la Città... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Perugia
La provincia di Perugia è una delle due province dell'Umbria (insieme a Terni) e confina a... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Terza Decade Luglio 2018: alta pressione, ma anche break instabili

Sabato 21 Luglio 2018 00:00

Terza Decade Luglio 2018: alta pressione, ma anche break instabili

Il mese di Luglio ha molto incoraggiato la stagione estiva, regalandoci giornate assolate e caldo in accentuazione. Le temperature nonostante alcune vampate africane, si sono mantenute lontane dai valori eccessivi dello scorso anno. Tutto grazie ai break precipitativi occorsi dopo alcune giornate soleggiate e calde. Break che ritroveremo a breve termine (Sabato 21-Martedì 24 Luglio), poi nuovamente si ritornerà a condizioni stabili. Nella giornata di Sabato 21 Luglio una figura di bassa pressione avanzerà dall'Oceano Atlantico verso il Bacino del Mediterraneo. Temporali e rovesci interesseranno già la mattinata di Sabato 21 Luglio le regioni settentrionali, fenomeni localmente intensi, accompagnati da venti impetuosi e grandine anche di moderate dimensioni. Nella notte tra Sabato 21 e Domenica 22 Luglio i fenomeni avranno già raggiunto il Centro-Sud. Poi il mese più estivo della stagione si concluderà con il ritorno a condizioni stabili e probabilmente più calde.


Ma andiamo per ordine.
Sabato 21 Luglio: rovesci e temporali al Nord e temperature in calo, bello ancora al Centro-Sud e caldo ancora intenso.
Domenica 22 Luglio: ancora temporali al Nord, tende a peggiorare al Centro nel pomeriggio/sera.
Lunedì 23 Luglio: migliora al Nord, mentre i rovesci e i temporali si trasferiscono al Centro e al Sud, specie zone interne e adriatiche. Buon soleggiamento sul resto della Penisola, caldo non eccessivo.
Martedì 24 Luglio: residua instabilità al Sud, bello e caldo senza eccessi altrove, ma con rischio rovesci sempre presente su Alpi e Prealpi.
Da Mercoledì 25 a Domenica 29 Luglio: ottimo soleggiamento, caldo in accentuazione, ma rischio temporali pomeridiani in montagna.
Lunedì 30-Martedì 31 Luglio: ritornano i temporali al Nord e parte del Centro, non cambia nulla altrove.

Attenzione! Ricordiamo che quella descritta è solo una stima di tendenza generale, un'indicazione di massima. Occorre aggiornarsi quotidianamente, seguendo le previsioni giornaliere, le mappe ed il nostro Capitàno Paolo Sottocorona e tenendo sempre presente la nostra Guida pratica alle previsioni del tempo, le avvertenze e le modalità d'uso riportate in calce alla nostra sezione meteo-città.

Mappa con i principali parametri atmosferici, modello GFS


A cura di Fabio Porro

Stampa