Immagine Radiosondaggi di Torino (WRF)
Radiosondaggi attesi sulla città di Torino per i prossimi giorni

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine Frittelle di San Giuseppe (Zeppole)
Frittelle di San Giuseppe, anche chiamate Zeppole: dal frittellaro San Giuseppe per deliziare i... Leggi tutto...
Immagine Le irruzioni di aria artica sulle zone temperate e lo zampino della Stratosfera
Le irruzioni di aria artica sulle zone temperate e lo zampino della Stratosfera. Un vecchio... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Lignano Sabbiadoro (Udine)
Webcam Lignano Sabbiadoro, Udine, regione Friuli Venezia Giulia. Le migliori immagini selezionate... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Pescasseroli (L'Aquila)
Webcam Pescasseroli (AQ), regione Abruzzo. Panorama. Solo le migliori immagini, selezionate da... Leggi tutto...
Immagine Meteogramma di Bari (GFS)
Meteogramma dal modello GFS per Bari. Tanti i parametri di previsione. Vantaggio: maggiore... Leggi tutto...
Immagine Meteogramma di Cuneo (WRF)
La previsione di tanti parametri atmosferici in un'unica mappa: in questo caso il meteogramma della... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Prima Decade Aprile 2018 all'insegna di una parziale instabilità

Sabato 31 Marzo 2018 00:00

Prima Decade Aprile 2018 all'insegna di una parziale instabilità

La stagione primaverile ha ereditato dall'Inverno (nell'ultimima parte) tanta instabilità, lasciando pochi margini di manovra alle Alte Pressioni. Il collasso del Vortice Polare avvenuto nel mese di Febbraio e lo Stratwarming (surriscaldalmento della Stratosfera) stanno causando effetti "collaterali" alla stagione in corso. Le depressioni nel Nord Europa continuano a sfornare perturbazioni atlantiche sempre più dirette verso il Bacino del Mediterraneo. Perturbazioni atlantiche che giungeranno frequentemente, almeno una o anche due per settimana. Le Alte pressioni rimangono fuori dai giochi inizialmente, ma forse le rivedremo tra qualche giorno...


Intanto l'inizio della Prima Decade di Aprile coincide con le Festività Pasquali, praticamente salve dal maltempo primaverile. Infatti gran parte della Pasqua (1° Aprile) e Lunedì dell'Angelo (o Pasquetta) 2 Aprile, saranno graziate dalle precipitazioni. Clima mite, grazie alle temperature in rialzo, con le massime che ad esempio raggiungeranno picchi di 20-21°C.

Ma nella serata di Lunedì 2 Aprile giungeranno nuovamente nuove nubi da ovest, portate da un nuovo impulso atlantico. Martedì 3 e Mercoledì 4 Aprile avremo marcato maltempo ad iniziare dal Nord, mentre sul resto della Penisola avremo nubi per lo più innocue. Temperature in calo al Nord, ancora clima mite altrove. Giovedì 5 Aprile le precipitazioni si trasferiranno al Sud tirrenico, ma ancora saranno presenti piogge al Centro-Nord. Tempo in sensibile miglioramento ovunque e temperature in nuovo rialzo poi Venerdì 6 Aprile.

Evoluzione da Sabato 7 a Martedì 10 Aprile: probabili passaggi instabili al Nord, con temperature in calo, sotto le medie stagionali.

Attenzione! Ricordiamo che quella descritta è solo una stima di tendenza generale, un'indicazione di massima. Occorre aggiornarsi quotidianamente, seguendo le previsioni giornaliere, le mappe ed il nostro Capitàno Paolo Sottocorona e tenendo sempre presenta la nostra Guida pratica alle previsioni del tempo, le avvertenze e le modalità d'uso riportate in calce alla nostra sezione meteo-città.

Mappa con i principali parametri atmosferici, modello GFS


A cura di Fabio Porro