Immagine Meteo e Clima in Provincia di Arezzo
La provincia di Arezzo è una provincia italiana della Toscana di 345 110 abitanti (dati ISTAT 2016). È quarta tra le province toscane sia per numero di... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine Spaghetti Ensemble di Aosta
20 corse del modello americano GFS creano un gruppo chiamato spaghetti. Ovvero l'Ensemble con... Leggi tutto...
Immagine ECMWF 850hPa - Temp - Anomaly
Temperatura a 850hPa prevista dal centro europeo di Reading ECMWF confrontata con la climatologia.
Immagine Meteorologia, Volume 1 - L’atmosfera: costituzione, struttura e proprietà
Da professionista, dopo un percorso di studi universitario mirato alla conoscenza dell’atmosfera... Leggi tutto...
Immagine Tredici miliardi di anni. Il romanzo dell'universo e della vita - Piero Angela
Non che ci sia bisogno di evidenziarlo, ma ancora una volta Piero Angela conferma come sempre la... Leggi tutto...
Immagine Analisi climatologica Maggio 2013, Milano e Bologna
Una delle frasi più comuni sentite dire da conoscenti e mezzi di informazione di massa è “non... Leggi tutto...
Immagine Il clima della regione Puglia
La Puglia ha una notevole estensione, ma le zone montuose sono quasi assenti. Il territorio è... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Seconda Decade Ottobre 2017: Anticiclone protagonista, cambiamento a fine Decade?

Lunedì 09 Ottobre 2017 00:00

Seconda Decade Ottobre 2017: Anticiclone protagonista, cambiamento a fine Decade?

Il mese di Ottobre di solito dovrebbe portare precipitazioni importanti, anticipando i primi freddi della stagionale invernale. Ma la circolazione nei prossimi giorni vedrà l'Alta pressione oceanica, alimentata da masse d'aria molto calde, espandersi dalla Penisola Iberica verso l'ovest della nostra Penisola. Non sarà causato dallo sprofondamento di una depressione atlantica sulle coste Iberiche, ma dal rinforzo del Vortice Polare e dalle intense circolazioni depressionarie sul Nord Europa. L'esteso Anticiclone non faticherà ad elevare le temperature a tutte le quote, con valori che solo in Val Padana potrebbero addirittura oltrepassare la soglia dei 25-27°C. Caldo anche in Sardegna, che sperimenterebbe termiche di metà Estate, con valori diurni sopra i 27°C. Zero termico in netto rialzo, fino a superare i 3000 metri di quota.


Nel frattempo l'inversione termica incomincerà a farsi notare sulle nostre montagne, dove le temperature mattutine saranno più elevate di quelle dei settori di Pianura. Rovescio della "medaglia": la comparsa di nebbie e foschie a ridosso del Po e nelle valli del Centro.
Maltempo anticiclonico (è il caso di dire) che si spingerà fino a Martedì 17 Ottobre, con il rinforzo di nebbie e foschie sulle zone pianeggianti. Qualche nube in più transiterà al Nord, Toscana e Liguria di Ponente, tra Mercoledì 18 e Giovedì 18 Ottobre.
Venerdì 20 Ottobre l'invecchiamento della struttura anticiclonica, favorirà l'ingresso di una saccatura atlantica e le piogge potrebbero così giungere al Centro-Nord, dopo una lunga "ottobrata".Ottobrata che stavolta ha coinvolto tutta la Penisola, non ottimale certamente per il nostro approvvigionamento idrico.

Attenzione! Ricordiamo che si tratta di una stima di tendenza generale, attendibile come indicazione di massima. Occorre aggiornarsi quotidianamente, seguendo le previsioni giornaliere, le mappe ed il nostro Capitàno Paolo Sottocorona, tenendo sempre presenta la nostra Guida pratica alle previsioni del tempo e le avvertenze e le modalità d'uso riportate in calce alla nostra sezione meteo-città.

Mappa con i principali parametri atmosferici, modello GFS

Fabio Porro

Stampa