Immagine Quando l'unione fa la forza... anche in campo Meteo!
Francesco Cangiotti, classe 1983, laureato in Scienze Geologiche ad Urbino, sua città natale e dove risiede tutt'ora è un grande appassionato di meteorologia... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI
Immagine Webcam - Collepardo (Frosinone)
Webcam panoramica su Collepardo, in provincia di Frosinone. Centro storico e sfondo Monti ErniciLa... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Monte Zoncolan (Udine)
Il Monte Zoncolan è una montagna della Carnia, in Friuli, alta 1.750 m, posta tra i territori dei... Leggi tutto...
Immagine Piogge in Italia nel 2015: piccolo resoconto e il caso Campania
In questo 2015 che ha visto un andamento pluviometrico fortemente sotto media in tutto il centro... Leggi tutto...
Immagine Storia di un’estate all’insegna del Niño. O forse no...
Nel 1997 il Niño è andato per la maggiore perché è stato indicato come un possibile guastafeste... Leggi tutto...
Immagine WRF Wind 10m (centro-sud)
Modello WRF-NMM per il Centro-Sud con la carta dei venti previsti a 10 metri. Rappresentati sia i... Leggi tutto...
Immagine WRF MSLP 12hPrec (centro-nord) - ARW by GFS
Mappa Centro-Nord Italia del modello WRF ARW (inizializzazione GFS) con la pressione al suolo... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Seconda decade di Giugno con nuove offensive atlantiche

Giovedì 11 Giugno 2015 00:00

Seconda decade di Giugno con nuove offensive atlantiche


Dopo una partenza grintosa e determinata, la stagione estiva inizia a perdere il suo "carisma" a causa del passaggio di incisive depressioni atlantiche.

La presenza dell'Alta pressione di matrice sub tropicale, ha garantito inizialmente un periodo stabile e soleggiato, con termiche di alcuni gradi sopra le medie stagionali specie al Centro Nord, ma poi nei giorni scorsi l'abbassamento dei fronti perturbati, e l'intrusione di aria fresca da est, hanno determinato una diffusa attività temporalesca, riportando le temperature entro i "binari" del periodo.

Nei prossimi giorni l'isolamento di una goccia fredda tra Francia e Penisola Iberica, darà luogo ad una nuova fase di forte maltempo dapprima al Nord a partire da Sabato 13 Giugno.Le precipitazioni potrebbero risultare di forte intensità, con grandine e forti colpi di vento.

Successivamente nella giornata di Martedì 15 Giugno il Centro sarà raggiunto da piogge intense e veloci temporali. Caldo e tempo stabile al Sud e nelle Isole Maggiori. Il tutto seguito poi da un generale calo termico.

In seguito nuovamente sarà la volta dell'Alta pressione oceanica, che riporterà un po' di stabilità al settentrione ed una nuova ripresa delle temperature.Sul finire della seconda decade al momento i modelli previsionali ipotizzano una nuova flessione del campo barico con il ritorno a condizioni instabili al Nord...

 

Pressione e geopotenziali attesi per il 17 Giugno 2015

Fabio Porro

Stampa