Immagine Meteo e Clima in Provincia di Ancona
Meteo e Clima in Provincia di Ancona, le previsioni del tempo per tutti i comuni
Immagine Fenomeni ottici in atmosfera: gloria, falsa alba, Heiligenschein, pilastri di lu...
Fenomeni ottici in atmosfera: gloria, falsa alba, Heiligenschein, pilastri di luce...
Immagine Record: i 5 luoghi più freddi della Terra
Record: i 5 luoghi più freddi della Terra. Viaggio verso gli estremi climatici del nostro Pianeta
Immagine Meteo e Clima in Provincia di L'Aquila
Meteo e Clima in Provincia di L'Aquila, le previsioni del tempo per tutti i comuni
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Napoli
Meteo e Clima in Provincia di Napoli, le previsioni del tempo per tutti i comuni
Immagine Gens MSLP 500hPa 9P (Wz)
Mappe GFS Ensemble (GENS) di Wetterzentrale. Media del Geopotenziale a 500hPa delle varie corse del... Leggi tutto...
Immagine WRF CAPE - CIN (sud)
Modello WRF con la carta per il Sud di due tipici indici termodinamici: il CAPE (misura l'energia... Leggi tutto...
Banner Radiorete

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

Seconda decade di Giugno con nuove offensive atlantiche

Giovedì 11 Giugno 2015 00:00

Seconda decade di Giugno con nuove offensive atlantiche


Dopo una partenza grintosa e determinata, la stagione estiva inizia a perdere il suo "carisma" a causa del passaggio di incisive depressioni atlantiche.

La presenza dell'Alta pressione di matrice sub tropicale, ha garantito inizialmente un periodo stabile e soleggiato, con termiche di alcuni gradi sopra le medie stagionali specie al Centro Nord, ma poi nei giorni scorsi l'abbassamento dei fronti perturbati, e l'intrusione di aria fresca da est, hanno determinato una diffusa attività temporalesca, riportando le temperature entro i "binari" del periodo.

Nei prossimi giorni l'isolamento di una goccia fredda tra Francia e Penisola Iberica, darà luogo ad una nuova fase di forte maltempo dapprima al Nord a partire da Sabato 13 Giugno.Le precipitazioni potrebbero risultare di forte intensità, con grandine e forti colpi di vento.

Successivamente nella giornata di Martedì 15 Giugno il Centro sarà raggiunto da piogge intense e veloci temporali. Caldo e tempo stabile al Sud e nelle Isole Maggiori. Il tutto seguito poi da un generale calo termico.

In seguito nuovamente sarà la volta dell'Alta pressione oceanica, che riporterà un po' di stabilità al settentrione ed una nuova ripresa delle temperature.Sul finire della seconda decade al momento i modelli previsionali ipotizzano una nuova flessione del campo barico con il ritorno a condizioni instabili al Nord...

 

Pressione e geopotenziali attesi per il 17 Giugno 2015

Fabio Porro