Immagine Meteo e Clima in Provincia di Ascoli Piceno
La provincia di Ascoli Piceno è una provincia italiana di 210 066 abitanti (dato ISTAT 2016) della regione Marche, si estende su una superficie di 1.228,23... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI
Immagine INVERNO AL DEBUTTO MERCOLEDÌ E GIOVEDÌ CON IL FREDDO AL CENTRO-NORD E CON PREC...
Quest’anno l’inverno meteorologico inizierà all’insegna di condizioni tipiche della nuova... Leggi tutto...
Immagine Arrosto di manzo con cuore di prugne secche
Ingredienti per 4 personePreparazioneCotturaNote1 arrostino di manzo ca 500 - 600 gr1 dado da brodo... Leggi tutto...
Immagine GENS PREC PROB 50mm ITALIA
Probabilità precipitazioni maggiori di 50mm intesa come numero di occorrenze in rapporto alle... Leggi tutto...
Immagine CFS MSLP + 500 hPa
Modello CSFv2 oceano-terra-atmosfera per le previsioni stagionali. Media pressione al suolo e 500hPa
Immagine Centrometeo e l'Associazione Italiana di Scienze dell'Atmosfera e Meteorologia (...
Centrometeo è orgoglioso di annunciare di far parte, nella persona di Fabio Febbraro Gervasi (lo... Leggi tutto...
Immagine Meteorologia, Volume 7 - I MODELLI FISICO-MATEMATICI E LA PREVISIONE DEL TEMPO
Da professionista, dopo un percorso di studi universitario dedicato alla conoscenza... Leggi tutto...

Qual è l'animale più piccolo di sempre?

Qual è l'animale più piccolo di sempre?

Una tipica balena azzurraIl più grande animale del mondo è facile da vedere, se sai dove guardare. La balena azzurra (vedi foto, fonte: NOAA Photo Library) è il più grande della Terra, vivendo in ogni oceano tranne l'Artico, con un peso fino a 200 tonnellate e un battito cardiaco che può essere sentito fino a due miglia di distanza. Ma il più piccolo animale del mondo? In realtà non è una domanda con facile risposta in quanto per rintracciare la creatura più piccola, gli scienziati devono prima decidere cosa cercare e poi dove. Ma soprattutto, la prima domanda da porse – “Che cosa è un animale?” – è qualcosa che gli scienziati hanno discusso per secoli.

Nel linguaggio della scienza, un animale è un organismo composto da più cellule (naturalmente anche le piante lo sono). Le cellule sono i mattoni di tutte le cose viventi – un corpo umano, per esempio, è costituito da trilioni di cellule. Ma alcuni organismi, come i batteri, sono fatti di una sola cellula: questi non sono considerati animali. Le creature monocellulari più semplici –compresi i batteri– sono chiamati prokaryotes (procarioti). Non contengono un nucleo, la caratteristica che agisce come centro di controllo principale di una cellula. Le cellule più complesse hanno un nucleo chiuso e sono chiamate eucarioti. Qualsiasi cosa compresa tra un lombrico, una zebra o te stesso è costituita da eucarioti e tutti sono considerati animali.

Sulla base di questa definizione, un animale può essere qualcosa di così piccolo da non poter essere vista senza un microscopio. Anche se questo è sicuramente un qualcosa che probabilmente non chiameremmo "animale", nel linguaggio comune.

Una scoperta recente è un organismo invisibile ad occhio nudo, una medusa parassita chiamata Myxozoa. E' molto piccola, raggiungendo appena 20 micrometri (20 milionesimi di metro, cioè 20 millesimi di millimetro!) Probabilmente la più piccola tra queste meduse parassite è la Myxobolus shekel, che non raggiunge più di 8,5 micrometri. Si tratta di una specie "catalogata" soltanto nel 2011 e solo nel 2015 è arrivata la decisione da parte dei ricercatori che Myxozoa farebbe parte delle meduse. La scoperta di questi tipi di meduse si verifica una volta ogni tanto, quindi è possibile che un nuovo e anche più piccolo animale potrà essere scoperto in futuro.


Alcuni invertebrati (ovvero animali senza spina dorsale), e altri organismi più piccoli non sono visibili all'occhio umano. Ciò che rimane sono i vertebrati, animali con spina dorsale che includono mammiferi come un cane, una balena o voi, rettili come serpenti o coccodrilli, uccelli, pesci e anfibi. La maggior parte degli anfibi, come le rane, nasce in acqua e respira con le branchie fino alla maturità, quando sviluppano i polmoni e quindi la capacità di vivere sulla terraferma. Ecco, se consideriamo questo gruppo di animali, allora sono gli anfibi a vincere il premio per il più piccolo animale conosciuto, per il momento.

Gli scienziati hanno viaggiato in Nuova Guinea, la seconda isola più grande del mondo, per studiarne la fauna. Qui hanno trovato il più piccolo tipo di rana conosciuto chiamato Paedophryne amauensis. La lunghezza corporea di un adulto medio è meno di 8 mm, la dimensione di un pisello circa. Quando è stato scoperto, nel 2009, gli è stato immediatamente assegnato il titolo di “vertebrato più piccolo del mondo.”

Fonte: theweathernetwork.com

Stampa