Video rubrica Tempo al Tempo

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Iscriviti al nostro canale Youtube!

Immagine PROBABILE PASSAGGIO INSTABILE CON ANNESSO CALO TERMICO ALL’INIZIO DELLA PROSSI...
Durante questa settimana il flusso perturbato atlantico resterà confinato all’Europa... Leggi tutto...
Immagine LE CONSEGUENZE A LUNGO TERMINE DI UNA PRIMAVERA AVARA DI PIOGGE
Si è molto parlato della lunga fase siccitosa che negli ultimi mesi ha interessato la nostra... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Modena
Come spesso succede in Emilia-Romagna, anche la provincia di Modena è divisa sostanzialmente in... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in America Settentrionale (Alaska)
L'Alaska è uno Stato federato degli Stati Uniti d'America, ubicato nella parte nord-occidentale... Leggi tutto...
Immagine Guida Pratica al Meteo per l'Escursionista - Marco Virgilio
Pensato per tutti gli appassionati delle montagne friulane che vogliono affrontare le loro uscite... Leggi tutto...
Immagine Il Tempo per tutti e Tempo, Vita e Salute - Guido Caroselli
Nato a Roma il 28 Luglio 1946, è Meteorologo, esperto di clima e di ambiente, giornalista.È stato... Leggi tutto...

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

GLI ATTORI DEL CAMBIAMENTO INIZIANO A PRENDERE POSTO SUL PALCOSCENICO EURO-ATLANTICO

Scritto da Andrea Corigliano Lunedì 15 Aprile 2024 06:00

GLI ATTORI DEL CAMBIAMENTO INIZIANO A PRENDERE POSTO SUL PALCOSCENICO EURO-ATLANTICO

Immagine satellitare del 14 aprile 2024Da domani inizieremo a seguire l’evoluzione che cancellerà, con un autentico colpo di spugna, la fase anticiclonica e decisamente calda per il periodo che ci ha accompagnato in questo secondo fine settimana di aprile. Nel breve intervento di questa sera mi limito solo a mostrarvi come, osservando l’immagine da satellite di oggi pomeriggio, si possano osservare gli attori che sono prossimi a salire sul nostro palcoscenico per dare il via al cambiamento di scenario di cui abbiamo parlato negli ultimi interventi.

Il campo di alta pressione, gonfio di aria calda subtropicale marittima, inizierà a essere smantellato a partire dalla periferia da due circolazioni opposte che rappresentano per la figura anticiclonica due autentiche spine nel fianco. La prima proviene dall’entroterra nord africano e altro non è che quella goccia fredda scivolata nei giorni scorsi fin nel cuore dell’Algeria: se ricordate, in una delle analisi proposte avevamo ipotizzato una sua risalita verso l’area ionica nel momento in cui un calo barico a tutte le quote avesse permesso un suo aggancio da parte del flusso occidentale.

Ecco, questa manovra andrà in porto tra domani e martedì – quando il sistema porterà delle precipitazioni soprattutto sulla Sicilia – e sarà affiancata dalla seconda azione perturbatrice, più incisiva, dovuta all’avvicinamento e al successivo passaggio sulla nostra penisola del fronte freddo attualmente presente tra il Canale della Manica e l’aperto Oceano Atlantico.

Questo sistema frontale, previsto addossarsi all’arco alpino nel pomeriggio di domani, segnerà il netto cambiamento dello stato del tempo con il graduale arrivo dalle alte latitudini di aria fredda che, con il passare delle ore, avrà sempre più una componente artica rispetto a quella polare marittima che prevale attualmente.



Vi aspetto da domani, per scoprire che cosa ci aspetta senza correre e senza fretta, passo dopo passo. Tanto siamo qui solo per ammirare e per capire la… meteorologia.

Ricordo a tutti i nostri lettori che, su facebook, potete trovarmi anche alla pagina di Meteorologia Andrea Corigliano a questo link. Grazie e buona lettura!

Per le classiche previsioni del tempo, vai al meteo per oggidomani, oppure al METEO SETTIMANALE » Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato, Domenica.

Andrea Corigliano, fisico dell'atmosfera

Stampa