Immagine WRF 700hPa RH - Wind (ita) - ARW by GFS
Modello WRF-ARW con la mappa sull'Italia dell'umidità relativa e della circolazione dei venti all'altezza geopotenziale di 700 hPa.
Video rubrica Tempo al Tempo

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Iscriviti al nostro canale Youtube!

Immagine Webcam - Livigno (Sondrio)
Webcam Livigno: splendida panoramica. Siamo in provincia di Sondrio (SO), regione... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Ostuni (Brindisi)
Webcam da mozzare il fiato ad Ostuni, in provincia di Brindisi (BR), regione Puglia.
Immagine OCEANO ARTICO IN PESSIME CONDIZIONI: L’ESTENSIONE DEL GHIACCIO È LA PIÙ BASS...
Giunti ormai a quasi tre settimane dall’avvio dell’inverno meteorologico dobbiamo rilevare che... Leggi tutto...
Immagine ANCORA PERTURBAZIONI IN ARRIVO, MA UNA TREGUA SI PROFILA ALL’ORIZZONTE
Prima di proseguire l’analisi dello scenario meteorologico più probabile atteso per i prossimi... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Vibo Valentia
Affacciata ad ovest sul mar Tirreno, la provincia di Vibo Valentia confina a nord-est con la... Leggi tutto...
Immagine Previsioni meteo Friuli Venezia Giulia - Mappe grafiche dettagliate delle 24 ore
Le previsioni meteo per la regione Friuli Venezia Giulia. Il tempo atteso per i prossimi giorni.... Leggi tutto...

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

LA PRIMA TEMPESTA EQUINOZIALE

Scritto da Andrea Corigliano Sabato 14 Ottobre 2023 13:00

LA PRIMA TEMPESTA EQUINOZIALE

Situazione attesa per la seconda parte della prossima settimanaLa modellistica numerica avrà ancora qualche aggiustamento da fare, però in generale possiamo dire che la dinamica atmosferica che emerge dai calcoli avrebbe tutte le intenzioni di aprire anche sul Mediterraneo una fase meteorologica dalle caratteristiche prettamente autunnali: aggiornamento dopo aggiornamento, diventa infatti sempre più robusto anche alle nostre latitudini il segnale atlantico che evidenzia un ingresso deciso del flusso perturbato dalla porta occidentale.

La situazione prevista in quota per la seconda parte della prossima settimana (figura a sinistra) illustra proprio la costruzione di un canale depressionario in uscita dal Nord America e in arrivo tra la penisola iberica e il Marocco senza incorrere, lungo il cammino, in ostacoli di natura anticiclonica.

In questo canale si muoverà aria fredda di origine polare marittima che, puntando proprio l’entroterra nord-africano, andrà a stimolare la risalita di aria calda verso il Mediterraneo centro-occidentale che si verrà così a trovare lungo il ramo ascendente della vasta circolazione ciclonica e quindi nel settore dove si accenderanno i contrasti termici, responsabili della costruzione e del mantenimento di un sistema frontale ben strutturato e di una significativa diminuzione della pressione atmosferica al livello del mare, fino a raggiungere molto probabilmente valori inferiori ai 1000 hPa sul Mar delle Baleari (figura a destra).

Avere un calo barico che si fa strada da ovest e che va così a costruire sul nostro bacino una circolazione ciclonica secondaria, in avvicinamento alla nostra penisola, vuol dire avere buone garanzie per precipitazioni diffuse e anche significative partendo dai nostri settori di ponente: sarebbe davvero un evento se guardiamo alle condizioni meteorologiche che molte nostre regioni hanno subìto nelle passate stagioni a causa dell’ingombrante presenza dei campi di alta pressione addossati all’Europa occidentale che hanno molto spesso impedito questo tipo di evoluzione.



Possiamo allora dire che l’autunno si rimetterà in carreggiata, dopo aver lasciato piena libertà all’estate fino a oggi? Lo scopriremo passo dopo passo: pur essendo infatti ormai probabile una fase prettamente autunnale nel corso della prossima settimana, non possiamo sapere se si tratterà solo di un episodio o se invece sarà l’inizio di un periodo più dinamico e consono alla stagione.

Ricordo a tutti i nostri lettori che, su facebook, potete trovarmi anche alla pagina di Meteorologia Andrea Corigliano a questo link. Grazie e buona lettura!

Per le classiche previsioni del tempo, vai al meteo per oggidomani, oppure al METEO SETTIMANALE » Lunedì, Martedì, Mercoledì, Giovedì, Venerdì, Sabato, Domenica.

Andrea Corigliano, fisico dell'atmosfera

Stampa