Equazione di stato dei gas
Una delle equazioni più importanti nella fisica atmosferica: l'equazione di stato dei gas, che lega in modo semplice pressione e temperatura, ma con delle... Leggi tutto...
Immagine Guida Pratica al Meteo per l'Escursionista - Marco Virgilio
In libreria il libro Guida pratica al Meteo per l'escursionista scritto dall'amico giornalista... Leggi tutto...
Immagine Il nostro modello WRF Centrometeo per la Toscana
Operativo il focus sulla regione Toscana del nostro modello WRF su Centrometeotoscana! Tutti i... Leggi tutto...
Immagine Inversione termica e valori di temperatura notturni
L'inversione termica: un bell'articolo che spiega con chiarezza il comportamento della temperatura... Leggi tutto...
Immagine Il clima della regione Basilicata
Il clima della regione Basilicata e tabelle climatiche per alcune località...
Immagine Meteogramma di Genova (GFS)
Meteogramma di Genova. Forecast del modello globale GFS con parametri quali umidità e venti alle... Leggi tutto...
Immagine WRF Temp 2m Diff (centro)
In questa mappa del modello WRF del Centro Italia, è rappresentata la differenza di temperatura (a... Leggi tutto...

Aprile 2014 al 10° posto fra i più caldi dal 1800

Aprile 2014 al 10° posto fra i più caldi dal 1800

Prosegue il trend anomalo termico, per alcune regioni italiane, che "bissano" i dati dei mesi precedenti
.

Le elaborazioni mensili del ISAC-CNR confermano il mese appena trascorso, come sia stato più caldo del normale, con una anomalia complessiva di ben +1,84°C, piazzandosi così al 10° posto, come tra i più caldi dal 1800 ad oggi.Dato che però rimane ancora ben distante da quello del 2007, con uno scarto dalla media di ben +3,17°C.

A risentire di questa ennesima anomalie sono ancora le zone a nord del Po, con un surplus termico di almeno +2.5°C, mentre nel resto del Nord l'anomalia termica si è fermata a +2°C.

Anomalie molto più attenuate al Sud, tra +1°C/+1.5°C, valori inferiori o prossimi a +1°C invece tra Sicilia e Calabria.

Per quanto riguarda le precipitazioni, sono risultate particolarmente abbondanti al Sud, pari a un +9% rispetto alla media 1971-2000.

Le piogge hanno interessato particolarmente alcune aree di Puglia, Basilicata, Calabria e Campania, specie nei settori centro-orientali di queste.

Precipitazioni inferiori alla media, al Nord, tra Piemonte ( specie le zone sotto il Po), Liguria, Friuli Venezia Giulia, sulle Isole Maggiori, e al Centro, tra Toscana e Lazio.

Scarti termici (anomalie) Aprile 2014




Scarti pluviometrici (anomalia) Aprile 2014 
Fonte notizia: Agi.it

A cura di Fabio Porro