Immagine WRF MSLP 24hPrec (ita) - 5km NMM by GFS
Mappa sull'Italia del modello WRF NMM-5km (dati GFS) con la pressione al suolo (MSLP) e l'accumulo precipitativo nelle 24 ore precedenti l'orario indicato.

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI
Immagine Dal cuore dell'Umbria una collaborazione con App, dati e stazioni!
è una realtà ormai consolidata nel panorama meteorologico nazionale. Si tratta infatti di uno dei... Leggi tutto...
Immagine Tredici miliardi di anni. Il romanzo dell'universo e della vita - Piero Angela
Non che ci sia bisogno di evidenziarlo, ma ancora una volta Piero Angela conferma come sempre la... Leggi tutto...
Immagine A LUNGO TERMINE IL TEMPO SULL’ITALIA SARÀ LEGATO ALLE VICISSITUDINI DI UN VAS...
La lunga parentesi perturbata iniziata nel corso della terza di novembre sta per chiudersi con il... Leggi tutto...
Immagine BILANCIO CLIMATOLOGICO DELL’ESTATE 2020: IN ITALIA LA STAGIONE È STATA POCO P...
Archiviata l’estate meteorologica, è tempo di bilanci. I dati, analizzati dall’Istituto di... Leggi tutto...
Immagine Previsioni meteo Umbria e Marche - Riassunto mattina, pomeriggio, sera, notte
Le previsioni meteo per Umbria e Marche nei prossimi giorni. Il tempo riassunto e suddiviso in... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Pisa
La provincia di Pisa vede un territorio in cui la zona nord è attraversata dalla modesta catena... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

Aprile 2014 al 10° posto fra i più caldi dal 1800

Aprile 2014 al 10° posto fra i più caldi dal 1800

Prosegue il trend anomalo termico, per alcune regioni italiane, che "bissano" i dati dei mesi precedenti
.

Le elaborazioni mensili del ISAC-CNR confermano il mese appena trascorso, come sia stato più caldo del normale, con una anomalia complessiva di ben +1,84°C, piazzandosi così al 10° posto, come tra i più caldi dal 1800 ad oggi.Dato che però rimane ancora ben distante da quello del 2007, con uno scarto dalla media di ben +3,17°C.

A risentire di questa ennesima anomalie sono ancora le zone a nord del Po, con un surplus termico di almeno +2.5°C, mentre nel resto del Nord l'anomalia termica si è fermata a +2°C.

Anomalie molto più attenuate al Sud, tra +1°C/+1.5°C, valori inferiori o prossimi a +1°C invece tra Sicilia e Calabria.

Per quanto riguarda le precipitazioni, sono risultate particolarmente abbondanti al Sud, pari a un +9% rispetto alla media 1971-2000.

Le piogge hanno interessato particolarmente alcune aree di Puglia, Basilicata, Calabria e Campania, specie nei settori centro-orientali di queste.

Precipitazioni inferiori alla media, al Nord, tra Piemonte ( specie le zone sotto il Po), Liguria, Friuli Venezia Giulia, sulle Isole Maggiori, e al Centro, tra Toscana e Lazio.

Scarti termici (anomalie) Aprile 2014




Scarti pluviometrici (anomalia) Aprile 2014 
Fonte notizia: Agi.it

A cura di Fabio Porro

Stampa