Immagine Il Tempo per tutti e Tempo, Vita e Salute - Guido Caroselli
Nato a Roma il 28 Luglio 1946, è Meteorologo, esperto di clima e di ambiente, giornalista.È stato consigliere nazionale e membro del comitato scientifico di... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI
Immagine Meteorologia, Volume 4 - La circolazione atmosferica: dalla grande scala al Medi...
Da professionista, dopo un percorso di studi universitario mirato alla conoscenza dell’atmosfera... Leggi tutto...
Immagine Meteorologia, Volume 7 - I MODELLI FISICO-MATEMATICI E LA PREVISIONE DEL TEMPO
Da professionista, dopo un percorso di studi universitario dedicato alla conoscenza... Leggi tutto...
Immagine Meteo Box
Aggiungete al vostro sito web o portale le nostre previsioni giornaliere scegliendo la località di... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di L'Aquila
Il territorio della provincia dell'Aquila rappresenta, quasi interamente, la parte montana... Leggi tutto...
Immagine Il clima della regione Puglia
La Puglia ha una notevole estensione, ma le zone montuose sono quasi assenti. Il territorio è... Leggi tutto...
Immagine Temporali su Veneto e Friuli Venezia Giulia: Giugno 1999
Osserviamo le nuvole da un’altro punto di vista.Questa eccezionale immagine è stata ripresa dal... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

Aprile 2014 al 10° posto fra i più caldi dal 1800

Aprile 2014 al 10° posto fra i più caldi dal 1800

Prosegue il trend anomalo termico, per alcune regioni italiane, che "bissano" i dati dei mesi precedenti
.

Le elaborazioni mensili del ISAC-CNR confermano il mese appena trascorso, come sia stato più caldo del normale, con una anomalia complessiva di ben +1,84°C, piazzandosi così al 10° posto, come tra i più caldi dal 1800 ad oggi.Dato che però rimane ancora ben distante da quello del 2007, con uno scarto dalla media di ben +3,17°C.

A risentire di questa ennesima anomalie sono ancora le zone a nord del Po, con un surplus termico di almeno +2.5°C, mentre nel resto del Nord l'anomalia termica si è fermata a +2°C.

Anomalie molto più attenuate al Sud, tra +1°C/+1.5°C, valori inferiori o prossimi a +1°C invece tra Sicilia e Calabria.

Per quanto riguarda le precipitazioni, sono risultate particolarmente abbondanti al Sud, pari a un +9% rispetto alla media 1971-2000.

Le piogge hanno interessato particolarmente alcune aree di Puglia, Basilicata, Calabria e Campania, specie nei settori centro-orientali di queste.

Precipitazioni inferiori alla media, al Nord, tra Piemonte ( specie le zone sotto il Po), Liguria, Friuli Venezia Giulia, sulle Isole Maggiori, e al Centro, tra Toscana e Lazio.

Scarti termici (anomalie) Aprile 2014




Scarti pluviometrici (anomalia) Aprile 2014 
Fonte notizia: Agi.it

A cura di Fabio Porro

Stampa