Immagine Meteo e Clima in Provincia di Parma
La provincia di Parma è la quarta dell'Emilia-Romagna per popolazione. Confina a nord con la Lombardia (provincia di Cremona e provincia di Mantova), ad est... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine Meteo Giovedì Italia
Meteo Italia Giovedì, le previsioni del tempo con mappe e simboli riassunte per un'immediata... Leggi tutto...
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Lecco
La provincia di Lecco si trova per 600 km² oltre il fiume Adda e nella Valsassina, mentre il resto... Leggi tutto...
Immagine LA CONFIGURAZIONE BARICA DELLA VECCHIA ESTATE NEL CUORE DELL’INVERNO
Non c’è molto da dire sull’evoluzione meteorologica attesa a medio termine perché, nelle... Leggi tutto...
Immagine La provincia di Bologna: un territorio a rischio trombe d'aria?
Sulle cause che sono all'origine delle violente manifestazioni atmosferiche, di breve durata e... Leggi tutto...
Immagine Il Cavaliere delle rose e delle nuvole - A. Venditti
C'era molta attesa riguardo all'uscita del libro di Annalisa Venditti su . Centrometeo ha... Leggi tutto...
Immagine Tredici miliardi di anni. Il romanzo dell'universo e della vita - Piero Angela
Non che ci sia bisogno di evidenziarlo, ma ancora una volta Piero Angela conferma come sempre la... Leggi tutto...

Uomo e Ambiente: quale Futuro?

Uomo e Ambiente: quale Futuro?

Ambiente e futuro... un paesaggio da non dimenticareAlluvioni, smog, deforestazioni, piogge acide, riscaldamento globale, inquinamento, penso di non aver dimenticato altro...

L'Uomo ad iniziare dal nuovo Millennio non ha "tralasciato" nulla pur di distruggere quello che lo circonda. Il "modello" di vita molto consumistico ha bruciato risorse immense, rendendo più poveri popoli già vicino alla soglia della sopravvivenza, costringendoli verso esodi senza futuro.

Il 40% della superficie terreste è stata "occupata" da coltivazioni, mentre il 50% delle foreste sono state distrutte, e con loro anche la flora e la fauna.

La caccia ha "cancellato" i grandi mammiferi dal nord al sud dell'America, toccando perfino l'80% della fauna, non meno l'Australia che prima dell'arrivo degli Europei, già "pensò" di "eliminare" buona parte dei grandi mammiferi.


Eliminando le foreste si fece "spazio" per le coltivazioni, intensificandole sempre di più, ma anche rendendedoli sempre più "fertili".

Lo "spessore" dell'ozono si è ridotto vistosamente in questi ultimi decenni, le piogge acide hanno causato danni ingenti a vaste zone anche del territorio italiano, lo smog è a livelli da record, con pericolo anche alla nostra salute.

Il riscaldamento globale stà drasticamente "manipolando " il clima, con fenomeni di estrema "pericolosità" tra tornado, trombe d'aria e alluvioni.

Le "questioni" ambientali dovranno sempre avere un "ruolo" importante anche nella Politica "interglobale".

Deforestazione, inquinamento, alluvioni, potrebbero provare migrazioni di massa ingenti, con ripercussioni di Sicurezza senza esclusione di nessun Stato...


Fabio Porro

Stampa