Immagine Il rischio per la Terra degli asteroidi più piccoli
Un piccolo asteroide è passato relativamente vicino alla Terra (Gennaio 2018), pensate che era stato scoperto solo sei giorni prima. Ciò potrebbe... Leggi tutto...

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Le ultimissime dal Televideo RAI

Anteprima Televideo RAI
Immagine WRF MSLP 24hPrec (ita)
Mappa sull'Italia del modello WRF NMM con la pressione al suolo (MSLP) e l'accumulo precipitativo... Leggi tutto...
Immagine Radiosondaggi di Cosenza (WRF)
Radiosondaggi attesi sulla città di Cosenza per i prossimi giorni
Immagine Webcam - Badesi (Olbia Tempio)
Webcam a Badesi centro (OT) e vista panoramica verso WNW di Castelsardo e Golfo dell'Asinara,... Leggi tutto...
Immagine Webcam - Desulo (NU)
Webcam in località Desulo, nel comune di Nuoro, regione Sardegna.
Immagine Probabile cambio di circolazione tra il 3 e il 5 aprile
Trova ormai sempre più conferme il cambio di circolazione atteso per i giorni centrali della... Leggi tutto...
Immagine A LUNGO TERMINE IL TEMPO SULL’ITALIA SARÀ LEGATO ALLE VICISSITUDINI DI UN VAS...
La lunga parentesi perturbata iniziata nel corso della terza di novembre sta per chiudersi con il... Leggi tutto...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

Marzo 2012 a Milano, zona Gratosoglio: analisi climatologica

Dopo un febbraio freddissimo e con qualche spolverata di dama bianca, marzo si è contrapposto in tutti i sensi.


E' stato, infatti, l’ennesimo mese caldo (davvero caldo...) e soprattutto ancora una volta estremamente secco. L’analisi climatologica è desolante: 11,67°C di media mensile (+2,77°C) e la miseria di 23,7 mm peraltro quasi tutti caduti in un unico episodio!
Solo due i giorni di pioggia (4 e 5 marzo) e altri tre i giorni precipitativi in un mese dove la pioggia e le ondate di maltempo diffuso e prolungato non dovrebbero mancare.

Insomma, il trend di secchezza è proseguito inesorabilmente da agosto 2011 e il mese di febbraio non deve trarre in inganno, poiché sulla Lombardia non è stato affatto nevoso.

Dal punto di vista termico è stato un mese caldissimo -soprattutto nella terza decade- con un solo giorno di minima negativa (-0,2°C...) solo perché rilevo dati abbastanza distante dall’isola di calore milanese, altrimenti stazioni come Milano Cadorna non sono mai scese sotto i 4°C in tutto il mese!

Un altro dato estremamente anomalo è l’eliofania media giornaliera, superiore alle 8 ore e mezzo, un valore più alto anche della media di agosto (davvero incredibile il valore della terza decade, con 11 ore e mezzo di sole, praticamente eliofania prossima al 100%!!).

Con questi ingredienti il mese ha chiuso davvero con poche cose da segnalare, un marzo totalmente anonimo e privo di qualsiasi emozione meteorologica.
 

Passaggio di un fronte freddo tra il varesotto e il comasco

Ingresso favonico dalle Alpi Lombarde, notare il cielo limpido

Velocissimo fronte freddo del 18 che ha portato accumuli interessanti (fino a 40 mm) sul Varesotto e Comasco, mentre ha lasciato il Milanese ancora una volta in ombra pluviometrica.

Ingresso favonico del 30 marzo: cielo limpidissimo sulle Alpi lombarde, più foschia su quelle piemontesi.


Di seguito i dati giornalieri:
 

I dati giornalieri del mese di Marzo


Di seguito la tabella con le temperature medie per decadi:
 

Temperature medie per decadi


Davide Santini

Stampa