Immagine Quando la Terra somiglia a una stella
Terra e della luna da 39,5 milioni di miglia di distanza, viste dalla navicella OSIRIS-REx il 17 gennaio 2018.

Il VIDEO-METEO del Capitano Sottocorona

Immagine Meteo e Clima in Provincia di Asti
Meteo e Clima in Provincia di Asti, le previsioni del tempo per tutti i comuni
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Viterbo
Meteo e Clima in Provincia di Viterbo, le previsioni del tempo per tutti i comuni
Immagine Climatologia e Ambiente - Guido Caroselli
Climatologia e Ambiente - Guido Caroselli. Un saggio dedicato a tutti coloro che desiderano... Leggi tutto...
Immagine Meteorologia, Volume 2 - Gli elementi meteorologici principali
Meteorologia, la collana di Andrea Corigliano, Volume 2 - Gli elementi meteorologici principali...
Immagine Alba, tramonto, aurora e crepuscolo
Alba, tramonto, aurora e crepuscolo: fenomeni meravigliosi dai termini a volte non troppo chiari...
Immagine Webcam - Brienza (Potenza)
Webcam Brienza, in provincia di Potenza, nella regione Basilicata. Le immagini più belle scelte... Leggi tutto...

Marte: scoperta una roccia misteriosa sul Pianeta Rosso

Marte: scoperta una roccia misteriosa sul Pianeta Rosso

Marte e composti organici

Su Marte continua l'esplorazione costruttiva grazie ad Opportunity, il "rover" gemello Curiosity, che ha raggiunto il Pianeta Rosso il 25 Gennaio 2004.

Il 19 Maggio 2010 ha raggiunto il record di longevità, detenuta dalla sonda Viking 1, con 6 anni e 116 giorni, ovvero 2245 "sol" (giorni marziani).

Oggi la missione della sonda Opportunity è la più longeva sul pianeta, poiché all'inizio della sua missione, era stata stimata una durata di solo 90 sol, soglia che ha superato in questi giorni raggiungendo i 2300 sol.

Nei giorni scorsi la sonda ha inviato alla Nasa immagini di una roccia luminosa, paragonabile ad una ciambella, non presente nei giorni scorsi sul Pianeta rosso.


La "ciambella" è stata battezzata dagli scienziati della Nasa "Pinnacle Island".

Le immagini scattate dalla sonda, sono state mostrate alla Cornell University, dal ricercatore Steve Squyres, per festeggiare i 10 anni delle esplorazioni su Marte.

La sonda Opportunity ha scattato migliaia di foto, perlustrato migliaia di kilometri di terreno "rosso", scoprendo il primo vulcano del pianeta.

I frammenti che la sonda raccolse nel suo atterraggio nel 2004 furono subito definiti molto interessanti dagli scienziati della Nasa.

I frammenti di roccia apparivano come un mix di granelli rossi e grigi, simile a cenere vulcanica.

La Nasa dopo aver analizzato questi frammenti rocciosi, di dimensioni molto piccole, è del parere questi siano stati trasportatati da vento o perfino acqua.


Opportunity PIA05152



 

A cura di Fabio Porro

Stampa