Immagine Il riscaldamento degli ultimi anni in Italia
Il riscaldamento degli ultimi anni in Italia: l'analisi del nostro Davide Santini.
Immagine Meteo e Clima in Provincia di Agrigento
Meteo e Clima in Provincia di Agrigento, le previsioni del tempo per tutti i comuni
Immagine Meteo e Clima in Europa
Meteo e Clima in Europa, le previsioni del tempo per molte località
Immagine Introduzione alla Meteorologia Fisica
Breve introduzione alla Meteorologia intesa come parte della fisica applicata all'atmosfera.
Immagine 16 Ottobre 2005: Convegno di Meteorologia a Trieste
Quinto convegno della Meteorologia con due ospiti speciali, amici di Centrometeo: il Generale... Leggi tutto...
Immagine La neve. Cos'è e come si prevede - Bertoni, Galbiati, Giuliacci
Nevicherà? E' la trepidante domanda che ogni inverno ci poniamo, fin dalla più tenera infanzia.... Leggi tutto...
Immagine Il Tempo per tutti e Tempo, Vita e Salute - Guido Caroselli
I Libri di Guido Caroselli: Il Tempo per tutti e Tempo, Vita e Salute...

ESTREMI METEO OGGI. RETE LMT

*** ESTREMI METEO PREVISTI ***

E' l'Autunno dei Cicloni nel bacino del Mediterraneo, con importanti accumuli precipitativi

Sabato 10 Ottobre 2015 00:00

E' l'Autunno dei Cicloni nel bacino del Mediterraneo, con importanti accumuli precipitativi


Con il rinforzo dell'Anticiclone sul Nord Europa, masse d'aria di origine artiche (seppur mitigate) sono giunte nel bacino del Mediterraneo nei giorni scorsi. Lo scontro con le masse d'aria umida provenienti dal nord Africa ha generato alcuni profondi vortici depressionari, colpendo dapprima alcuni regioni della Francia e poi a più riprese il nostro Sud e le Isole Maggiori. Il Nord è rimasto più ai margini delle fasi perturbate, interessato da alcuni passaggi nuvolosi e qualche precipitazione comunque localmente intensa.

Dopo la fase di maltempo di questi giorni sempre soprattutto centrato al Sud e sulle Isole Maggiori, avremo una breve pausa delle precipitazioni nella giornata di Lunedì 12 Ottobre.Una nuova depressione ma stavolta proveniente da Ovest, porterà nuove precipitazioni interessando stavolta anche le regioni settentrionali ed il versante Tirrenico nella giornata di Martedì 13 Ottobre.Fenomeni che nei giorni successivi colpiranno ancora il Sud e le Isole Maggiori, con fenomeni localmente di forte intensità.

Alcuni giorni di variabilità, poi l'elevazione verso il Nord Atlantico dell'Alta oceanica, favorirà la discesa di aria di origine artica a partire dalla metà del mese corrente.La nostra Penisola sperimenterà il primo vero calo termico stagionale, con valori di poco positivi alla quota di 1000 metri.Se nel frattempo interverrà un nuovo peggioramento, la neve potrebbe cadere a quote da inizio Inverno.Con l'ulteriore raffreddamento degli Stato orientali europei ed il permanere del blocco anticiclonico, la stagione autunnale potrebbe già anticipare con alcune mosse l'Inverno 2016.

Non resta che tenervi informati anche con le nostre mappe in continuo aggiornamento!

 

Pressione e precipitazioni attesi per il giorno 13 Ottobre 2015

Fabio Porro